Perdonare gli altri, non tutto si risolve con la giustizia

udienza papa

All’udienza generale in Piazza San Pietro, alla presenza di circa 50mila fedeli, il Papa ha rivolto una forte esortazione a perdonare, ricordando che Gesù inserisce nei rapporti umani la forza del perdono. Francesco prosegue la sua riflessione sul “Padre Nostro” concentrandosi oggi sull’espressione “come noi li rimettiamo ai nostri debitori”

Leggi tutto su www.vaticannews.va

logo twittertwitter papa


24/04/2019

I martiri di ogni tempo, con la loro fedeltà a Cristo, raccontano che l’ingiustizia non ha l’ultima parola: nel Signore risorto possiamo continuare a sperare.

23/04/2019
L’annuncio della Risurrezione del Signore sostenga la nostra speranza e la trasformi in gesti concreti di carità.

22/04/2019
Accogliamo nella nostra vita la vittoria di Cristo sul peccato e sulla morte. Così attireremo anche sul creato la sua forza trasformatrice.

 

Il “Giüdee”

giudeeLa Processione del Venerdì Santo Maggiana-Crebbio

Nel secolo scorso e fino al 1957 veniva svolta da vari figuranti che nel pomeriggio del venerdì santo uscivano dalla chiesa di San Rocco e si dirigevano verso la strada che porta a Crebbio…

Leggi tutto sul volantino

Nel 2019 è stata riproposta ai fedeli delle chiese di Maggiana, Crebbio ed Abbadia che hanno risposto positivamente, partecipando numerosi alla celebrazione.

Vai alla Gallery

Il mondo è immerso nella grazia del Risorto

vescovo OscarQuesta è la grande certezza che proclamiamo nella Pasqua: la stessa pienezza di luce, di verità e di pace, frutto della morte e risurrezione del Signore risorto, attraversa i secoli, fino a irrompere nel mondo di oggi, dove è ancora in atto la grande battaglia (e lo sarà fino alla fine dei secoli!) tra l’amore e l’odio, la verità e la menzogna, l’egoismo personale e di gruppo contro la solidarietà e la pratica della fraternità.

Leggi tutto

Esortazione apostolica “Christus vivit”: sintesi ampia e testo integrale
christus vivit

Pubblichiamo un’ampia sintesi con il link al testo integrale dell’Esortazione apostolica di Papa Francesco, frutto del Sinodo dei giovani svoltosi nell’ottobre scorso.

«Cristo vive. Egli è la nostra speranza e la più bella giovinezza di questo mondo. Tutto ciò che Lui tocca diventa giovane, diventa nuovo, si riempie di vita. Perciò, le prime parole che voglio rivolgere a ciascun giovane cristiano sono: Lui vive e ti vuole vivo!».

Leggi tutto su www.vaticannews.va

La Via Crucis da Maggiana a Crebbio

cr7Numerosi fedeli hanno seguito La Via Crucis che dalla Chiesa di S. Rocco di Maggiana ha portato l’effigie del Cristo morto fino alla Chiesa di S. Antonio di Crebbio.

Vai alla Gallery 

Le Giornate Eucaristiche

giornate eucaristiche

Siamo giunti all’appuntamento annuale delle Giornate Eucaristiche o Quarantore. Sono Giornate che, accanto alla celebrazione eucaristica domenicale, segnano il culmine e la forza di una Comunità cristiana.
Hanno una remota origine e una storia ricca di proposte celebrative. I tempi e le forme cambiano….

Leggi tutto

Nella Domenica delle Palme: contro trionfalismi, vince silenzio di Gesù

palme san pietro

Nella Domenica delle Palme, tradizionale celebrazione del Papa in Piazza San Pietro, con la benedizione dei rami di palma e ulivo, la processione e la Santa Messa. Nell’omelia Francesco esorta a seguire l’esempio di Gesù, “tacere, pregare, umiliarsi”, per vincere il “trionfalismo” del demonio e arrivare alla salvezza del Regno di Dio

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Benedizione degli ulivi

palme6Numerosi fedeli hanno voluto essere presenti questa mattina al rito della benedizione degli ulivi presso il giardino della Parrocchia. Don Michele ha  invocato la protezione divina sui presenti e sulle loro famiglie consacrando i ramoscelli nelle loro mani.

Vai alla Gallery

La Settimana Santa

settimana santa

E’ la settimana nella quale i cristiani celebrano gli eventi di fede messi in relazione agli ultimi giorni terreni di Gesù, in particolare la sua passione, morte e risurrezione.

Leggi tutto

La Confessione

confessione

Papa Francesco ha detto che « È nel confessionale che possiamo sperimentare l’abbraccio misericordioso del Padre e lasciarci toccare da questo amore misericordioso del Signore che ci perdona sempre».
Non dimentichiamo mai che la Confessione è un Sacramento: il Sacramento della Riconciliazione, perché dona al peccatore l’amore di Dio che, appunto, riconcilia. È quindi necessario rivedere insieme gli elementi necessari per una buona Confessione, che non sia solo un gesto compiuto perché ci hanno insegnato che bisogna farlo almeno una volta all’anno o tanto per sentirci a posto con la coscienza…

Leggi tutto

No a pietre della condanna, Gesù apre una strada nuova

angelus

Chiamati non a condannare e giudicare gli altri ma a riconoscerci peccatori, chiedere perdono a Dio che vuole donarci la possibilità di una vita nuova. Questa è l’esortazione che il Papa rivolge ai cristiani all’Angelus di questa quinta Domenica di Quaresima. La riflessione del Papa si concentra sula misericordia di Dio, partendo dal Vangelo odierno, quello della donna sorpresa in adulterio, nel quale si contrappongono due atteggiamenti. Scribi e farisei vorrebbero condannarla mentre Gesù vuole salvarla……

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Confessione, ecco cosa NON fare

confessione

Non passa giorno senza che il Papa, giustamente, richiami l’infinita misericordia di Dio. “Non c’è peccato che non possa essere perdonato dal Padre”. Di qui l’invito a riscoprire la Confessione, il Sacramento della Riconciliazione o Penitenza, dove abbiamo la certezza dell’incontro con il Signore. Tuttavia ci sono dei gesti che devono preparare il Sacramento. Il Catechismo spiega che è opportuno un diligente esame di coscienza, il pentimento e l’accusa dei propri peccati davanti a un Sacerdote.

Leggi tutto

Congresso di Verona, un gadget di troppo

congresso verona

Di «medioevo» ce n’era molto più ‘fuori’ per le strade di Verona o nelle dichiarazioni di qualche politico illuminato, che non ‘dentro’, nella sala del Convegno internazionale sulla famiglia. Se per «medioevo» intendiamo l’intolleranza, propria di chi non ascolta le ragioni degli altri. Vediamo molti laici del nostro tempo auto-certificarsi patenti di tolleranza e assenza di pregiudizi, e fulminare infuocate fatwe di «medievalità» a chi la pensa diversamente da loro. Non è forse un argomento legittimo e serio ricordare che, nella libera decisione di abortire, c’è in gioco anche la vita di un bambino?

Leggi tutto

Un pugno di riso

pugno riso

Da anni il nostro Vicariato attua la distribuzione gratuita di un “pugno di riso” nella Domenica delle Palme, inizio della Settimana Santa. Lo scopo non è quello di raccogliere del denaro da inviare nei Paesi di missione, ma quello di condividere per un solo giorno la povertà di milioni di persone alle prese con la fame. “Milioni di persone oggi campano con un pugno di riso al giorno!”. La proposta vuol farci di esperimentare personalmente il disagio, almeno per un giorno, di tanta parte dell’umanità ed aprirci in vario modo alla solidarietà. “E’ necessario trovare il modo perché tutti possano beneficiare dei frutti della terra, non soltanto per evitare che si allarghi il divario tra chi più ha e chi deve accontentarsi delle briciole, ma anche e soprattutto per un’esigenza di giustizia, di equità e di rispetto verso ogni essere umano”. (Papa Francesco)

Pregare il Signore con coraggio, non in modo tiepido ma mettendocela tutta

papa santa marta

Pregare con coraggio, faccia a faccia con il Signore, non in modo tiepido ma mettendocela tutta. Papa Francesco esorta a rivolgersi così a Dio, alla Messa a Casa Santa Marta. Nell’omelia di stamani il Papa si concentra sulla preghiera, uno dei tre modi, assieme a digiuno e carità, con cui durante la Quaresima ci si prepara alla Pasqua.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Il Papa ai giovani: Dio vi ama e la Chiesa ha bisogno di voi

papa e giovani

L’Esortazione Apostolica post sinodale “Christus vivit” di Papa Francesco indirizzata “ai giovani e a tutto il popolo di Dio” e resa nota stamattina, si presenta in forma di Lettera, ed è composta da 9 capitoli divisi in 299 paragrafi. Dall’analisi delle realtà giovanili all’invito a vivere pienamente la giovinezza attraverso l’amicizia con Cristo.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

L’ 8 x mille alla Chiesa Cattolica

8xmille

I cittadini contribuenti possono partecipare alla scelta di destinazione dell’8xmille in sede di dichiarazione annuale dei redditi. Possono farlo tutti coloro che contribuiscono al gettito Irpef (imposta sul reddito delle persone fisiche). In particolare, coloro che sono tenuti alla presentazione della dichiarazione dei redditi, attraverso il modello Unico o il modello 730. Con ciò il contribuente ha facoltà di destinare una quota pari all’otto per mille del gettito Irpef a tantissimi scopi…

Leggi tutto

Cronaca di un incontro

mons-oscar

Sabato 23 marzo i Cresimandi accompagnati dai loro genitori, padrini e madrine hanno incontrato il Vescovo Oscar Cantoni nella Parrocchia del S. Cuore di Mandello. Dopo i saluti e la presentazione dei ragazzi provenienti dalle varie parrocchie è stata loro offerta la visione di un filmato sull’origine della nostra Diocesi attuata dal primo Vescovo di nome Felice nel 386. “Voi ragazzi siete il presente della Chiesa – ha affermato il Vescovo –…

Leggi tutto

Protezione dei minori, Motu Proprio di Papa Francesco e nuova legge per lo Stato Vaticano

papa famiglia

Si rafforza l’assetto normativo dello Stato della Città del Vaticano per prevenire e contrastare abusi ai danni di minori e persone vulnerabili. Cristo stesso, ricorda il Papa, “ci ha affidato la cura e la protezione dei più piccoli e indifesi”: “chi accoglierà un solo bambino come questo nel mio nome, accoglie me”

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Non abusiamo della misericordia di Dio con la pigrizia spirituale

angelus

La misericordia del Signore è infinita, ma non dobbiamo “abusarne” con la “pigrizia spirituale”: soprattutto in questo tempo di Quaresima, ciascuno di noi è invitato a rispondere “con sincerità di cuore” all’invito alla conversione. E’ la riflessione che Papa Francesco offre ai fedeli radunati in piazza san Pietro per l’Angelus. Prima della preghiera mariana, il Pontefice spiega la parabola del fico sterile, e di come il vignaiolo convinca il padrone a non tagliare ancora l’albero che non produce frutto.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

No ai giovani da divano, la vita si gioca con passione

giovani

In aula Paolo VI, il Pontefice incontra gli studenti dell’Istituto vescovile Gregorio Barbarigo di Padova e risponde alle domande di tre giovani. In un dialogo aperto, Papa Bergoglio invita tutti a non cedere ai compromessi e alla mediocrità, ma a mettersi al servizio degli altri, con passione e coraggio.
Leggi tutto su www.vaticannews.va

Ora legale 2019: lancette avanti di un’ora nella notte tra sabato 30 e domenica 31 marzo

ora legale 2019La primavera è arrivata e come ogni anno la accompagna il cambio di orario. Scatterà nella notte tra sabato 30 e domenica 31 marzo. Quindi alle due di notte di domenica 31, le lancette andranno spostate un’ora avanti. Il risultato? Che dormiremo un’ora in meno, ma avremo anche un’ora di luce in più e giornate finalmente più lunghe. Se avete con voi dispositivi meccanici dovrete ovviamente spostare manualmente le lancette. Potete invece dimenticarvi completamente del cambio, per smartphone, pc e tablet. Tutto sarà automatico: basterà essere connessi a internet.

 

‘Sia fatta la tua volontà’, preghiera coraggiosa di chi crede che Dio è Padre

udienza papale

Nella catechesi all’udienza generale di questo mercoledì, Papa Francesco commenta la terza invocazione del ‘Padre nostro’ e spiega che essa presuppone la fiducia nel disegno di salvezza che Dio ha per ciascuno di noi e per tutti. Non è una preghiera da schiavi, ma da figli che si rivolgono al Padre.

Ascolta il servizio con la voce del Papa

La celebrazione del Battesimo

battesimoLe norme per la celebrazione del Battesimo ai bambini pubblicate sul notiziario ‘la brezza’ 1/2019,sono visionabili qui

Nel mese di MAGGIO il Battesimo verrà celebrato: in San Lorenzo Sabato 4 alle ore 15.00 ed in Sant’Antonio Sabato 11 alle ore 15.00. Gli incontri preparatori si effettueranno: lunedì 15 – martedì 23 – lunedì 29 aprile alle ore 21.00 in Oratorio ‘Pier Giorgio Frassati’

Possono prendere parte anche le coppie che hanno intenzione di richiedere il Battesimo per il proprio figlio nei mesi successivi. Possono seguire gli incontri anche le mamme in attesa e le puerpere. E’ proposta utile per la Comunità.

Grande testimonianza vicino a noi

Suor Mainetti

Alla presenza del Vescovo è avvenuta la traslazione dei resti mortali di suor Maria Laura Mainetti, della Congregazione delle Figlie della Croce, uccisa da tre ragazze minorenni il 6 giugno 2000, vittima di un mortale rituale satanico. Il trasferimento della sepoltura, dal cimitero di Chiavenna in una cappella della Collegiata di San Lorenzo, è stato effettuato, in un clima di raccoglimento e commossa partecipazione tra le numerose persone provenienti da ogni parte d’Italia.

Leggi tutto

Non esiste un pianeta Bgreta

Condividiamo il giovanile movimento studentesco per l’emergenza climatica. Il tutto è iniziato a fine agosto 2018 con la volontà di Greta Thunberg, ragazza sedicenne svedese, di esprimere in modo radicale la propria protesta contro i governi per la loro mancanza di azione verso quella che è l’emergenza planetaria più grave che stiamo attraversando: il cambiamento climatico. Greta ha iniziato a scioperare ogni giorno davanti al parlamento di Stoccolma e da settembre ogni venerdì. A partire dal dicembre 2018 in tantissimi luoghi del mondo migliaia di ragazze e ragazzi hanno iniziato a imitare Greta e a protestare per chiedere risposte e azioni concrete da parte della politica. In migliaia di città in tutto il mondo il 15 marzo si è manifesto per chiedere giustizia climatica.
Un invito: operiamo con generosità l’azione ecologica nel nostro paese nel tenerlo pulito e curiamo la differenziata.

Iniziazione Cristiana – Gli scrutini

iniziazione

Gli scrutini nella Catechesi dell’Iniziazione cristiana sono delle celebrazioni in cui si prega per il Catecumeno, si fa crescere nella conoscenza del peccato, e si ottengono le sue promesse. Tali scrutini sono tre e si svolgono pubblicamente in chiesa nelle Domeniche di Quaresima: la terza, la quarta e la quinta (24 e 31 marzo e 7 aprile) durante la celebrazione della S. Messa della Comunità delle ore 10.00.

Scuola dell’Infanzia “Casa del bambino” – Apertura estiva

La scuola continuerà il suo servizio anche nel mese di luglio. Chi fosse interessato può passare a scuola a ritirare il regolamento ed il modulo di iscrizione, previo avviso.
apertra asilo

Francesco medico del mondo, sei anni di Pontificato con la forza dello Spirito

investitura papaSei anni fa Jorge Mario Bergoglio si affacciò dal balcone e disse: «Fratelli e sorelle, buona sera!» e niente fu come prima. La normalità aveva toccato terra e soprattutto aveva toccato i cuori, e li aveva sciolti. Le persone compresero subito che un altro modo, più umano, di vivere, anche di vivere il potere, era possibile.

Leggi tutto su L’Osservatore Romano

Guarda il video su www.vaticannews.va

Con il diavolo non si dialoga, si risponde con la Parola di Dio

angelus

Ci sono strade che il mondo sempre propone promettendo grandi successi. Sono “l’avidità di possesso, la gloria umana, la strumentalizzazione di Dio”. “Sono strade per ingannarci”, È quanto sottolinea Papa Francesco all’Angelus ricordando il Vangelo di questa prima domenica di Quaresima che “narra l’esperienza delle tentazioni di Gesù nel deserto”.

Ascolta il servizio con la voce del Papa

Giornata mondiale per le vocazioni: non siate sordi alla chiamata di Dio

vocazioni

La chiamata di Dio non è un’ingerenza nella nostra libertà ma l’offerta di entrare in un progetto di vita, in una promessa di bene e felicità, non siate sordi a tale chiamata: così il Papa nel messaggio inviato in occasione della 56esima Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni del 12 maggio 2019….

Leggi tutto su www.vaticannews.va

 

Quaresima con consapevolezza, la lettera del Vescovo Oscar

quaresima oscar

E’ tempo di Quaresima: aiutiamoci a viverla in piena consapevolezza. Questo tempo speciale di grazia che il Signore ci dona ci aiuti ad incarnare più intensamente e concretamente il mistero pasquale nella nostra vita personale, familiare e sociale. In questo periodo quaresimale ogni parrocchia è solita offrire ulteriori occasioni di conversione, “tempi supplementari” perché sia data a tutti la possibilità di divenire conformi a Cristo, lasciandosi guidare dallo Spirito Santo…..

Leggi tutto

Benedizione pasquale delle famiglie

benedizioni pasquali

Durante la prossima settimana, nel pomeriggio, il parroco passerà per l’annuale benedizione pasquale delle famiglie. Le frazioni che verranno visitate nell’ordine saranno: Chiesa rotta, Via Nazionale ovest e San Rocco. Coloro che abitano nelle suddette frazioni vengono avvisate con la comunicazione del giorno e della ora in cui verrà l’incontro.

La Benedizione delle Famiglie
Leggi tutto

I nostri figli hanno bisogno di Dio

Dio e bimbi

Se chiediamo ai genitori di che cosa hanno bisogno i figli per crescere e vivere felici, la risposta è che devono essere nutriti perché per vivere bisogna mangiare! E ogni giorno si dà loro un cibo sano, saporito e condito … con tanto amore. I ragazzi devono prepararsi alla vita e … vengono mandati a scuola…..

Leggi tutto

Lo stile di Dio è la mitezza

udienza papale

“Dio non è come noi, Dio ha pazienza. Non è con la violenza che si instaura il Regno nel mondo: il suo stile di propagazione è la mitezza (cfr Mt 13,24-30)”. Durante l’udienza generale in piazza San Pietro, il Pontefice riprende il ciclo di catechesi dedicate al “Padre Nostro”, centrando la meditazione sulla seconda invocazione con cui ci rivolgiamo a Dio: “Venga il tuo Regno” (Mt 6,10). Nei saluti in lingua, ricorda l’inizio della Quaresima, tempo “della penitenza, del digiuno e della rinuncia”

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Il sito della Parrocchia ha compiuto 3 anni.

Comunicateci le vostre opinioni ed i vostri consigli

utenti tre anni

Il 27 gennaio del 2016 prendeva il via l’avventura del sito www.parrocchiadiabbadialariana.it A tre anni dalla sua realizzazione vi aggiorniamo riguardo alle statistiche relative alla sua attività.

Leggi tutto

Scriveteci le vostre opinioni

Fatti più in là

udito

Sarà uno dei temi caldi del prossimo Sinodo: l’«ora dei laici». In “ecclesialese” stretto si dice «corresponsabilità dei laici». Più semplicemente basta rifarsi a una banale constatazione: quelle parrocchie che, rimaste senza parroco, si sono sedute sul letto di Procuste della nostalgia, o della recriminazione, sono ferme al palo, e vedono la desertificazione religiosa avanzare da ogni dove; viceversa quelle che si sono messe in gioco, facendo buon viso a cattiva sorte, sperimentano insospettabili fermenti di primavera. Gente uscita dal guscio, che si è rimboccata le maniche. Fedeli che si sono dati da fare, anziché attendere la venuta del messia.

Leggi tutto

Il male ha i giorni contati perché Gesù è più forte

udienza papa

La catechesi di questo mercoledì è dedicata alla prima delle 7 invocazioni contenute nella preghiera del Padre nostro, cioè ‘sia santificato il tuo nome’. E’ una delle tappe del percorso proposto dal Papa alle udienze generali di questo periodo per riscoprire le parole che Gesù stesso ci ha insegnato.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

La benedizione delle famiglie

benedizione

Affonda le sue radici nell’eredità del Concilio di Trento la tradizione di benedire le famiglie nel tempo di Quaresima e di Pasqua che, a distanza di quasi cinquecento anni, marca ancora la vita di una parte consistenze delle Parrocchie italiane in queste settimane. Quando era nata, la benedizione annuale dei nuclei familiari rappresentava un momento per consolidare la Comunità. Oggi il Benedizionale la definisce un’«occasione preziosa» che i sacerdoti e i loro collaboratori devono avere «particolarmente a cuore» per «avvicinare e conoscere tutte le famiglie» di un territorio.

Leggi tutto

Le Dieci parole. Il libro delle Catechesi del Papa sui comandamenti

monte sinai

Don Fabio Rosini parla a Vatican News del libro – di cui firma la prefazione – in uscita oggi, per le edizioni San Paolo e intitolato Le Dieci Parole, perchè racchiude il ciclo di catechesi che il Papa ha dedicato al Decalogo fino al novembre scorso.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Nessuno è solo perché Dio mai si può dimenticare di noi

papa pace

Anche se per sventura i nostri genitori non ci avessero amato, anche se tutti i nostri amori terreni si sgretolassero, per tutti c’è sempre l’amore di Dio Padre “che è nei cieli”. Lo ricorda il Papa nella catechesi all’udienza generale, proseguendo il ciclo di riflessioni sul Padre Nostro.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Responsabilità pastorale per la protezione dei minori

Papa malattie rare

Un «atto di forte responsabilità pastorale davanti a una sfida urgente del nostro tempo»: la protezione dei minori nella Chiesa. Così Papa Francesco ha definito l’incontro che da giovedì 21 a domenica 24 febbraio riunirà in Vaticano i presidenti delle Conferenze episcopali di tutto il mondo. Il Pontefice ne ha parlato ai fedeli presenti domenica 17 in piazza San Pietro per la recita dell’Angelus, invitando «a pregare per questo appuntamento».

Leggi tutto su www.osservatoreromano.it

Sinodo…al lavoro

sinodo diocesanoCon il mese di febbraio si è chiusa la fase della consultazione per il nostro Sinodo diocesano. Il Papa ci dice che il cammino della sinodalità è il cammino che Dio si aspetta dalla Chiesa del terzo millennio. Non basta più il comodo criterio pastorale del “si è fatto sempre così”. Siamo chiamati tutti ad essere audaci e creativi in questo compito di ripensare gli obiettivi, le strutture, lo stile e i metodi evangelizzatori delle nostre Comunità.

C’è bisogno di amare per vincere le disuguaglianze che feriscono l’umanità

fao

Un grazie dal profondo del cuore. E’ questo il primo pensiero che Papa Francesco rivolge nel suo discorso al personale dell’IFAD (il Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo), incontrato oggi al Palazzo Fao di Roma, sede dell’agenzia delle Nazioni Unite. Un ringraziamento, sottolinea il Pontefice, anche a nome dei tanti poveri aiutati dall’organismo che, in 40 anni di lavoro contro la fame e la povertà, ha raggiunto 480 milioni di persone in tutto il mondo.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Davanti a Dio nessun trucco, preghiamo per i poveri

udienza generale

Gesù non vuole ipocrisia, nel Padre nostro non c’è mai la parola “io”, in grande considerazione oggi come ieri: così Papa Francesco soffermandosi sulla preghiera che Gesù ci ha insegnato. Nei saluti finali dell’udienza generale, esorta all’impegno per la conversione “dei lontani” e dei più vicini.

La preghiera non è un’“anestesia” per stare più tranquilli, pensando soltanto all’“io”, ma è una “supplica” per chiedere il pane “per tutti i poveri del mondo”. Con queste parole Francesco, all’udienza generale in Aula Paolo VI, prosegue le catechesi sul Padre nostro (Ascolta il servizio con la voce del Papa).

Santa Apollonia bagnata, Abbadia in festa tra riti e bancarelle

Santa Apollonia 2019 (8)Momento centrale della festa in onore della compatrona la messa solenne in parrocchiale, concelebrata dal vicario foraneo monsignor Giuliano Zanotta, dallo scorso autunno alla guida della comunità pastorale di Mandello, che proprio oggi festeggia anche il suo compleanno. Con lui all’altare, nella chiesa di San Lorenzo, il parroco don Vittorio Bianchi e il diacono Diego Busi.

Leggi tutto

Vai alla Gallery

Gesù ci aiuta a uscire nel mare aperto dell’umanità

angelus

Prima della preghiera mariana dell’Angelus, il Pontefice riflette sull’odierno Vangelo di Luca e invita tutti a mettersi “con generosità” al servizio di Gesù, solcando mari carichi di sorprese.
 Il Figlio di Dio ci sprona a “non cadere vittime della delusione e dello scoraggiamento di fronte alle sconfitte” e ci invita a “uscire nel mare aperto dell’umanità del nostro tempo, per essere testimoni di bontà e di misericordia”.

Giornata mondiale del malato

giornata malato

Dal messaggio del Papa: “Ogni uomo è povero, bisognoso e indigente. Quando nasciamo, per vivere abbiamo bisogno delle cure dei nostri genitori, e così in ogni fase e tappa della vita ciascuno di noi non riuscirà mai a liberarsi totalmente dal bisogno e dall’aiuto altrui, non riuscirà mai a strappare da sé il limite dell’impotenza davanti a qualcuno o qualcosa”. “Anche questa è una condizione che caratterizza il nostro essere creature”, osserva Francesco, secondo il quale “il leale riconoscimento di questa verità ci invita a rimanere umili e a praticare con coraggio la solidarietà, come virtù indispensabile all’esistenza”. Di qui la necessità di “una prassi responsabile e responsabilizzante, in vista di un bene che è inscindibilmente personale e comune”. “Solo quando l’uomo si concepisce non come un mondo a sé stante, ma come uno che per sua natura è legato a tutti gli altri, originariamente sentiti come ‘fratelli’, è possibile una prassi sociale solidale improntata al bene comune”, il monito del Papa: “Non dobbiamo temere di riconoscerci bisognosi e incapaci di darci tutto ciò di cui avremmo bisogno, perché da soli e con le nostre sole forze non riusciamo a vincere ogni limite. Non temiamo questo riconoscimento, perché Dio stesso, in Gesù, si è chinato e si china su di noi e sulle nostre povertà per aiutarci e donarci quei beni che da soli non potremmo mai avere”.
Vedi negli “Appuntamenti per la vita della Comunità” la celebrazione che faremo l’11 febbraio, anniversario della apparizione della B. V. Maria a Lourdes.

Appartenere senza essere

praticanti

Uno «ci è» o «ci fa»? Fino a ieri ci preoccupavamo dei «credenti non praticanti». Cioè di quelli che «credono ma non appartengono»: credono in Dio ma disertano la messa e i riti religiosi. Nel supermarket della religiosità moderna, il «credere senza appartenere» presenta un ampio ventaglio di variabili: da quelli che continuano comunque a ispirarsi ai valori dell’etica cristiana, a quelli che conservano almeno una memoria emotiva della fede («quando ho fatto la prima comunione»), a quelli che si riconoscono in Gesù ma non nella Chiesa e nei preti (normalmente identificati).

Leggi tutto

Prosegue il discorso sul

consiglio-pastorale

Proseguiamo il nostro discorso sul Consiglio Pastorale per recepire sempre l’importanza basilare di questo organismo nella Comunità.
Una presenza che sempre si rivela nella vita del Consiglio Pastorale per coloro che aprono il loro cuore è lo Spirito Santo. Negli atti degli Apostoli si legge che Pietro, mandato dal Signore a predicare in casa di Cornelio, vide scendere su quella famiglia lo Spirito Santo, anche se erano pagani e non ancora battezzati.

Leggi tutto

Tradizioni a San Biagio

san biagio

3 febbraio: si fa memoria di San Biagio. Fu vescovo di Sebaste (Armenia). Venne martirizzato durante la persecuzione di Licinio nel 316. Avendo guarito miracolosamente un bimbo cui si era conficcata una lisca in gola, è invocato come protettore per i mali in quelle parti del corpo. A quell’atto risale il rito della “benedizione della gola”, compiuto con due candele incrociate. È pure tradizione gustare una “fetta di panettone”, avanzato a Natale, appena svegli per prevenire i malanni della gola.

Da convegno sulla famiglia

neonato

Per una famiglia il momento più importante e più bello è quello in cui si genera e si accoglie la vita. Procreare significa «essere collaboratori del Dio che genera vita». La società ha un ruolo fondamentale in questo, le famiglie non vanno mai lasciate sole, necessitano del sostegno e dell’attenzione di tutti, in modo particolare «in un contesto come quello della nostra nazione dove per tante situazioni la vita è un percorso a ostacoli»

Dal volo papale di rientro da Panama

Papa

Di ritorno da Panama il Papa conversando con i giornalisti: «Panama è una nazione nobile. Ho visto l’orgoglio dei panamensi, sollevano i bambini come a dire: questo è il mio orgoglio, la mia fortuna. Nell’inverno demografico che stiamo vivendo in Europa, in Italia è sottozero, qual è l’orgoglio? Il turismo, la villa, il cagnolino … Pensiamoci».

La Giornata per la VITA del 3 febbraio 2019

Centro-aiuto-vita_Mandello_2016-1-300x395

Il Centro Aiuto alla Vita di Mandello Lario propone a tutta la Comunità pastorale: la recita del ‘Santo Rosario della Vita ’ prima delle Messe vespertine; animazioni alle Messe della domenica; la vendita delle primule sul sagrato; l’incontro – dibattito sul tema “L’abbraccio alla vita fragile genera futuro” per Venerdì 8 febbraio alle ore 20.45 presso l’Oratorio del Sacro Cuore a Mandello. Relatore Mons. Luigi Stucchi; la presentazione – mostra libri sulla vita Domenica 10 febbraio a San Lorenzo.

I giovani sono lievito di pace, contro muri e nazionalismi

papa e giovani

“Finché ci saranno nuove generazioni capaci di dire ‘eccomi’ a Dio, ci sarà futuro per il mondo”: la Gmg di Panama ha offerto al mondo “un segno controcorrente” rispetto alla triste tendenza “ai nazionalismi conflittuali, che alzano dei muri e si chiudono alla universalità, all’incontro fra i popoli”. All’udienza generale, in aula Paolo VI, Papa Francesco condivide con i presenti i ricordi del recente viaggio apostolico a Panama, in occasione della XXXIV Giornata mondiale della gioventù.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Papa Francesco a consacrati e laici: non stancatevi di sperare

papamobile

È un’immagine tratta dal Vangelo di Giovanni la prospettiva primaria da cui scaturisce l’omelia di Papa Francesco durante la Messa con sacerdoti, consacrati e movimenti laicali. L’immagine è quella di Gesù affaticato per il viaggio, che “sedeva presso il pozzo”. È mezzogiorno, aggiunge il Santo Padre, e Gesù è stanco di camminare. “In questa fatica – ha affermato il Papa – trovano posto tante stanchezze dei nostri popoli e della nostra gente, delle nostre comunità e di tutti quelli che sono affaticati e oppressi”.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Gli incontri con i genitori

famiglia

Le serate del 29-30 e 31 gennaio sono state dedicate all’incontro dei genitori i cui figli partecipano ai corsi della Iniziazione cristiana. Sono incontri importanti : l’esperienza religiosa è possibile non solo attraverso il concorso dei Catechisti, ma soprattutto attraverso la corresponsabilità da parte dei genitori. Sappiamo che i figli apprendono ciò che è bello, vero e buono dai genitori che hanno loro permesso di vivere la storia del tempo. La loro crescita diventa autentica nella misura in cui si tengono presenti tutte le dimensioni della persona. Ci guidano le parole di Gesù “non di solo pane vive l’uomo”; per il cristiano il seguito è essenziale “ma di ogni Parola che esce dalla bocca di Dio”. I nostri incontri si propongono quale aiuto per essere genitori educatori dei propri figli.

La composizione del Consiglio Pastorale

consiglio-pastorale

Il Consiglio sarà composto non tanto in base ad una democratica rappresentanza dei battezzati, ma ad una autentica e valida rappresentanza dei fedeli. La caratterista fondamentale del Consigliare è quella della “corresponsabilità”. La corresponsabilità si differenzia dalla collaborazione. La collaborazione suppone che ci sia qualcuno responsabile il quale chiami altri ad aiutare (chi è responsabile decide, propone, eventualmente delega). La corresponsabilità significa che tutti sono responsabili – sia pure secondo modalità e compiti differenziati – e che quindi in tutti esiste il diritto – dovere di operare per la crescita della Chiesa. Diritto – dovere che scaturisce dall’appartenenza alla Chiesa (in forza, cioè, del Battesimo e della Confermazione) e che scaturisce anche dai carismi di cui ciascuno è rifornito dallo Spirito Santo. I Consigli Pastorali Parrocchiali sono chiamati a sostanziali modifiche, per divenire sempre più ecclesiali nelle modalità di composizione e di collaborazione. Oggi è necessario che siano veri laboratori di Comunità rinnovate nello stile della responsabilità laicale, della ministerialità della Chiesa e modello di un positivo rapporto preti – laici.

Perché partecipare al Consiglio Pastorale
Leggi tutto

Le fasi per la corretta formazione del Consiglio Pastorale Parrocchiale
Leggi tutto

 

E’ vita, è futuro

vita e futuro

Accogliere la vita prima e dopo la nascita. È, in sintesi, il cuore del documento ‘E’ vita, è futuro’, Messaggio dei Vescovi italiani per la 41° Giornata per la vita, che si celebrerà domenica 3 febbraio 2019.
“Incoraggiamo quindi la Comunità cristiana e la società civile ad accogliere, custodire e promuovere la vita umana dal concepimento al suo naturale termine. Il futuro inizia oggi: è un investimento nel presente, con la certezza che «la vita è sempre un bene», per noi e per i nostri figli. Per tutti. E’ un bene desiderabile e conseguibile”.

Leggi tutto

Testo integrale del Messaggio (.pdf)

calendario mensilePresentiamo il programma oratoriano da ottobre a febbraio. Restate  comunque connessi per controllare le novità o eventuali modifiche apportate alle iniziative proposte. Partecipate numerosi

Scaricate qui in programma

I giovani non diventino eremiti sociali della rete

eremiti reta

Nel Messaggio per la Giornata delle Comunicazioni Sociali, Francesco esorta ad un corretto uso della rete e richiama l’attenzione sui rischi che possono correre le fasce più deboli e le nuove generazioni. In Vaticano sarà istituito un Osservatorio internazionale sul cyberbullismo

Leggi tutto su www.vaticannews.va

“la preghiera umile è ascoltata dal Signore”

digiuno e preghiera

Nel suo ultimo tweet, Papa Francesco indica nella preghiera umile la via per ottenere la misericordia del Signore. “La preghiera umile è ascoltata dal Signore”. Il Papa sottolinea quanto già affermato durante l’udienza generale del primo giugno del 2016. In quell’occasione, ricordando la parabola del fariseo e del pubblicano, il Pontefice aveva affermato: “non basta domandarci quanto preghiamo, dobbiamo anche chiederci come preghiamo, o meglio, come è il nostro cuore”.
Leggi tutto su www.vaticannews.va

Origine e compiti

consiglio-pastorale

L’intera Comunità cristiana è chiamata a essere il soggetto dell’azione pastorale e questa soggettività non può limitarsi a un’affermazione astratta, ma deve tradursi in realtà concreta. Strumento principale per esprimere questa soggettività è il Consiglio Pastorale Parrocchiale, che, da un lato dovrebbe essere l’immagine della fraternità e della comunione della Comunità parrocchiale, dall’altro dovrebbe costituire lo strumento della decisione comune pastorale. Compiti fondamentali del Consiglio Pastorale sono l’elaborazione, l’aggiornamento e l’applicazione del progetto pastorale, alla luce del piano pastorale diocesano. Non sono di competenza del Consiglio Pastorale i compiti direttamente di carattere esecutivo e organizzativo. Tali compiti spettano agli organismi e alle commissioni competenti, anche coordinati tra loro. Il Consiglio Pastorale deve individuare, promuovere, indirizzare, animare, coordinare e verificare tali realtà, che dovranno essere adeguatamente rappresentate nel Consiglio Pastorale. Spetta alla singola Parrocchia o Comunità Pastorale stabilire quali siano le commissioni da costituire, definendone la natura stabile o transitoria e i criteri di periodico aggiornamento nella composizione.

Corsi di preparazione al matrimonio cristiano

percorso-matrimonio

Quest’anno per il cambiamento dei sacerdoti nel Vicariato non viene proposto il “Percorso di preparazione al matrimonio cristiano”. Quale preparazione adeguata al matrimonio tuttavia è doverosa la partecipazione a un corso che si può seguire presso il Decanato di Lecco.
Per informazioni: Parrocchia S. Nicolò di Lecco – Segreteria parrocchiale – Tel. 0341 28.24.03

Il Tempo Ordinario

spezzare pane

è costituito da 33 o 34 settimane, distribuite tra la festa del Battesimo di Gesù e l’inizio della Quaresima (primo periodo), e tra la settimana dopo Pentecoste e la solennità di Cristo Re (secondo periodo). È il tempo per eccellenza della sequela e del discepolato, sulle orme di Gesù verso il compimento della storia. Due elementi sono fondamentali per cogliere il significato e l’importanza del Tempo Ordinario: il lezionario, con la lettura semicontinua dei Vangeli sinottici, e la Domenica. Intorno a questi due assi portanti – centralità del Lezionario e della Domenica – la Chiesa nel Tempo Ordinario si può sperimentare in cammino, sostenuta dalla Parola, sulle orme di Colui che per lei e per l’umanità intera ha donato la sua vita. La Chiesa impara a conformare la sua vita a quella del suo Signore. E’ il tempo dell’ordinarietà e della quotidianità nella vita dei discepoli di Gesù.

La Trentaquattresima Giornata Mondiale della Gioventù

gmg panama

Dal 22 al 27 gennaio con Papa Francesco migliaia di giovani proveniente da tutto il mondo celebreranno la 34A GMG A PANAMA. Ha per tema: “Ecco la serva del Signore; avvenga per me secondo la tua parola”. Il logo raffigura un cuore stilizzato, una parte del quale forma la lettera “M”. E poi il Canale di Panama che simboleggia il cammino del pellegrino che scopre in Maria il tramite per incontrarsi con Gesù; l’istmo stilizzato, emblema della terra panamense; sulla sinistra la croce pellegrina; a destra, la silhouette della Vergine, accompagnata da cinque punti bianchi, come segni della corona di Maria, ma anche dei pellegrini provenienti dai cinque continenti. Infine, i colori della bandiera del Paese.

“Dio non sale alla ribalta del mondo per manifestarsi

papa te deum

“Per trovare Gesù c’è da prendere una via alternativa, la sua, la via dell’amore umile”: così Papa Francesco stamattina all’omelia della Messa celebrata nella Basilica Vaticana. I Magi, che rappresentano tutti popoli, troveranno Gesù – dice Francesco – “ma non dove pensavano”

Leggi tutto su www.vaticannews.va

I Magi, cuori nostalgici di Dio

Papa

Il chiarore di una luce tenue per la Luce del mondo; un bambino che è la tenerezza di Dio; i Magi che vivono con il cuore inquieto, pronti ad abbandonare le certezze, a mettersi in cammino perché aperti alla novità. Nelle omelie pronunciate in occasione dell’Epifania, Papa Francesco ci prende per mano, facendoci scoprire il valore della scelta dei Magi che definisce “saggi compagni di strada” e il cui esempio “ci aiuta ad alzare lo sguardo verso la stella e a seguire i grandi desideri del nostro cuore”.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

La scelta dell’ora di religione

ora di religione

La Presidenza della Conferenza episcopale italiana, all’approssimarsi della scelta da parte delle famiglie e dei ragazzi di avvalersi dell’Insegnamento della religione cattolica nell’anno scolastico 2019-2020, ha diffuso questo messaggio: L’insegnamento della religione cattolica (Irc) intende essere, all’interno di tutto il mondo della scuola, “un’occasione di ascolto delle domande più profonde e autentiche degli alunni, da quelle più ingenuamente radicali dei piccoli a quelle talora più impertinenti degli adolescenti.

Leggi tutto

TE DEUM

te deum

E’ tradizione cantare a conclusione della Messa prefestiva di fine anno il Te Deum, inno cristiano per ringraziare Dio dell’anno trascorso. L’inno si può dividere in tre parti:
• La prima, fino a Paraclitum Spiritum, è una lode trinitaria indirizzata al Padre. Letterariamente è molto simile ad un’anafora eucaristica, contenendo il triplice Sanctus.
• La seconda parte, da Tu rex gloriæ a sanguine redemisti, è una lode a Cristo Redentore.
• L’ultima, da Salvum fac, è un seguito di suppliche e di versetti tratti dal libro dei salmi.

La Festa della Santa Famiglia

sacra famiglia

Si celebra la domenica successiva al Natale. Se il Natale ci ha già mostrato la Santa Famiglia raccolta nella grotta di Betlemme, in questa festa siamo invitati a contemplarla nella casetta di Nazareth, dove Maria e Giuseppe sono intenti a far crescere, giorno dopo giorno, il fanciullo Gesù. La celebrazione fu istituita per dare un esempio e un impulso all’istituzione della famiglia, cardine del vivere sociale e cristiano, prendendo a riferimento i tre personaggi che la componevano, figure eccezionali sì, ma con tutte le caratteristiche di ogni essere umano e con le problematiche di ogni famiglia….

Leggi tutto

L’augurio del Papa: “Pace a questa casa”

papa pace

Nell’apertura del Messaggio che Papa Francesco ha inviato a tutti gli uomini per la 52a Giornata della Pace, che si celebra il 1° dell’anno, così si esprime formulando l’augurio di Buon Anno. «Inviando in missione i suoi discepoli, Gesù dice loro: «In qualunque casa entriate, prima dite: “Pace a questa casa!”. Se vi sarà un figlio della pace, la vostra pace scenderà su di lui, altrimenti ritornerà su di voi» (Lc 10,5-6). Offrire la pace è al cuore della missione dei discepoli di Cristo. E questa offerta è rivolta a tutti coloro, uomini e donne, che sperano nella pace in mezzo ai
drammi e alle violenze della storia umana. La “casa” di cui parla Gesù è ogni famiglia, ogni comunità, ogni Paese, ogni continente, nella loro singolarità e nella loro storia; è prima di tutto ogni persona, senza distinzioni né discriminazioni. È anche la nostra “casa comune”: il pianeta in cui Dio ci ha posto ad abitare e del quale siamo chiamati a prenderci cura con sollecitudine. Sia questo dunque anche il mio augurio all’inizio del nuovo anno: “Pace a questa casa!”».

Buon Anno 2019

carroAnche quest’anno abbiamo partecipato a Mandello alla tradizionale sfilata dei carri natalizi che si svolge puntualmente nella notte del 24 dicembre.
Abbiamo voluto celebrare così l’arrivo del momento più magico dell’anno, il Natale di Gesù, il Salvatore.
Al nostro carro popolato da tanti piccoli angioletti azzurri è toccata la sorte di aprire il festoso corteo augurale. Garantito per tanto entusiasmo il successo degli auguri che rinnoviamo cordialmente per il nuovo anno a tutti, in particolar modo ai lettori del notiziario ‘la brezza’.

La gioia di Betlemme e la morte di S.Stefano non sono in contrasto

angelus papa

Non è “strano” accostare la memoria di Santo Stefano alla nascita di Gesù, e Papa Francesco lo ha evidenziato chiaramente all’Angelus di oggi, 26 dicembre, in cui si celebra il primo martire della Chiesa nascente. “Santo Stefano – ha detto Francesco – fu il primo a seguire le orme del divino Maestro con il martirio; morì come Gesù affidando la propria vita a Dio e perdonando i suoi persecutori”.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Il Dono del Natale

palla nataleAncora una volta, con il Natale, facciamo memoria della discesa del Figlio di Dio in mezzo a noi, perché potessimo, a nostra volta, anche noi diventare figli nel Figlio. E intanto ci domandiamo: come trasmettere la gioia del Natale in un ambiente divenuto per lo più pagano, che festeggia sì il Natale, ma si scorda facilmente chi è il Festeggiato? Il Natale, poi, in questi tempi, è vissuto in un clima di tensione e di amarezza, unito ad espressioni di rabbia e di difesa ad oltranza dei propri egoismi. Come noi cristiani possiamo essere una presenza alternativa, al di là del comune Natale consumistico, un messaggio tangibile dell’amore tenero e provvidente di Dio per tutti? ….. firma vescovo

Leggi tutto

Buona rinascita in Gesù

gesu bambino

La festa del Natale è stata inserita nel calendario cristiano nel 354 d.C., con l’imperatore Costantino. Nei primi secoli i cristiani festeggiavano solo la festa di Pasqua, che veniva chiamata “Giorno del Sole” perché ricordava la resurrezione di Cristo. A Roma il 25 dicembre era il giorno della festa del solstizio d’inverno e dell’approssimarsi della primavera. Era una festa caratterizzata da un’incontenibile gioia perché il sole ricominciava a splendere. I cristiani battezzarono questa festa pagana per la fede in Gesù “Sole di Giustizia” venuto a visitarci dall’alto, per illuminare quelli che stanno nelle tenebre e nell’ombra di morte (cfr. Gv 1). Oggi il Natale corre il pericolo di farci scordare il festeggiato: Gesù Cristo. L’Emmanuele, il Dio con noi, che ha diviso la storia in: a.C. e d.C.. L’origine pagana della festa minaccia sempre la sconsacrazione del Natale, ed è per questo che risulta importante ricordare che il Natale significa “la nascita di Gesù”. Augurandoci buon Natale ci auguriamo la “buona rinascita in Gesù”.

Dolci e Sorrisi

catechiste

Anche quest’anno i ragazzi dell’Oratorio hanno portato a termine la loro missione: PORTARE UN DOLCE E UN SORRISO AGLI AMMALATI DEL NOSTRO PAESE ‘DIVERSAMENTE GIOVANI’. Sono stati momenti intensi, di una ricchezza unica. Abbiamo stretto mani tremanti, abbracciato spalle gracili e ricurve, abbiamo visto occhi lucidi durante i canti natalizi improvvisati, abbiamo edificato un ponte tra il passato e il presente. In quelle mura domestiche si è realizzato pienamente il cerchio della vita.

Leggi tutto

Non mondanizziamo il Natale, accogliamo le sorprese di Gesù

papa udienza

Papa Francesco, nella catechesi dell’udienza generale dedicata al Natale ha parlato delle sorprese di Dio per Maria e Giuseppe invitando tutti a non sbagliare festa, riempiendosi di regali, pranzi e cene, ma non aiutando “almeno un povero, che assomiglia a Dio, venuto povero a Natale”

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Se il nostro cuore è in Dio la gioia è piena

angelus

Gridare di gioia, esultare, rallegrarsi: questo è l’invito che proviene dalla Liturgia della terza domenica del periodo di Avvento e il Papa, in occasione dell’Angelus, non manca di ricordare a tutti i fedeli quanto sia Dio e la sua presenza tra noi, la fonte della vera gioia e della pace.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

In attesa del Natale

nativitaStiamo iniziando la terza settimana di Avvento e la celebrazione della nascita di Gesù è ormai alle porte. La Chiesa, sente l’importanza  dell’evento che si rinnova ogni anno ed invita tutti i suoi figli a prepararsi autenticamente al mistero anche con la partecipazione alla Novena. La Novena di Natale, non è preghiera ufficiale della Chiesa, ma è una celebrazione popolare che lungo i secoli è diventata parte significativa nell’attesa gioiosa della nascita umana di Dio, nostro Salvatore, Gesù. Onoreremo la Novena del suo Natale da lunedì 17 fino a venerdì 21 dicembre alle ore 20.30 nella chiesa di San Lorenzo.

Leggi tutto

confessioni mandello

Coriandoli per terra

coriandoli

Un venerdì sera come tanti, una discoteca, frotte di giovani che attendono un «rapper». Poi la bravata criminale di uno di loro, lo spray urticante, la calca selvaggia (un anticipo dell’inferno), i morti. Siamo nella provincia italiana profonda, ma potrebbe essere ovunque. Corinaldo: che strano nome. Anagrammato fa quasi «coriandolo». Un presagio?…..

Leggi tutto

Il credente indica prospettive di speranza

angelus papa

All’Angelus di questa seconda domenica di Avvento in cui il Vangelo presenta la missione di Giovanni Battista, Papa Francesco indica “le esigenze della conversione” a cui siamo invitati:
Per preparare la via al Signore che viene siamo chiamati a bonificare gli avvallamenti prodotti dalla freddezza e dall’indifferenza, aprendoci con gli stessi sentimenti di Gesù (…) occorre abbassare tante asprezze della superbia, compiendo gesti concreti di riconciliazione con i nostri fratelli, di richiesta di perdono delle nostre colpe. Non è facile riconciliarsi.
Leggi tutto su www.vaticannews.va

pastorale giovanile

La Novena di Natale

novena natale

Da lunedì 17 a venerdì 21 dicembre.

E’ una proposta per valorizzare l’iniziativa di Dio di farsi uno di noi, nostro fratello, e aiutare noi, che condividiamo la medesima strada, a scoprire ancora una volta, che è Dio a venirci incontro per primo, è Dio che fa, come amava pensare ed affermare San Luigi Guanella. Alcune componenti del presepe che allestiremo ci
aiuteranno ad incontrare Dio.

Il ricordo di Papa Francesco per i 150 anni dell’Azione Cattolica

papa AC

“ Rimanete aperti alla realtà che vi circonda. Cercate senza timore il dialogo con chi vive accanto a voi, anche con chi la pensa diversamente ma come voi desidera la pace, la giustizia, la fraternità. È attraverso il dialogo che costruiamo la pace, prendendoci cura di tutti e dialogando con tutti ”.

Giornata Diocesana di sensibilizzazione e di aiuto economico al Seminario

giornata seminario

“Senza prete, non c’è messa. E senza messa, non c’è Cristo.
E’ l’«abc» del cattolicesimo. Poi, però, sappiamo bene che nella Chiesa vige la regola della «piramide rovesciata»: chi sta «sopra» in realtà sta «sotto», a servizio degli altri. Così il prete. Sublime è la sua dignità….
La giornata per il Seminario quindi è per ricordarci innanzitutto di pregare perché ci siano sempre ragazzi che dicano sì al Signore che li chiama al sacerdozio. Nelle Messe di domenica 9 dicembre i soldi raccolti saranno devoluti per il Seminario.

Leggi tutto

Sabato 15 dicembre alle 20.45
al Cine-Teatro dell’Oratorio
proiezione del Film per ragazzi

scuola-media-gli-anni-peggiori-della-mia-vita_80105067

Le catechesi sul “Padre Nostro”: impariamo da Gesù a pregare

papa famiglia

Papa Francesco apre in aula Paolo VI un nuovo ciclo di catechesi per l’udienza generale, dedicato alla preghiera di Gesù. In questo tempo di Avvento chiediamo, come i discepoli: “Signore, insegnami a pregare”
Papa Francesco, dopo aver concluso il ciclo di catechesi sui Dieci Comandamenti,  inizia con questo invito un nuovo ciclo per le udienze generali, che dedicherà al “Padre nostro”.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

azione cattolica rinnovo

Avvento: proposte del Vescovo Oscar

nativitàDel caviale e delle capesante, sulla mensa di Natale, non corriamo il rischio di dimenticarci, ma del Signore forse sì.
Non ci va di amplificare a nostra volta la consueta invettiva contro Natale consumista: anche perché la fiera dei lustrini natalizi è comunemente un fatto appartenente alla nostra cultura; e, in tempi di individualismo e di cattivismo dilaganti, incarna pur sempre un per quanto flebile significato di relazione. Tuttavia il rischio che le feste natalizie si dimentichino del Festeggiato è lì da vedere. Come pure il rischio che le nostre tavolate familiari, tanto ricche di pietanze e portate, trascurino il vero Padrone dì casa che ci fa assidere a mensa….  Leggi tutto
Scarica la preghiera da recitare insieme

Annunciare Cristo non è marketing, ma coerenza di vita

papa a santa marta

Il Pontefice esorta a mettere da parte “quell’atteggiamento, quel peccato, quel vizio” che ognuno di noi ha “dentro” di sé per essere “più coerenti” e annunciare Gesù, così che “la gente creda” con la nostra testimonianza…
Non è un lavoro di pubblicità, fare pubblicità per una persona molto buona, che ha fatto del bene, ha guarito tanta gente, e ci ha insegnato cose belle. No, non è pubblicità. Neppure è per fare proselitismo…. 

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Saggio pensare alla fine, sarà un incontro di misericordia con Dio

papa-docilita

Papa Francesco, nell’ omelia della messa a Casa Santa Marta, parla della nostra fine e della fine del mondo, la “mietitura” del Libro dell’Apocalisse. “Come sarà la mia fine? Come vorrei che il Signore mi trovasse quando mi chiamerà?”. Pensare a questo è saggio e ci aiuta ad andare avanti, fino all’ incontro con Dio, un rendiconto ma anche un momento “di gioia”

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Novena dell’Immacolata

novena

Dal 29 novembre al 7 dicembre, nella nostra Comunità Pastorale, si terrà la Novena dell’Immacolata Concezione.
Invito tutti a partecipare a questo momento di preghiera in preparazione alla Festa dell’Immacolata. La preghiera del S. Rosario ci accompagnerà rafforzando la certezza che la Madre celeste, Maria è al nostro fianco nella vittoria sul male.

 

La verità del Cristo

cristo-re

Gesù disse a Pilato: “Il mio regno non è di questo mondo; se il mio regno fosse di questo mondo, i miei servitori avrebbero combattuto perché non fossi consegnato ai Giudei”.
La Verità è che Dio si interessa talmente al suo popolo che se ne fa carico e veglia su di lui…

Leggi tutto

Giornata Mondiale dei Poveri, il messaggio di Papa Francesco

giornata mondiale poveriIl messaggio del Papa si sviluppa attorno alle parole del Salmo 37: “Questo povero grida e il Signore lo ascolta”.

Scarica qui l’intero messaggio del Papa

Briciole di vita utili ad orientare il nostro impegno quotidiano

Giornata di sensibilizzazione sulle offerte per il sostentamento del clero

insieme ai sacerdoti

Domenica 25 novembre è dedicata all’opera che i sacerdoti svolgono in mezzo a noi, impegnati al servizio del Vangelo e delle persone. La loro presenza è un dono prezioso che ci aiuta ad accogliere e mantenere viva la Parola di Dio nelle nostre vite e a sentire più vicina e concreta la speranza. L’impegno di ogni sacerdote è per la propria Comunità ed è giusto che siano i suoi membri a provvedere alle necessarie risorse per assicurare al proprio pastore una dignitosa sussistenza.  Leggi tutto

ricordo don mario

Il Settimanale della Diocesi

il-settimanalePer compiere un’opera che sviluppi adeguatamente le sue finalità, è necessaria la presenza e l’azione di persone appassionate che la sostengano, la sviluppino e la promuovano adeguatamente.  Leggi tutto

Gesù ci invita al banchetto del Regno, attenzione a dirgli di no

papa-francesco

Il Regno di Dio spesso si immagina come un banchetto. Gesù ci invita a fare festa con Lui ma, domanda il Papa, quante volte ci inventiamo scuse per rifiutare il suo invito? Ma tanto Gesù è buono… Sì, dice Francesco, è buono, ma è giusto

Leggi tutto su www.vaticannews.va

“No alla cultura del trucco” e alla cura delle apparenze

papa a santa marta

Nella Messa di suffragio per i cardinali e i vescovi defunti durante l’anno, il Pontefice ha ricordato l’importanza di prepararsi all’incontro finale con Gesù e di non appiattirsi in una vita senza amore. Un’uscita che è una chiamata per tutti: “dal grembo della madre, dalla casa dove si è nati, dall’infanzia alla gioventù e dalla gioventù all’età adulta, fino all’uscita da questo mondo”….

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Le principali opere della Penitenza

penitenza

Le principali opere che espiano i peccati sono le seguenti:
La Confessione – La penitenza – L’astinenza – L’elemosina – Le Opere di Misericordia – …..

Leggi tutto

Strumento per la consultazione sinodale

sinodo consultazione

Suddiviso in tre sezioni, lo Strumento costituisce il testo di riferimento per focalizzare la nostra attenzione nei prossimi mesi – tenendo presente anche quanto già emerso nell’approfondimento degli Orientamenti Pastorali – sul tema del Sinodo “Testimoni e annunciatori della misericordia di Dio“, con lo scopo di poter rispondere alle domande sinodali che interpellano tutto il popolo di Dio in relazione alle cinque aree in cui il tema è stato declinato: comunità cristiana, famiglia, giovani, poveri, presbiteri.
Puoi scaricare qui l’intero fascicolo dello strumento di consultazione oppure le sue diverse parti o i relativi  approfondimenti.

Don Vittorio festeggia gli 80 anni con i bambini che inizieranno catechismo

20181028_143846Due i momenti che hanno allietato la celebrazione della Santa Messa delle 10.00 oggi in San Lorenzo: ai  festeggiamenti per gli 80 anni  di don Vittorio si è aggiunta la presentazione dei bimbi di seconda primaria che da quest’anno intraprendono la loro iniziazione cristiana. Dopo la funzione un grande numero di parrocchiani si è ritrovato a festeggiare il proprio parroco con un gioioso momento conviviale.
Leggi gli articoli

Lecconotizie

La Provincia di Lecco

lecconline

 

 

Sinodo: la festa dei giovani con il Papa. Eletti i membri del XV Consiglio Ordinario
papa sinodo

Sui lavori del Sinodo irrompe la festa. E’ quella preparata dai giovani partecipanti ai lavori e “messa in scena” nella seconda parte della 20.ma Congregazione Generale nell’atrio dell’Aula Paolo VI con il titolo “Grazie Santo Padre”. Canti in ogni lingua e tanta gioia hanno caratterizzato un pomeriggio fuori dal comune per i Padri Sinodali “contagiati” dal ritmo  durante il flash mob intitolato Eis-me aqui.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

indulgenza defunti

Indulgenza per i Defunti

Nel giorno della Commemorazione e durante l’Ottava dei Morti si può ottenere l’indulgenza a loro suffragio visitando il Cimitero e recitando il Padre nostro e il Credo. Si deve inoltre adempiere le solite tre condizioni:
1. Confessione sacramentale
2. Comunione eucaristica
3. Preghiera secondo le intenzioni del Papa (Pater – Ave – Gloria)

Papa a S. Marta: la speranza è concreta, è vivere per l’incontro con Gesù

papa-docilita

Nell’omelia della Messa a Casa Santa Marta, Papa Francesco riflette sulla speranza, che non è qualcosa di astratto, ma vivere aspettando l’incontro concreto con Gesù. Ed è saggio – sottolinea il Papa – saper gioire dei piccoli incontri della vita con il Signore.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

La presentazione alla Comunità dei nostri bambini

presentazione bambini

La presentazione dei nostri bambini che iniziano il Catechismo parrocchiale esige il ricupero della sua dimensione comunitaria ed ecclesiale. Questo per un duplice aspetto. In primo luogo l’Iniziazione Cristiana (IC) è il cammino che inserisce nella Chiesa e non semplicemente in una situazione di salvezza privata. Attraverso il Battesimo veniamo inseriti nella Chiesa; i Sacramenti dell’IC (Cresima ed Eucaristia) introducono gradualmente e contemporaneamente nel mistero di Cristo e nel mistero della Chiesa, senza possibilità di separare l’uno dall’altro…..

Leggi tutto

La Giornata Missionaria Mondiale

giornata missionaria

«Lo spazio tra Dio e l’uomo – hanno scritto su un grande lenzuolo i giovani di Taizé – o si riduce o restiamo soli»; nel senso di solitudine, di insignificanza, di vuote speranze che spesso caratterizza la vita dei giovani questo grido diventa richiesta di un incontro, di poter affidare la propria vita non più a qualcosa ma a Qualcuno. Sanno che possono riappropriarsi delle ragioni per vivere e di un progetto di salvezza, solo ritrovando il senso profondo della speranza….
Leggi tutto

Cuore distaccato dai soldi e pazienza nelle persecuzioni e nella solitudine

papa a santa marta

il Papa parla delle tre forme di povertà a cui è chiamato il discepolo: la prima è quella di lasciare le ricchezze, con il cuore non essere attaccati ai soldi, la seconda è quella di accettare le persecuzioni, grandi o piccole, anche le calunnie, a causa del Vangelo, e la terza è la povertà della solitudine, di sentirsi soli, alla fine della vita.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Iniziazione Cristiana, invito ai genitori

importanteCarissimi genitori, trasmettere la fede ai figli, è una responsabilità che i genitori non possono dimenticare, trascurare o delegare totalmente. I genitori sono i primi annunciatori della fede attraverso la preghiera e la pratica cristiana. …

Leggi tutto e scarica la tabella dei primi appuntamenti

Leggi il resoconto della catechista Antonietta sui primi incontri con i genitori

 

Sabato 20 ottobre accoglieremo a Mandello i nuovi Sacerdoti

Mandello si prepara ad accogliere monsignor Giuliano Zanotta e don Andrea Mombelli, rispettivamente nuovo parroco e nuovo vicario. I due sacerdoti giungeranno via lago all’imbarcadero di Mandello alle 16.30. A seguire nella chiesa arcipretale di San Lorenzo, si svolgeranno i primi riti di accoglienza alla presenza del vescovo di Como, Oscar Cantoni.zanotta-mombelli

Il mandato ai Catechisti

catechismo

In occasione dell’inaugurazione ufficiale del nuovo anno di Catechismo, Domenica 21 ottobre alle ore 10.00,
celebreremo  il ‘mandato’ ai Catechisti.
Il catechista è, pur con i suoi limiti, un inviato, un profeta che parla in nome di Dio per incarico del suo Vescovo. Viene attuato dal Parroco dinanzi alla Comunità apostolica. A loro viene affidata la missione di testimoniare e annunciare il Vangelo.

Gesù ci insegna ad essere ‘invadenti’ nella preghiera

papa missionario

Si prega con coraggio, perché quando preghiamo abbiamo un bisogno, normalmente, un bisogno. Un amico è Dio: è un amico ricco che ha del pane, ha quello del quale noi abbiamo bisogno. Come se Gesù dicesse: “Nella preghiera siate invadenti. Non stancatevi”. Ma non stancatevi di che? Di chiedere. ‘Chiedete e vi sarà dato’.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Ottobre, mese del S. Rosario

madonna e rosario

Il Santo Rosario è preghiera efficace contro satana.
Papa Francesco ha invitato tutti i fedeli a pregare il Rosario ogni giorno, a ottobre; per chiedere alla Santa Madre di Dio e a San Michele Arcangelo di proteggere la Chiesa dal diavolo, che sempre mira a dividerci da Dio e tra di noi.

Il Sinodo dei giovani 2018

sinodo giovani

Il 3 ottobre Papa Francesco ha aperto i lavori della XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei Vescovi sul tema “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”. Ha ringraziato i giovani per aver voluto scommettere che vale la pena di sentirsi parte della Chiesa o di entrare in dialogo con essa. Ha invitato tutti i partecipanti a parlare con coraggio integrando libertà, verità e carità e a mettersi in ascolto di ciò che suggerisce lo Spirito.

Don Vittorio Bianchi verso il traguardo degli 80 anni. Abbadia lo festeggia

parroco

Di lui, una bellissima definizione l’ha data monsignor Bruno Fasani a conclusione della messa della festività patronale di San Lorenzo, lo scorso 10 agosto. “Don Vittorio ha il profumo del buon pastore. Sa buttare il cuore in mezzo alla gente e questa dovrebbe essere la missione di ogni sacerdote”. 
Lui è appunto don Vittorio Bianchi, parroco di Abbadia Lariana dal 2010 dopo aver guidato la comunità di Cermenate. Origini mandellesi, il sacerdote compirà 80 anni il prossimo 30 ottobre e due giorni prima, domenica 28, la comunità pastorale di San Lorenzo e Sant’Antonio stringerà idealmente il “suo” parroco in un grande abbraccio riconoscente.
Leggi tutto nell’articolo di Claudio Bottagisi

Angeli custodi, la nostra porta quotidiana alla trascendenza

papa ss

Nel giorno della Festa dei Santi Angeli Custodi il Papa dedica la Messa ai 25 anni di vita religiosa di una suora presente alla celebrazione e, prendendo spunto dalle Letture, esalta il ruolo dei protettori che Dio ci affianca, gli angeli, compagni, custodi, bussole sulla strada della nostra vita e porte aperte verso Dio.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Giornata Comunicazione 2019. Francesco sceglie il tema: “Dalle community alle comunità”.

papa francesco

Pubblicato il 29 settembre dalla Sala Stampa della Santa Sede il tema scelto da Papa Francesco per la Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali del 2019: “Siamo membra gli uni degli altri (Ef 4,25). Dalle community alle comunità.”

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Il Papa ai giovani: la vita non è un videogioco, Gesù sarà sempre all’incrocio delle vostre strade

Papa a Monza

Incontrando i giovani nella piazza della cattedrale di Vilnius, Papa Francesco sottolinea che Dio “non scenderà mai dalla barca della vostra vita”: “Gesù ci regala tempi larghi e generosi, dove c’è spazio per i fallimenti”. “Non smetterà mai di ricostruirci, anche se a volte noi ci impegniamo nel demolirci”.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Gender X

gender

«Deciderà da grande»: può essere il riconoscimento adulto dell’autonomia di un bambino che cresce, o la comoda rinuncia alla propria responsabilità educativa. Ma che diventasse la dichiarazione di indifferenza di fronte all’identità di un figlio che nasce pareva un’opzione troppo fantasiosa per diventare reale.

Leggi tutto

Famiglia, Chiesa domestica

famiglia

Il Papa Francesco a Santiago ha ribadito che è in casa che impariamo la fraternità, la solidarietà, il non essere prepotenti. È in casa che impariamo ad accogliere e apprezzare la vita come una benedizione e che ciascuno ha bisogno degli altri per andare avanti. È in casa che sperimentiamo il perdono, e siamo continuamente invitati a perdonare, a lasciarci trasformare. Per questo la Comunità cristiana chiama le famiglie con il nome di chiese domestiche, perché è nel calore della casa che la fede permea ogni angolo, illumina ogni spazio, costruisce la Comunità. Perché è in momenti come questi che le persone hanno cominciato a scoprire l’amore concreto e operante di Dio.

Credere è mettere al centro della vita l’amore, quello vero

Papa Francesco

“La professione di fede in Gesù Cristo non può fermarsi alle parole”. Il Papa all’Angelus afferma che seguire Gesù significa improntare la propria vita all’amore di Dio e del prossimo.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Verso la Comunità Pastorale

mani

Con questo numero de ‘la brezza ’, il nostro notiziario abbraccerà anche le ‘vicende’ della Parrocchia di Sant’Antonio in Crebbio. Sarà il notiziario della “Comunità pastorale di San Lorenzo e di Sant’Antonio in Abbadia Lariana”. Ogni nuova realtà presenta aspetti gradevoli ed altri difficoltosi, forse spiacevoli. Noi dobbiamo accogliere questa nuova disposizione per tutto ciò che di positivo propone, con la certezza che il Signore è con noi.

Leggi tutto

Verso la Comunità Pastorale

don vittorio

In questi giorni si è resa pubblica la notizia della mia nomina ad Amministratore della Parrocchia di Crebbio. Questo comporta che il mio impegno pastorale verrà esteso entro breve tempo anche in quella località in attuazione delle nuove collaborazioni pastorali tra Parrocchie delineate dal Decreto vescovile della Visita pastorale di Mons. Diego Coletti nel 2012.

Leggi tutto

Se ci sei…batti un colpo

orat

Mi piace intravvedere in questo racconto l’anima dell’Oratorio, luogo vivace per incontrarsi, per parlarsi, per scambiarsi idee … Tutti i ragazzi del primitivo Oratorio Valdocco si sentivano amati “personalmente” da Don Bosco, non come componenti di un numero, di un gruppo, ma come persone. La sofferenza e la
speranza, i sogni e le preoccupazioni di ogni ragazzo … erano per Don Bosco le sue speranze, le sue sofferenze.

Leggi tutto

La Madonna della Cintura

20180902_212007Nella serata di domenica 2 settembre si è svolta la processione con la Madonna della Cintura.
Si ringraziano i numerosi fedeli che hanno partecipato sia ai Vespri, in celebrazione della Festa, sia al successivo incanto dei canestri.

Vai alla Gallery

 

 

Le azioni non siano inquinate da ipocrisia e mondanità

angelus papa

Francesco all’Angelus evidenzia come il Signore ci inviti a fuggire dal pericolo di dare più importanza alla forma che alla sostanza e a praticare la carità verso i più bisognosi. Vigilare affinché il nostro modo di pensare e di agire “non sia inquinato dalla mentalità mondana”, quindi da vanità, avarizia, superbia, senza però isolarsi e chiudersi alla realtà.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Cronaca del viaggio a Dublino

papa dublino

Un ciclone di famiglie hanno beneficamente invaso le vie e i parchi di Dublino per il IX Incontro Mondiale. Tre giorni di Congresso con testimonianze, relazioni, tavoli di confronto per dire che “il Vangelo della famiglia è gioia per il mondo”. Ma non si è trattato di una serie di parole; piuttosto, volti con gli occhi a mandorla, ritmi africani, sorrisi statunitensi (erano il gruppo più numeroso), e anche molti italiani ed europei hanno reso l’Irlanda una vera famiglia.

Leggi tutto

I bisogni della comunità

bisogni

Il nuovo anno pastorale è alle porte e subito balzano agli occhi le molteplici necessità della Parrocchia. Incomincio ad enumerarle fiducioso in generose risposte.
IL MINISTERO STRAORDINARIO DELLA COMUNIONE prevede tre tipi di servizio:
• la Comunione agli “impediti” (infermi, anziani), specialmente nella
domenica e giorni festivi;
• l’aiuto al sacerdote per la distribuzione della Eucaristia nelle
assemblee liturgiche più numerose;
• la distribuzione della Eucaristia fuori della Messa in assenza di
sacerdote o diacono o accolito istituito.

Civiltà Cattolica: la sfida educativa secondo Papa Francesco

papa udienza

“La sfida educativa è al centro dello sguardo dell’attuale Pontefice da sempre”. Inizia così il lungo articolo di padre Antonio Spadaro sull’ultimo numero di Civiltà Cattolica intitolato “Sette pilastri dell’educazione secondo Jorge Mario Bergoglio”. Il direttore della rivista dei gesuiti si sofferma dunque sul pensiero e l’azione educativa del Pontefice negli anni in cui era in Argentina come pastore e vescovo a Buenos Aires.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

La Madonna della Cintura

madonna della cintura

Questa tela è una testimonianza della spiritualità agostiniana nella parrocchia di Abbadia legata alla devozione alla Madonna della Cintura. Due sono le feste particolarmente care ai devoti di Abbadia, che trovano una efficace espressione anche nelle dedicazioni degli altari laterali nella chiesa parrocchiale: Santa Apollonia il 9 febbraio e la Madonna della Cintura la prima domenica di settembre.
Domenica 2 settembre ore 10.30: S. Messa della Comunità e alle ore 20.30 Sacri Vespri – Incanto dei Canestri.

Leggi tutto

13° Giornata per la custodia del Creato – 1° settembre

custodia del creato

Spesso la nostra terra è devastata da fenomeni atmosferici di portata superiore a ciò che eravamo abituati a considerare normale. Anche negli ultimi tempi abbiamo visto diverse aree del paese sconvolte da eventi metereologici estremi, che hanno spezzato vite e famiglie, comunità e culture – e le prime vittime sono spesso i poveri e le persone più fragili.

Leggi tutto

Famiglia essenziale per la vita della società

papa dublino

In preparazione all’incontro con le famiglie a Dublino il Papa ha trasmesso al popolo irlandese un messaggio interessante per capire il filo conduttore della assemblea. Nella sua riflessione pone l’accento sul posto
essenziale della famiglia nella vita della società e nell’edificazione di un futuro migliore per i giovani.

Leggi tutto

Il Papa scrive al teologo Walford: l’Amoris Laetitia va letta per intero

papa famiglia

Lettera del Papa a Stephen Walford teologo e padre di famiglia come ringraziamento per la sua pubblicazione dedicata all’Amoris Laetitia. “L’Esortazione Apostolica – scrive Francesco – nasce dal forte desiderio di cercare la volontà di Dio per servire la Chiesa e va letta per intero”

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Dal corpo e sangue di Gesù impariamo la vita eterna

angelus

Papa Francesco commenta il discorso di Cristo nella sinagoga di Cafarnao: se non mangiate la mia carne e non bevete il mio sangue non avrete in voi la vita. “Gesù ci invita a entrare in comunione con Lui, a vivere per il Signore e i fratelli. Se rinunciamo è perché “facciamo fatica ad agire secondo i suoi criteri e non secondo quelli del mondo”

Leggi tutto su www.vaticannews.va

La Festa di San Lorenzo è terminata

grazie

I risultati che si sono ottenuti, aldilà delle analisi che saranno d’obbligo per migliorare sempre più, hanno superato ogni aspettativa. E’ chiaro che il primo grazie va ai volontari veterani e novelli (veramente molti quest’anno!) che hanno soddisfatto con generosità i loro compiti.

Leggi tutto

Perchè festeggiare gli anniversari di matrimonio

anniversario fedi

Una prima ragione è quella di trasformare il giorno più bello del legame in una vita di abitudini dove l’amore invecchia e perde vitalità. Certo non è il festeggiamento dell’anniversario che cambia qualcosa, ma questo è il segno che ogni tanto occorre fermarsi e fare festa e ridirsi con le parole e i gesti la bellezza dell’amore.

Leggi tutto

 

Premi estratti sottoscrizione Pian dei Resinelli

resinelliPubblichiamo qui di seguito la tabella dei premi estratti lo scorso 15 agosto

Scarica qui 

Mon. Bruno Fasani concelebra la Santa Messa di San Lorenzo

IMG-20180811-WA0009

In occasione della Santa Messa per la ricorrenza di San Lorenzo 2018, il nostro Parroco Don Vittorio ha consegnato a Mons. Bruno Fasani,  in senso di gratitudine ed a memoria della giornata, una riproduzione lignea del nostro Patrono. Mons. Fasani, ringraziando per il dono, ha promesso di ricordare nelle sue preghiere tutta la comunità di Abbadia Lariana.

Leggi l’articolo di Claudio Bottagisi

Vai alla Gallery

Nella porta della debolezza entra la salvezza di Dio

papa udienza generale

All’udienza generale, dedicata all’idolatria, Papa Francesco ricorda che riconoscere la propria debolezza è la condizione per aprirsi a Dio e per rifiutare gli idoli del nostro cuore. Il Papa invita a soffermarsi sul contesto nel quale si svolge l’episodio biblico: il deserto, luogo di precarietà e insicurezza, “immagine della vita umana, la cui condizione è incerta e non possiede garanzie inviolabili”. Un’insicurezza che genera “ansie primarie” come bere e mangiare e che diventa il terreno fertile per l’idolatria.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Credere in Gesù per compiere opere di Dio

angelus papa

Non ridurre la religione solo alla pratica delle leggi ma capire che avere fede in Cristo significa “compiere opere buone che profumano di Vangelo, per il bene e le necessità dei fratelli”: questo il senso delle parole di Francesco all’Angelus odierno. “Coltivare” il rapporto con il Signore, rafforzando la nostra fede in Lui che è il “pane della vita”, venuto per saziare la nostra fame “di verità, di giustizia, di amore”

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Verso il Sinodo Giovani: al via il pellegrinaggio dei ragazzi

sinodo giovani

Ognuno con una motivazione diversa, ma tutti con lo stesso desiderio: incontrare Papa Francesco. Così, oggi, oltre 30mila giovani italiani si sono messi in cammino dalle rispettive diocesi per raggiungere il Pontefice, l’11 agosto. Un viaggio che affronteranno a piedi, come i pellegrini di un tempo.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Richiesta dolci per la Festa Patronale

torteE’ tradizione che il dolce per le feste parrocchiali venga fornito dalle nostre brave casalinghe. Dolci squisiti, raffinati nei quali si avverte subito il sapore genuino della tradizione e soprattutto della cordialità.
In osservanza delle leggi in materia, alle offerte di torte e dolci, va unito un modulo compilato. Il modulo si trova sul tavolino all’uscita della chiesa oppure è scaricabile Qui

Radio Maria

radio maria

Mercoledì 15 agosto, Festa dell’Assunzione della B.V.Maria al Cielo, Radio Maria trasmetterà la Santa Messa che celebreremo alle ore 17.00 ai Piani dei Resinelli. “Maria Santissima è veramente la mistica scala per la quale è disceso il Figlio di Dio sulla terra e per cui salgono gli uomini al Cielo”. (Sant’Agostino)

Adolescente, testimone della fede

carlo acutis

Carlo Acutis presto verrà proclamato ‘beato’. Una figura eccezionale quella di Carlo, che nella sua breve vita si è distinto sia per il fervore della sua fede sia per la generosità nei confronti dei più deboli. Era un ragazzo amante della vita nelle sue varie espressioni.

Leggi tutto

 

Noi famiglia&vita.
A settembre gli stati generali della famiglia

Vita_56610340

Domenica 30 luglio in edicola con Avvenire il mensile Noi famiglia&vita. L’articolo di copertina è dedicato alla Conferenza nazionale sulla famiglia, un appuntamento importantissimo per mettere a punto nuove e strutturali politiche di sostegno concreto alla famiglia. L’appuntamento si terrà a Roma, il 28 e 29 settembre e, secondo la volontà del governo, non sarà solo una passerella di buone intenzioni oppure un’occasione offerta ai rappresentanti delle varie forze politiche per accreditarsi in vista delle prossime elezioni.

Leggi tutto sul sito di Avvenire.it

Papa a teologi: partecipi di un destino comune, senza il rumore dei proclami

papa cairo

Una “leadership rinnovata” di “persone e istituzioni” che ci aiuti a “scoprire e vivere” un modo “più giusto” di stare al mondo come “partecipi di un destino comune”, senza il “rumore dei proclami che spesso rimangono vani” o antagonismi “tra chi gioca a fare il più forte”. Questa l’esortazione del Papa ai partecipanti alla Conferenza mondiale di Etica teologica cattolica, in corso fino a domenica a Sarajevo, in Bosnia ed Erzegovina.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Il perdono di Assisi

san francesco

All’origine della «Festa del Perdono» c’é un episodio della vita di San Francesco. Una notte del 1216, era immerso nella preghiera alla Porziuncola. All’improvviso entrò una luce fortissima e Francesco vide sopra l’altare il Cristo e alla sua destra la Madonna e gli Angeli. Gli chiesero che cosa desiderasse per la salvezza delle anime. La risposta fu immediata: «Santissimo Padre, benché io sia misero e peccatore, ti prego di concedere ampio e generoso perdono». La sua richiesta fu esaudita così da quell’anno, dopo aver ricevuto il permesso dal Pontefice Onorio III, il 2 Agosto si celebra la «Festa del Perdono» a Santa Maria degli Angeli, ma anche in tutte le chiese parrocchiali. E’ concessa l’indulgenza a chi si comunica, si confessa e prega per il Papa. Dal mezzogiorno del 1° Agosto alla mezzanotte del giorno seguente si può ottenere, una sola volta l’indulgenza plenaria della Porziuncola.

Non chiedere la luna, abbiamo le stelle

20180721_103200

La storia della nostra festa è subito detta. La separazione della nostra Comunità parrocchiale dalla chiesa madre di San Lorenzo in Mandello Lario avvenne per deciso intervento del Vescovo di Como Mons. Antonio Trivulzio, milanese (1487 – 1508), il 27 giugno 1495

Leggi tutto

Occhio alla….pornografia

dmeu_tc35_50_1_std.lang.all

La cronaca continua a raccontare di violenze e soprusi ai danni non solo di donne. Nelle riflessioni attorno a questo fenomeno un aspetto di cui si parla forse troppo poco è il ruolo che  può avere la diffusione della pornografia nella formazione emotiva e nella futura relazione uomo-donna, soprattutto tra i più giovani.

Leggi tutto

 

 

Tra pieno e vuoto

pieno vuoto

Perché abbiamo così paura del vuoto? Saturare ogni istante, organizzare le giornate, le attività, i momenti di svago… Se siamo soli, oppure vogliamo rilassarci, ci attacchiamo alla televisione, a internet (dipende dall’età, ma il bisogno è lo stesso) per lasciarci riempire da ciò che proviene da lì. Il vuoto ci spaventa, ci angoscia. Ma se non lasciamo nessuno spazio perché ciò che non abbiamo deciso, o chi non abbiamo scelto, possa raggiungerci e incontrarci, la nostra vita diventa sterile.

Leggi tutto

Ogni campanile ha il suo gusto

campanile

Abbiamo dato notizia dell’incontro programmatico della prossima festa patronale di San Lorenzo che si terrà nei giorni 10, 11 e 12 di agosto. Una riunione ricca di proposte. I fatti ci dicono che la nostra società è attenta alla biodiversità; che il turismo ha sviluppato conoscenze affascinanti di realtà umili ma ricche. L’Italia in questo settore occupa un primato particolare: innumerevoli sono i prodotti agroalimentari censiti dalle varie regioni; innumerevole la varietà dei vini, delle uve, delle olive …
Leggi tutto

Il benvenuto del Vescovo ai turisti

vescovo oscar

Vi trovate in una terra meravigliosa e stupenda, dove Dio risplende nella bellezza del creato, ma anche nella capacità di accoglienza e di ospitalità dei suoi figli. Siate i benvenuti per trascorrere con noi un periodo di riposo e di svago, tanto necessario per godere serenità e acquistare nuova forza, così da ricominciare, rinnovati nel fisico e nello spirito, un nuovo periodo di vita. Il nostro territorio è ricco di paesaggi incantevoli, ma insieme testimonia la fecondità culturale di una civiltà di alto profilo storico e artistico. Vi auguro che in un clima di ritrovata tranquillità possiate incontrare Dio in momenti di particolare raccoglimento, ma anche con la vostra presenza alle nostre celebrazioni eucaristiche domenicali. Buona permanenza per vacanze serene e giorni di pace.
firma vescovo

Da un migrante di colore una bella lezione di civiltà

Fasani

In ‘Verona fedele’, il Settimanale della Diocesi di Verona ho trovato un racconto di Mons.  Bruno Fasani che conosciamo e che avremo il privilegio di avere con noi per festeggiare San Lorenzo. In treno verso Milano si è imbattuto in un gruppetto di studenti maturandi. “Parlano di come sono andati gli scritti, delle preoccupazioni per gli esami…..
Leggi tutto

Le grazie si ricevono per donarle

papa ragazzi

Mi è capitata tra le mani una rivista che riportava espressioni del Papa ad un gruppo di ragazzi del Catechismo. «Quel dono dello Spirito Santo entra in noi e fa fruttificare, perché noi poi possiamo darlo agli altri. Sempre ricevere per dare: mai ricevere e tenere le cose dentro, come se l’anima fosse un magazzino.

Leggi tutto

Mons. Delpini in vista ai Resinelli

dp9 - Copia

Mercoledi 27 giugno si è svolta la visita di mons. Mario Delpini ai chierichetti della diocesi milanese. Presso la struttura “La Montanina” ai 1200 metri di altitudine dei Piani Resinelli, l’arrivo di mons. Mario Delpini arcivescovo di Milano.  Leggi tutto       Sfoglia la Gallery

Anche per quest’anno il Grest è terminato

grest canterini

Anche quest’anno il Grest è terminato. La classifica vede vincitori i Rossi con 726 punti. Seguono nell’ordine i Verdi con 715, i Blu con 692 e i Gialli con 671 punti.

Leggi tutto

I segni della misericordia di Dio

confessione

La Confessione è ritenuta come il Sacramento della speranza cristiana. In esso c’è l’incontro tra la miseria, la depressione dell’uomo e l’amorevole e instancabile abbraccio del Padre. Fu soprattutto San Giovanni Bosco a costruire l’impianto pedagogico della sua opera sulla Confessione dei ragazzi. Quando li preparava non esitava ad avvertirli del rischio di poter morire aggravati dal peccato e insegnava loro a farsi spesso questa domanda: “Ho qualcosa sul cuore che, se fossi in fin di vita, mi inquieterebbe?”….

Leggi tutto

Tu e Avvenire insieme per Francesco

avvenire

Dare una mano al Papa: e chi non vorrebbe farlo, subito, adesso? L’occasione sta arrivando, ed è davvero alla portata di tutti. Domenica prossima 24 giugno la Chiesa italiana da vita alla colletta per l’ Obolo di San Pietro, il fondo alimentato da piccole e grandi donazioni da tutto il mondo e che fornisce linfa alla Carità del Papa.

Leggi tutto

Reportage Grest 2018

grest canterini

L’avventura del Grest 2018 ha tagliato il traguardo della prima settimana.
I ragazzi iscritti a questa proposta oratoriana tradizionale quest’ anno non ha avuto quell’adesione che ci aspettavamo. In compenso il nutrito gruppo degli Animatori ci fa ben sperare. Veramente bravi…

Leggi tutto

Il Sinodo Diocesano

sinodo diocesano

Lo scopo è quello di divulgare maggiormente questo evento importante per la Diocesi. Chi meglio del Vescovo ci può introdurre in questa fase della consultazione ?
Con l’incontro dal titolo “Il Sinodo in ascolto del Popolo di Dio”, che ha visto la presenza, accanto al Vescovo Mons. Oscar Cantoni, dell’Arcivescovo di Milano, Mons. Mario Delpini, è stato ufficialmente consegnato alla Chiesa di Como «lo strumento per la consultazione generale del Popolo di Dio, in vista del prossimo Sinodo diocesano, incentrato sul tema: “Testimoni e annunciatori della misericordia di Dio”»….   Leggi tutto

Scarica qui il volantino con tutte le risposte
Scarica qui la Preghiera

La testimonianza del cristiano, essere sale e luce per gli altri

papa-docilita

Il sale serve per insaporire il cibo e la luce non illumina se stessa. Così la semplice testimonianza quotidiana del cristiano serve per gli altri, non per vantarsi dei propri meriti. Questa è “la semplice testimonianza abituale”, la “santità di tutti i giorni”,  a cui è chiamato il cristiano. Lo sottolinea il Papa a partire dal Vangelo (Mt 5,13-16)

Leggi tutto su www.vaticannews.va

 

La giornata mondiale per l’ambiente

spazzatura

La Giornata Mondiale dell’Ambiente è una ricorrenza che tutti quanti dovremmo ricordare: cade ogni anno il 5 giugno, ma è sempre valida. E’ un’occasione giusta per riflettere sulle problematiche che affliggono il nostro Pianeta. Ormai sentiamo sempre più spesso parlare di inquinamento ambientale, di surriscaldamento globale, di effetto serra e di cambiamenti climatici: tutte tematiche urgenti ma ancora non avvertite da moltissime persone.

Leggi tutto

I cristiani “smemorati” non incontrano Gesù

papa-e-clericalismo

La memoria cristiana è il sale della vita, andare indietro per andare avanti: dobbiamo ricordare e contemplare i primi momenti nei quali abbiamo incontrato Gesù, fare memoria di chi ci ha trasmesso la fede e ricordare la legge dell’amore, che il Signore ha inserito nei nostri cuori.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Con l’Eucaristia collaboriamo a edificare la storia come vuole Dio

angelus papa

Nell’odierna Solennità del Corpus Domini, prima della preghiera dell’Angelus, Francesco parla dell’Eucaristia come di “una porta aperta tra la città di Dio e la città dell’uomo” e esorta a seguire “la sua logica”, quella del dono e della condivisione.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Prima il bene comune

logo-cc-affix

APPELLO DEL PRESIDENTE DELLA CEI

Di fronte alla crisi sociale e politica in cui è precipitata la «nostra diletta Italia» ogni persona di buona volontà ha il dovere di rinnovare il proprio impegno, ciascuno nel suo ruolo, per il bene supremo del Paese. Mai come oggi c’è un urgente bisogno di uomini e donne che sappiano usare un linguaggio di verità, parlando con franchezza, senza nascondere le difficoltà, senza fare promesse irrealizzabili ma indicando una strada e una meta.

Leggi tutto

Progetto Mano Solidale

manosolidale

Il nostro Vicariato di Mandello ha deciso di continuare il sostegno al PROGETTO “MANO SOLIDALE” Come sappiamo il principale scopo è quello di sostenere persone in grave difficoltà economica e senza occupazione, favorendo il loro inserimento in un’attività lavorativa attraverso la costituzione di un fondo di solidarietà.

Leggi tutto

Festa SS.Trinità per celebrare Dio-Amore

papa angelus

“La festa della Santissima Trinità ci fa contemplare il mistero di un Dio che incessantemente crea, redime e santifica, sempre con amore e per amore, e ad ogni creatura che lo accoglie dona di riflettere un raggio della sua bellezza, bontà e verità”

Leggi tutto su www.vaticannews.va

La fine del mese di maggio

rosario mariano

Il mese di maggio termina con la memoria liturgica della Visitazione della Beata Vergine Maria con la celebrazione tradizionale della Santa Messa presso la grotta di Lourdes all’Asilo Infantile. Questo mese è per noi dedicato tradizionalmente alla Madonna e al Rosario, letteralmente “Corona di Rose”.

Leggi tutto

Nella Messa di Pentecoste: lo Spirito cambia i cuori e cambia le vicende

spirito santo

Lo Spirito Santo ci porta verso Dio e verso il mondo. E’ un “ricostituente di vita” e porta un ”sapore di infanzia” nella Chiesa. Come il vento impetuoso cambia la realtà e la natura, lo Spirito Santo è la forza divina che cambia il mondo, “entra nelle situazioni e le trasforma”, “cambia i cuori e cambia le vicende”. E’ una forza centripeta, che “spinge verso il centro, perché “agisce nell’intimo del cuore”, e una forza centrifuga verso l’esterno, “verso ogni periferia umana” e “ci spinge verso i fratelli”.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

La memoria di Maria, Madre della Chiesa

maria madre

“Papa Francesco, considerando attentamente quanto la promozione della devozione a Maria Madre della Chiesa possa favorire la crescita del senso materno della Chiesa nei fedeli e nella genuina pietà mariana, ha stabilito che la memoria della Beata Vergine Maria, Madre della Chiesa, sia iscritta nel calendario romano nel lunedì dopo Pentecoste e celebrata ogni anno”. È quanto si legge nel decreto della Congregazione del Culto divino, pubblicato sabato 3 marzo 2018 . Il decreto porta la data dell’11 febbraio, 160°anniversario della prima apparizione di Lourdes.

Pentecoste e Spirito Santo

spirito santo

I cristiani inizialmente chiamarono Pentecoste, il periodo di cinquanta giorni dopo la Pasqua. A quanto sembra, fu Tertulliano, apologista cristiano (155-220), il primo a parlarne come di una festa particolare in onore dello Spirito Santo. Alla fine del IV secolo, la Pentecoste era una festa solenne, durante la quale era conferito il Battesimo a chi non aveva potuto riceverlo durante la Veglia pasquale.

Leggi tutto

La Trinità di Andrej Rublev

la trinita

Il dipinto raffigura la scena della visita di tre personaggi fatta ad Abramo per promettere a lui e alla moglie Sara una discendenza. L’icona è ritenuta espressione della Trinità. In essa viene messa in evidenza la comune natura divina dei Tre e la Loro identità che però si diversifica nella loro azione nel mondo.

Leggi tutto

L’aborto oggi a 40 anni dalla legge 194

194

E’ spesso rivendicato come un diritto di libertà della donna, mentre il problema della tutela della vita umana è divenuto un argomento politicamente scorretto. L’aborto legalizzato si è, quindi, trasformato in una pratica tendenzialmente contraccettiva, in contrasto con quanto la legge prevedeva: ‘L’interruzione volontaria della gravidanza, di cui alla presente legge, non è mezzo per il controllo delle nascite’

Leggi tutto

Il Grest 2018 parte !

grest 2018L’allegra compagnia quest’anno ha raggiunto il n° di 32 eroici Grestini  e ben 30 mitici Animatori….

Leggi tutto

Il tema di quest’anno “Allopera! Secondo il tuo disegno

Leggi tutto      

Relazione sociale 2017 del Centro d’ascolto Caritas di Mandello

cda caritas

Le Volontarie del Centro di Ascolto Caritas del Vicariato di Mandello presentano la  Relazione sociale e le tabelle statistiche dell’anno 2017 che, come per gli anni passati, ci invitano a non considerare come un rapporto sull’attività svolta nello scorso anno, ma piuttosto un’esortazione……

Leggi tutto

L’educazione cristiana è un diritto dei bambini

Papa malattie rare

Genitori e padrini aiutino i bambini a perseverare nella fede. Così il Papa conclude il ciclo di riflessioni dedicate al Battesimo, nell’ambito delle catechesi sui sacramenti. Fin dai primi secoli i neobattezzati sono stati rivestiti di una veste candida, simbolo dello splendore della vita conseguita in Cristo e nello Spirito Santo. Rivestirsi di Cristo – ricorda il Papa – significa coltivare virtù di tenerezza, bontà, perdono ma soprattutto di carità.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Il nostro “destino” è vivere da amici di Gesù

papa-francesco

Noi abbiamo ricevuto questo dono come destino, l’amicizia del Signore, questa è la nostra vocazione: vivere amici del Signore, amici del Signore. E lo stesso avevano ricevuto gli apostoli, più forte ancora, ma lo stesso. Tutti noi cristiani abbiamo ricevuto questo dono: l’apertura, l’accesso al cuore di Gesù, all’amicizia di Gesù.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

52ª Giornata Mondiale delle Comunicazioni

giornata comunicazioni 52

Domenica 13 maggio 2018 si celebra questa Giornata.
Papa Francesco ci invita a soffermarci sui pericoli e le conseguenze di un uso distorto della comunicazione. Scrive il Santo Padre nel Messaggio inviato per questa giornata: “Oggi, in un contesto di comunicazione sempre più veloce e all’interno di un sistema digitale, assistiamo al fenomeno delle “notizie false”, le cosiddette fake news.

Leggi tutto

Festa della Mamma

festa della mamma

Auguri Mamma!
Espressioni del Papa: “Ogni persona umana deve la vita a una madre, e quasi sempre deve a lei molto della propria esistenza successiva, della formazione umana e spirituale. La madre, però, pur essendo molto esaltata dal punto di vista simbolico, viene poco ascoltata e poco aiutata nella vita quotidiana, poco considerata nel suo ruolo centrale nella società. Anzi, spesso si approfitta della disponibilità delle madri a sacrificarsi per i figli per “risparmiare” sulle spese sociali.

Leggi tutto

La Prima Confessione

festa del perdonoHANNO CELEBRATO PER LA PRIMA VOLTA IL SACRAMENTO DELLA PENITENZA
Alessandro Aiello – Martina Alippi – Andrea Bottazzi – Martina Brighenti – Leonardo Catalano – Michele Conti – Lucrezia Corti – Federico Dell’Oro – Angela Del Pozzo – Cristiano Elia – Samuele Friso – Pietro Gaddi – Agata Gambato -Arianna Redaelli –  Alexandra Riva – Diego Vincitorio – Gianluca Zema.

 

vademecum

Online il nuovo calendario mensile delle iniziative oratoriane per il mese di maggio e giugno. Le iniziative potranno subire qualche variazione che verrà riportata sul notiziario “La Brezza” e direttamente sul sito. Se ne potrà fare richiesta cartacea in Oratorio o stamparne una copia al seguente link  Vademecum dei ragazzi in gamba

“Allopera! Secondo il tuo disegno”

logo grest 2018È questo il titolo del Grest 2018, la proposta educativa che all’inizio del mese di giugno (precisamente da lunedì 11 giugno per due settimane) animerà il nostro Oratorio. Per partecipare seguire le indicazioni che puntualmente verranno pubblicate su La Brezza o sul sito internet.

Leggi tutto

Non dialogare con il diavolo, è il grande bugiardo

papa ss

Non dobbiamo avvicinarci al diavolo, né dialogare con lui: è “uno sconfitto” ma pericoloso perché seduce e, come un cane rabbioso incatenato, morde se gli fai una carezza. E’ il monito di Papa Francesco nell’omelia della Messa mattutina a Casa Santa Marta. Tutta la sua riflessione ruota attorno alla figura del diavolo che non è morto, ma “è già stato condannato” come dice il Vangelo della Liturgia di oggi, tratto da Giovanni (Gv 16,5-11).

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Ai nostri ragazzi che hanno celebrato il Sacramento della Cresima e Prima Comunione

CRESIMA MANDELLOCarissimi Azzurra Astorino, Caterina Azzoni, Aurora Ciappesoni, Samuele Colombo, Giada Dell’Oro, Valeria Elia, Maria Esposito, Sebastian Faraone, Enea Galli, Federico Gianno, Anna Gianola, Raffaele Gnecchi, Lia Redaelli, Lorenzo Riva, Cesare Rossani, Michele Scarpino, Ludovica Tavecchio, Ginevra Valsecchi e Aurora Winkler, i giorni della celebrazione dei Sacramenti della Cresima e dell’Eucaristia sono arrivati. Certamente avete atteso con gioia e trepidazione questi eventi: per voi sono stati i giorni più belli del 2018. In molti pregano per voi; con i vostri Genitori, le Catechiste e la Comunità tutta vi abbiamo accompagnato in questi anni con costanza e passione. Il nostro cordiale desiderio è che la vita di Dio possa crescere sempre più in voi e rendervi testimoni e amici di Gesù. Quando, dopo la Conferma della vostra appartenenza a Dio e alla Chiesa, per la prima volta, domenica, avete parlato a tu per tu con Gesù presente nel vostro cuore, non avete temuto di chiederGli le cose più importanti e più belle per la vostra vita e per la vostra famiglia. Soprattutto, non dimenticate di domandarGli di stare sempre con voi e di indicarvi la strada da seguire. In questo modo Gesù diventerà il vostro Amico, da cercare soprattutto attraverso la preghiera di ogni giorno, la Messa di ogni domenica, l’adempimento dei vostri doveri e l’attenzione ai poveri. Cari ragazzi lasciatevi amare da Gesù. Lui ha sempre dimostrato di amare i bambini benedicendoli e imponendo le Sue mani su di loro.

In attesa della prima Confessione

prima confessioneLa celebrazione dei Sacramenti nella Comunità è sempre un fatto che in qualche misura ci deve coinvolgere.
Sabato 12 maggio, 17 nostri bambini di 4a Primaria celebreranno per la prima volta il Sacramento della Penitenza o Confessione.
Il nostro contributo soprattutto dei genitori è di importanza vitale: senza questo aiuto il cammino dei nostri bambini è incompleto, la preparazione è carente.

Leggi tutto

Cercasi Animatori per il GREST 2018

corso animatoriIl Grest è ormai alle porte. E’ risaputo l’interesse, la partecipazione e l’entusiasmo che suscita. Siamo in possesso del materiale utile. Ora l’appello agli Animatori per il loro necessario servizio. Possono diventare Animatori tutti gli alunni delle Scuole Superiori. E’ opportuno un incontro con il Parroco e che frequentino il Corso di Formazione (obbligatorio ) previsto per il Vicariato presso l’Oratorio del Sacro Cuore a Mandello.
Scarica qui il Programma

La fede si trasmette con l’amore e la testimonianza

papa-e-corruzione

“Trasmettere la fede” non vuol dire “fare proselitismo”, “cercare gente che appoggi questa squadra di calcio” o “questo centro culturale”, ma testimoniare con amore. E’ la riflessione che Papa Francesco offre nell’omelia della Messa celebrata a Santa Marta. Partendo da un passo della Lettera di San Paolo ai Corinzi, il Pontefice chiarisce che “la fede non è soltanto la recita del ‘Credo’, ma si esprime in esso.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Non si può aderire a Cristo ponendo condizioni

Papa

Per conformarsi davvero al Figlio di Dio, “occorre distaccarsi da certi legami”, “occorre tagliare dei ponti, lasciandoli alle spalle, per intraprendere la nuova Via che è Cristo”. Nella catechesi dell’udienza generale, in piazza San Pietro, Papa Francesco si sofferma ancora sul significato del Battesimo, “sorgente di vita”.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Giornata nazionale di sensibilizzazione dell’8xmille alla Chiesa Cattolica

8xmille

Si richiama l’importanza all’atto della dichiarazione dei redditi di mettere la propria firma sulla casella dell’8×1000 alla Chiesa Cattolica. La firma offre la possibilità alla Chiesa Cattolica di avere dei fondi utili alle varie necessità. Grazie ai fondi raccolti infatti con questa modalità molte chiese e ambienti parrocchiali si sono potuti restaurare e soprattutto si sono sostenute molte iniziative di solidarietà attuate dalla Caritas nazionale (vedi in internet: http://www.chiediloaloro.it/ oppure https://www.8xmille.it/ ). Possono apporre la firma anche coloro che non sono tenuti alla compilazione della dichiarazione dei redditi sul modello che si trova scaricabile anche dal nostro sito parrocchiale. Scaricalo qui

La recita del S. Rosario

rosario

La recita quotidiana comunitariadel Santo Rosario, inizierà comedi consueto il primo di maggio allagrotta dellaMadonna di Lourdespresso l’Asilo Infantile alle 20.30. Nei giorni della settimana,eccettuato il Sabato, il Rosario verrà proposto alle ore 20.30 nellechiese di Borbino, San Rocco edi Linzanico. Si concluderà il Mese con la celebrazione della Santa Messa presso l’Asilo Infantile, il 31 Maggio alle ore 20.30.

Una rilettura dell’Oratorio

oratorio facciata

E’ troppa preziosa per una Comunità cristiana la realtà dell’Oratorio da sottomettersi alle sfide dell’oggi. Spesso ci si appella al ‘mal comune mezzo gaudio’; si danno date per scontate le difficoltà educative e appena le cose diventano un po’ più difficili, si molla. La vera sfida è resistere! Riporto lo stralcio di una riflessione sull’Oratorio ‘agenzia educativa capace di rinnovamento ’
“Come accade negli ultimi tempi per ogni altra agenzia educativa, l’Oratorio del 2018 sta attraversando un processo di cambiamento dal quale non può sottrarsi…..Leggi tutto

Il profeta è sempre un uomo di speranza

papa missionario

Il vero profeta è capace di piangere sul popolo che non lo ascolta. Il Papa parla di santo Stefano e dice che la Chiesa “ha bisogno che tutti noi siamo dei profeti”, per rafforzare la nostra appartenenza a Dio.
Il profeta vero piange sul popolo. La verità scomoda tante volte non è piacevole da ascoltare e Francesco dice che “ i profeti, sempre, hanno avuto questi problemi di persecuzione per dire la verità”.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Il messaggio del Papa sulle vocazioni

giubileo sacerdoti

Il messaggio del Papa che accompagna la 55ª Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni parte dall’augurio che tutti noi possiamo approfondire la chiamata alla gioia che Dio ci rivolge. Il Mistero dell’Incarnazione ci ricorda che Dio sempre ci viene incontro ed è il Dio-con-noi, che passa lungo le strade talvolta polverose della nostra vita e, cogliendo la nostra struggente nostalgia di amore e di felicità, ci chiama alla gioia.

Leggi tutto

Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni

giornata vocazioni

Il ‘nostro’ Don Michele Gianola, direttore dell’Ufficio Nazionale per la Pastorale delle Vocazioni, nel presentare il sussidio per l’animazione della Giornata così si esprime: «Dammi un cuore che ascolta» vuole sottolineare con forza l’attitudine all’ascolto e al discernimento vocazionale, tipica della tradizione e dell’azione pastorale della Chiesa, in sintonia con l’ormai prossimo Sinodo dei Vescovi dal tema: “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”.

Leggi tutto

Il Sinodo Diocesano

sinodo diocesanoLa celebrazione del Sinodo è preceduta da una fase preparatoria. Sono stati ascoltati i principali organismi di consultazione diocesani. Dopo aver ricevuto una risposta positiva, il Vescovo, nella festa di Sant’Abbondio del 2017, ha indetto l’XI Sinodo della Chiesa di Como, pubblicando la Lettera di annuncio del Sinodo, individuandone
l’argomento, Testimoni e annunciatori della misericordia di Dio, declinato in questi ambiti:
Giovani, Famiglia, Poveri, Presbiteri, Comunità cristiana.
La Commissione preparatoria redige il Regolamento del Sinodo, gli strumenti per la preparazione spirituale e lo Strumento per la consultazione del popolo di Dio.
Quanto emerso è materiale che l’Assemblea Sinodale utilizza come Strumento di lavoro per il discernimento. L’Assemblea si ritrova dapprima in Commissioni e quindi in Sessioni plenarie. Il cammino si conclude con la promulgazione del Libro del Sinodo che contiene l’esito del lavoro svolto, con alcune norme e le linee guida per la pastorale diocesana.

 

“Gaudete et exsultate”: si diventa santi vivendo le Beatitudini

papa beatitudini

Non un “trattato” ma un invito a far risuonare nel mondo contemporaneo una vocazione universale, la chiamata a diventare santi. E’ questo l’obiettivo dichiarato di Papa Francesco per l’Esortazione apostolica “Gaudete et exsultate”, resa nota oggi. Ecco una nostra sintesi del documento.
Leggi tutto su www.vaticannews.va

La misericordia è il palpito del cuore di Dio

papa misericordia

Trovare nel perdono di Dio la gioia, la misericordia e la speranza. E’ l’auspicio di Papa Francesco nella Messa celebrata in piazza San Pietro, nella Domenica della Divina Misericordia istituita da San Giovanni Paolo II nel 2000, e in occasione dell’incontro dei Missionari della Misericordia.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Lettera aperta ai Cresimandi

cresima

Carissimi, si avvicina il momento grandioso della celebrazione dei Sacramenti della Iniziazione Cristiana, la Cresima e la Prima Comunione con Gesù eucaristia.
Il 5 e 6 di maggio prossimi saranno giorni di benedizioni celesti, di grazia. La Cresima confermerà l’amore del Signore che vi ha chiamati al Battesimo, vi ha fatto credere in Lui e rafforzerà la vostra fede verso di Lui, rendendola matura, stabile.

Leggi tutto

La Giornata dell’Università Cattolica

universita cattolica

Il 15 aprile è stata celebrata la Giornata dell’Università Cattolica. Un’occasione per conoscere e sostenere questa realtà nella sua importanza e attualità. L’ Università Cattolica ha l’arduo compito di affrontare le sfide dei tempi. L’opera formativa e culturale che compie è una delle più avanzate e più riuscita del nostro popolo. L’Ateneo che con i suoi 40.000 studenti e 1.350 docenti, le sue sedi, la ricerca, i percorsi di eccellenza, la proiezione internazionale, riveste un ruolo di primissimo piano sulla scena del nostro Paese.

Leggi tutto

Il Sinodo Diocesano

sinodo diocesanoE’ la riunione del Vescovo con i sacerdoti, i consacrati e i laici della Diocesi per prendere in esame la pastorale locale, nel suo insieme o in alcuni aspetti rilevanti, e stabilire orientamenti e norme comuni. Il Sinodo è un’esperienza di partecipazione la cui ripresa è stata sollecitata dal Concilio Vaticano II. Per il Sinodo diocesano è stato pensato un logo che, nella sua essenzialità, vuole esprimere il significato e comunicarne il tema “Testimoni e annunciatori della misericordia di Dio”.

Leggi tutto

Buona Pasqua

vescovo OscarCon la sua fede semplice, ma non ingenua, un bambino, incontrato in questo periodo quaresimale, ha definito la risurrezione di Gesù come il “premio che Dio Padre gli ha regalato” per essere morto in croce per noi, peccatori. Dentro questa lucida e precisa definizione della Risurrezione del Signore, che solo un puro di cuore, cioè un bambino, ha saputo esprimere, illuminato dalla grazia, suscitando un vivo stupore tra gli adulti presenti, c’è tutto il significato della Pasqua, che oggi noi celebriamo.

Leggi tutto

SS. Quarantore o Giornate Eucaristiche dal 5 al 7 aprile

quarantoreTra le manifestazioni del culto eucaristico, restano ancora attuali le Sante Quarantore o Giornate eucaristiche, una volta così diffuse e così solenni da costituire un tempo di rinnovamento spirituale e sociale. Restano comunque proposta, tempo di grazia.

Leggi tutto

La Pasqua rinnova la vita

resurrezioneCosa significa oggi celebrare la Pasqua ? Per i credenti è senza dubbio un momento forte per affermare che si crede nella vittoria di Cristo sulla morte, della luce sulle tenebre e dell’avvio di quel Regno di giustizia e di pace che proprio lui aveva inaugurato con la sua presenza nella storia umana. Ma anche per chi non crede in Cristo la Pasqua è rottura di catene, apertura di sepolcri, vita nuova per ogni persona, specialmente per chi vive in situazioni di ingiustizia e di povertà.

Leggi tutto

L’incontro dei cresimandi con il Vescovo Oscar

DSC00337Il 24 marzo c’è stato nella Parrocchia del S. Cuore in Mandello l’incontro dei Cresimandi dei Vicariati di Chiavenna, Gordona e Mandello con il Vescovo. Più di 200 ragazzi. La cerimonia è stata partecipata attentamente, piacevole e divertente. Il Vescovo si è lasciato coinvolgere accettando di rispondere ad alcune domande che i ragazzi gli hanno rivolto.

Vai alla Gallery

Siate preti di strada, vicinanza è chiave dell’evangelizzazione

crisma

Il Pontefice celebra la Santa Messa del Crisma nella Basilica Vaticana e invita tutti i sacerdoti a essere sempre prossimi alle donne e agli uomini del nostro tempo, perché la vicinanza è la chiave della verità e della trasmissione della Parola. Il “prete di strada”, il sacerdote che “cammina in mezzo alla sua gente con vicinanza e tenerezza di buon pastore”….

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Gesù è l’unico che ci fa rinascere

papa-francesco-con-colomba

Papa Francesco all’Udienza generale sul Triduo pasquale: “L’unico che ci fa rinascere di nuovo è Gesù Cristo. Nessun altro. E per questo non si deve pagare nulla”.
La Pasqua è la festa più importante della nostra fede. Quelli del Triduo sono “i giorni più importanti dell’anno liturgico”, aggiungendo che questi giorni costituiscono la memoria celebrativa “di un unico grande mistero: la morte e la risurrezione del Signore Gesù”.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Via Crucis al Colosseo, le meditazioni scritte da 15 giovani

via crucis colosseo

Papa Francesco vuole ascoltare i giovani, e a loro ha deciso di affidare le meditazioni della Via Crucis del Venerdì Santo al Colosseo. Nell’anno in cui la Chiesa dedica spazio ai giovani nel Sinodo del prossimo ottobre, il Pontefice ha voluto che la Passione di Cristo fosse meditata dalle nuove generazioni.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Ave Crux, Spes Unica

palme

Con la Domenica delle Palme diamo inizio alla Settimana santa. La nostra attenzione è rivolta su Gesù, l’Uomo della Croce. La Croce, è mistero di morte e di gloria, è segno della nostra speranza. La Croce è costante nella vita di Gesù: è gloria di Dio, manifestazione della realtà di Dio, del suo Amore.

Leggi tutto

Vedere la gloria di Gesù

Papa Francesco

Dove si rivela la gloria di Gesù? Come guardiamo noi il Crocifisso? Dobbiamo entrare nelle piaghe di Gesù fino al suo cuore. Guardo il mistero del Dio annientato fino alla morte, come uno schiavo, come un criminale? L’occasione per questi richiami del Papa è stata il Vangelo di Giovanni di Domenica scorsa. Gesù risponde ai greci che volevano vederlo: “È venuta l’ora che il Figlio dell’uomo sia glorificato”.

Leggi tutto

Dimostrazione di una rappresentante degli Artisti Madonnari

IMG-20180318-WA0006 IMG-20180318-WA0005

Dimostrazione di Valentina Sforzini del Centro Culturale Artisti Madonnari di Mantova che in Oratorio ha riprodotto il beato Pier Giorgio Frassati, patrono dello stesso Oratorio.
Ricordiamo il prossimo appuntamento fissato per domenica 15 aprile quando verrà allestito un laboratorio sulla tecnica del gessetto per bambini e ragazzi.

Vai alla Gallery

 

3° scrutinio quaresimale

IMG-20180318-WA0004

 

Il gruppo degli eletti ai Sacramenti dell’Iniziazione cristiana della Cresima e Prima Comunione al termine del 3° scrutinio quaresimale

Guardate dentro la croce, il crocifisso non è un accessorio di abbigliamento

angelus papa

il Vangelo di oggi ci invita a volgere il nostro sguardo al crocifisso, che non è un oggetto ornamentale o un accessorio di abbigliamento – a volte abusato! – ma un segno religioso da contemplare e comprendere”.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Genitori e figli

istruzioni immagine

A conclusione dell’iniziativa oratoriana “Istruzioni per l’uso?!” ho chiesto ad alcune ragazze delle scuole secondarie di fornirmi una loro opinione al riguardo ed una di loro, Veronica, mi ha consegnato la sua relazione che riporto fedelmente:
“Mercoledì 28 febbraio c’è stato in Oratorio un incontro con delle psicologhe, dove noi ragazzi assieme ai genitori abbiamo discusso dei social network, dell’uso del cellulare e dei relativi pericoli. 

Leggi tutto

Amoris Laetitia

Capire e accogliere la linea pastorale di Papa Francesco
AL Diocesi

Papa Francesco all’inizio del suo pontificato, con l’Esortazione apostolica “Evangelii gaudium”, ha fatto conoscere a tutta la Chiesa quale sarebbe stato il piano pastorale e il metodo operativo che avrebbero caratterizzato il suo ministero apostolico. Il Papa ha indicato anche le modalità con cui attuare questa azione missionaria: “prendere l’iniziativa, coinvolgersi, accompagnare, fruttificare e festeggiare”. Qui potrete scaricare l’opuscolo completo con il quale la nostra Diocesi ha voluto esplicitare l’attuazione del cap. VIII dell’esortazione apostolica “Amoris Laetitia”

La nostra Parrocchia ha reso fruibile un estratto che ne permetterà una lettura semplificata da scaricare qui

Francesco spiega il ‘Padre nostro’, la preghiera dei figli di Dio

papa udienza generale

Recitandola chiediamo il pane quotidiano, la pace, il perdono e la grazia di saper perdonare. Quando fu a tavola con loro, prese il pane, recitò la benedizione, lo spezzò e lo diede loro”.  E’ da questo gesto che gli apostoli riconoscono Gesù.  Lo racconta il Vangelo di Luca da cui oggi prende spunto la catechesi del Papa, dedicata  alla preghiera del ‘Padre nostro’, preghiera recitata durante la messa prima della consacrazione.
Leggi tutto su www.vaticannews.va

Il secondo messaggio del Vescovo per la Quaresima

vescovo oscarLa Quaresima è un tempo di digiuno, quando insieme scegliamo di essere una “famiglia aperta” offrendo una offerta in denaro, frutto della comune volontà di distaccarci da beni illusori per aiutare qualche fratello bisognoso, diventando in questo modo uno strumento della Misericordia di Dio padre. È molto importante che i figli scoprano l’elemosina come uno stile di vita, che si traduce anche mediante scelte di condivisione, di tempo regalato gratuitamente, e di qualche sorriso in più, guardando negli occhi, con amore, quanti chiedono aiuto e amicizia.

Leggi tutto

Nuovo incaricodon Gianola

Il nostro Don Michele Gianola, direttore dell’Ufficio nazionale per la Pastorale delle vocazioni della Cei, è stato nominato vice-coordinatore del Servizio Vocazioni Europeo. La decisione è stata presa sabato 3 marzo a conclusione del Congresso della Commissione Vocazioni – Evs (European Vocations Service) che si è tenuto a Tirana in Albania. Don Michele è stato eletto vice -coordinatore insieme a don Filip Hacour (Belgio) per un mandato di un anno. Affiancheranno il coordinatore don Emil Parafiniuk (PL). Al Congresso sulla pastorale vocazionale in Europa hanno partecipato una cinquantina di delegati rappresentanti delle Conferenze episcopali nazionali, provenienti da 17 Paesi europei. “Dallo scambio in plenaria e nei gruppi di lavoro – si legge in una nota diffusa dal Consiglio delle conferenze dei vescovi d’Europa (Ccee) – si è potuto constatare la ricchezza delle esperienze messe in campo da vari organismi ecclesiali per adattare la pastorale vocazionale alle sfide di un mondo in continuo cambiamento”. “Di fatto – prosegue la nota – accanto alle forme pastorali ‘tradizionali’ (incontri di preghiera, adorazione eucaristica, campi scuola, volontariato) sono presenti nuove esperienze (video, campagne sulla rete …) volte a testimoniare la bellezza di una vocazione al sacerdozio o alla vita consacrata”. Nel corso dei lavori é intervenuto pure il nostro Vescovo, responsabile dell’Evs, la sezione “Vocazioni” della Commissione “Giovani” del Ccee. Siamo felici per questa scelta operata su don Michele. Gli assicuriamo costante preghiera e gli auguriamo per il nuovo impegno frutti copiosi.

Attenti a due pericoli per la fede cristiana

croce

“Non ci si salva con le proprie forze né senza il corpo”. Così si può riassumere il contenuto della Lettera “Placuit Deo” che la Congregazione per la dottrina della fede ha recentemente inviato ai Vescovi della Chiesa cattolica perché veglino sui fedeli affinché non si lascino sedurre da due tentazioni, per la verità antiche, ma che si ripresentano in forme rinnovate anche in questo nostro tempo.

Leggi tutto

Il Papa e le donne, armonia e bellezza del mondo

papa-francesco

In occasione della Giornata Internazionale della donna, riprendiamo alcuni momenti dei discorsi di Francesco nel corso dei suoi 5 anni di Pontificato. Alle madri, alle consacrate, alle laiche ha riservato gesti emblematici e parole importanti per ricordare a tutti che le donne sono capaci di vedere sempre oltre.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

24 ore per il Signore

24 oreGiunta alla quinta edizione, la “24 ore per il Signore” è diventata un appuntamento
fisso della Quaresima. Papa Francesco l’ha inserita anche nel suo Messaggio. Il tema di quest’anno è un’espressione del Salmo 130: “Presso di te è il perdono”: il desiderio è quello di aprire il cuore per farvi entrare la vita di Dio, che lo cambia e lo trasforma. Questa iniziativa prevede l’apertura straordinaria di molte chiese, dalla sera del Venerdì 9 marzo a Sabato nel tardo pomeriggio, per consentire a quante più persone possibile la partecipazione all’Adorazione eucaristica e alla Confessione.

Leggi tutto

La nostra Quaresima 4° impegno

quaresimaSiamo giunti alla conclusione del messaggio del Papa.
Ancora inviti importanti …
IL FUOCO DELLA PASQUA
Invito soprattutto i membri della Chiesa a intraprendere con zelo il cammino della Quaresima, sorretti dall’elemosina, dal digiuno e dalla preghiera. Se a volte la carità sembra spegnersi in tanti cuori, essa non lo è nel cuore di Dio!
Leggi tutto

Le cure palliative

cure palliative

Già San Giovanni Paolo II e poi anche Papa Francesco ne hanno parlato, ma con il Convegno che si sta attuando a Roma si vuol portare chiarezza su un tema che risulta oggi essere la forma più completa dell’accompagnamento per chi deve attraversare l’ultimo traguardo della propria vita.

Leggi tutto

Nel confessionale nessuna minaccia ma il perdono del Padre

papa confessioni

Il Signore non si stanca di chiamare ciascuno a cambiare vita, a fare un passo verso di Lui per convertirci e lo fa con la dolcezza e la fiducia di un Padre: facciano così anche i confessori.
Prendendo spunto dalla prima Lettura tratta di Isaia, una vera “chiamata alla conversione”, Francesco nell’omelia della Messa a Santa Marta mostra quale è l’atteggiamento “speciale” di Gesù di fronte ai nostri peccati. “Non minaccia, ma chiama con dolcezza, dando fiducia”.
Leggi tutto su www.vaticannews.va

Chierichetti e Ministranti

chierichetti e ministranti

Foto chierichetti e ministranti in posa per essere pubblicata su la ‘Fiaccolina’ il mensile edito dal Seminario Arcivescovile di Milano.

La trasfigurazione ci fa capire la Pasqua di Gesù

angelus papa

Papa Francesco ha commentato il Vangelo della trasfigurazione di Gesù, inserito nella seconda domenica di Quaresima. E’ un apparizione pasquale anticipata, che permette ai discepoli di affrontare la passione di Cristo senza essere travolti. E’ un mistero di sofferenza, “ma è soprattutto un dono di amore infinito da parte di Gesù”

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Don Massimiliano Taroni

don Taroni
Un nuovo sacerdote è giunto nel nostro Vicariato. Sarà Vicario cooperatore nella Parrocchia del Sacro Cuore a Mandello Lario, in sostituzione di don Michele Gini. Ha 52 anni, si chiama Massimiliano Taroni.
Con il benvenuto cordiale, l’assicurazione del ricordo nella preghiera per un fecondo apostolato.

Padre Massimiliano Taroni a Mandello: “E’ bello essere qui”   articolo e fotografie di Claudio Bottagisi

 

La Via Crucis

via crucis

La Via Crucis, nella forma attuale risale al Medio Evo, inoltrato.
Si tratta di una delle celebrazioni più importanti della Quaresima. Si vuole ricordare l’ultimo tratto del cammino percorso da Gesù durante la sua vita terrena. La Via Crucis, come pio esercizio, nasce direttamente da una sorta di fusione di tre devozioni ….

Leggi tutto

Gli scrutini quaresimali

scrutini quaresimali

Tra i gesti che più caratterizzano ogni itinerario catecumenale ci sono certamente gli scrutini quaresimali. Essi sono delle celebrazioni in cui si prega il Padre perché, attraverso suo Figlio Gesù, siano sanate «le fragilità, le manchevolezze e le storture del cuore degli eletti e perché siano rafforzate le buone qualità, le doti di fortezza e di santità». Al centro dei testi e delle celebrazioni c’è la figura di Gesù, presentata attraverso le tre grandi immagini giovannee dell’acqua viva (incontro con la samaritana – Gv 4,5- 42), della luce del mondo (guarigione del cieco – Gv 9,1-38), della vita piena (risurrezione di Lazzaro – Gv 1,11-45). Il mistero del male che segna ogni uomo e ogni donna rende assetati, ciechi e destinati alla morte; perciò durante gli scrutini si prega perché il Signore della vita liberi i ragazzi da questa condizione (sono le cosiddette preghiere di esorcismo). Sono tre semplici momenti di preghiera davanti a tutta la Comunità nelle Messe, ore 10.30, delle Domeniche IIIa, IVa e Va di Quaresima. Gli eletti (cioè i nostri ragazzi) insieme ai genitori, ai catechisti, possibilmente con padrini e madrine, godranno della nostra preghiera e solidarietà nel cammino catecumenale.

La Gmg è per coraggiosi! Giovani, non nascondetevi dietro un monitor

gmg

Diffuso il messaggio di Francesco per la XXXIII Giornata mondiale della gioventù, che si celebrerà a livello diocesano il prossimo 25 marzo. Un ulteriore passo in vista di quella internazionale a Panamá nel 2019

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Imago Pietatis

imago pietas

Estratto della meditazione che don Andrea Straffi ci ha proposto in occasione della inaugurazione del restauro del ciborio, il 9 febbraio, festa di Sant’Apollonia. Si riferisce al piccolo rilievo posto al centro dell’altare, appena sopra il tabernacolo, che presenta un soggetto antico e molto significativo.
II titolo di questa figura – in latino – si chiama IMAGO PIETATIS, “immagine della pietà”.

Leggi tutto

Secondo messaggio del Papa per la Quaresima

Papa

Riprendiamo la meditazione sul messaggio del Papa. Dopo aver descritto i falsi profeti continua: CUORE FREDDO. 
Dante Alighieri, nella sua descrizione dell’inferno, immagina il diavolo seduto su un trono di ghiaccio «Lo ‘mperador del doloroso regno / da mezzo ‘l petto uscia fuor de la ghiaccia»

Leggi tutto

Le bancarelle sul lago ad Abbadia per la festa di Sant’Apollonia

APO5In una domenica baciata dal sole, ad Abbadia è entrata nel vivo la Festa di Sant’Apollonia: il lungolago e il parco di Chiesa Rotta si sono colorati delle bancarelle del tradizionale mercatino che conclude il fine settimana di festeggiamenti in onore della Santa, iniziato venerdì con le celebrazioni alla chiesa parrocchiale e il servizio cucina in oratorio.

Leggi tutto

Ceneri, Papa Francesco: ritorna a Dio, il Signore ti aspetta

papa ceneri

La Quaresima è tempo prezioso “per lasciare che il nostro cuore torni a battere secondo il palpito del cuore di Gesù”. Sfiducia, apatia e rassegnazione sono “demoni che paralizzano l’anima”. Fermarsi, guardare e ritornare possono invece “riscaldare il cuore credente”. E’ quanto sottolineato da Papa Francesco durante la Messa presieduta, con il rito della benedizione e dell’imposizione delle Ceneri, nella Basilica di Santa Sabina.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Abbadia e l’altare restaurato. “Appassioniamoci alla dimensione del bello”

Abbadia altare 2018 (2)

Dell’edizione 2018 della festa di Santa Apollonia è stato non soltanto il primo atto, ma anche il più significativo. Nel giorno della ricorrenza liturgica della santa compatrona di Abbadia Lariana, nella chiesa parrocchiale di San Lorenzo venerdì 9 febbraio è stato inaugurato l’altare maggiore, sottoposto a partire dai mesi scorsi a una serie di importanti lavori di restauro. “Appassioniamoci tutti alla dimensione del bello”, ha premesso il parroco don Vittorio Bianchi al termine della celebrazione eucaristica presieduta da don Andrea Straffi, direttore dell’Ufficio diocesano Arte sacra, che all’omelìa aveva sottolineato come l’intera comunità di Abbadia si apprestasse a vivere “un bel momento di gioia e di ringraziamento potendo tornare ad ammirare qualcosa di bello salvato dall’incuria del tempo”.

Leggi tutto

 

La nostra Quaresima

quaresima

Quest’anno, al di là delle consuete pratiche religiose, cercheremo vivere la Quaresima, tempo di grazia, facendo attenzione a quanto il Papa ci indica volta per volta nel messaggio sotto riportato.
• Primo momento rileggo più volte la descrizione degli incantatori di serpenti, dei ciarlatani e dei truffatori.
• Secondo momento mi esamino con fermezza quale spazio trovano in me. Senza paure o rimpianti.
• Terzo momento formulo per la settimana una riforma. Sia specificata.
• Prego il Signore, misericordioso perché possa vivere con gioia e verità.
Una notte scoppiò nella casa un terribile incendio. Mentre le fiamme divampavano, genitori e figli corsero fuori. In quel momento si accorsero, con infinito orrore, che mancava il più piccolo, un bambino di cinque anni. Al momento di uscire, impaurito dal ruggito delle fiamme e dal fumo acre, era tornato indietro ed era salito al piano superiore. Che fare? Il papa e la mamma si guardarono disperati, le due sorelline cominciarono a gridare. Avventurarsi in quella fornace era ormai impossibile… E i vigili del fuoco tardavano. Ma ecco che lassù, in  alto, s’aprì la finestra della soffitta e il bambino si affacciò urlando disperatamente: «Papa! Papa!». Il padre accorse e gridò: «Salta giù!». Sotto di sé il bambino vedeva solo fuoco e fumo nero, ma sentì la voce e rispose: «Papa, non ti vedo…». «Ti vedo io, e basta. Salta giù!». Urlò l’uomo. Il bambino saltò e si ritrovò sano e salvo nelle robuste braccia del papà, che lo aveva afferrato al volo.
Non vedi Dio. Ma Lui vede te. Buttati !

Messaggio del Papa per la Quaresima

papa francesco

Cari fratelli e sorelle, ancora una volta ci viene incontro la Pasqua del Signore! Per prepararci ad essa la Provvidenza di Dio ci offre ogni anno la Quaresima, segno sacramentale della nostra conversione, che annuncia e realizza la possibilità di tornare al Signore con tutto il cuore e con tutta la vita. Anche quest’anno, con il presente messaggio, desidero aiutare tutta la Chiesa a vivere con gioia e verità in questo tempo di grazia…

Leggi tutto

Gesù come vero medico dei corpi e delle anime

angelus papa

“Non si capisce l’opera di Cristo, non si capisce Cristo stesso, se non si entra nel suo cuore pieno di compassione”.  Sono le parole di Papa Francesco all’Angelus di oggi, giornata mondiale del Malato e memoria della Beata Vergine Maria di Lourdes.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

 

Canti, balli ed allegria… che successo il Carnevàa de la Badia!

carnevale copertina
Grande festa per l’ottava edizione del Carnevàa de la Badia.
L’evento, come da tradizione, è cominciato ufficialmente con l’incoronazione da parte del gran ciambellano (Mauro Pugliese) di re Tivan (Alberto Riva) e regina Breva (Federica Sconfietti).
Leggi tutto

Sfoglia la Gallery

 

 

Il Papa chiede ai parroci di insegnare la preghiera di adorazione

papa a santa marta

Sì, gli insegniamo a pregare, a cantare, a lodare Dio, ma ad adorare… La preghiera di adorazione, questa che ci annienta senza annientarci: nell’annientamento dell’adorazione ci dà nobiltà e grandezza. E approfitto per dire: insegnate al popolo ad adorare in silenzio, adorare.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Il Papa annuncia, per il 23 febbraio, Giornata di preghiera e digiuno per la pace

papa-angelus

Papa Francesco all’Angelus, riferendosi al Vangelo di Marco che mette in risalto “il rapporto tra l’attività taumaturgica di Gesù e il risveglio della fede”, ha sottolineato che “la guarigione del corpo mira alla guarigione del cuore”. “Una volta liberati dalle strette del male e riacquistate le proprie forze in seguito all’intervento di Gesù” –  ha affermato Francesco – bisogna mettersi “al servizio del Signore”.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

ELEZIONI 2018: LA NOTA DEI VESCOVI LOMBARDI

partecipare

Il documento preparato dalla Conferenza Episcopale della Lombardia alla vigilia del voto: «Alcune indicazioni pastorali, per incoraggiare alla serenità e alla responsabilità»

Leggi tutto

Il grazie della San Vincenzo

san vincenzo logo

I volontari della San Vincenzo ringraziano la nostra Comunità per aver aderito con generosità all’iniziativa proposta durante il periodo d’avvento “Raccogliamo viveri per i meno fortunati”. Ringraziano di cuore Don Vittorio per la sua preziosa collaborazione e disponibilità. Ci lasciano in dono un motto del loro fondatore Federico Ozanam
“Benché siamo servi inutili, non c’è permesso di essere oziosi”

XXVI Giornata Mondiale del Malato

giornala del malato

La Giornata mondiale del malato, che si terrà domenica 11 febbraio, vuole invitarci a rivolgere lo sguardo a tutte le persone provate e segnate dalla malattia, malate e tristi, a cui si rivolge la speciale promessa di amore e vicinanza di Dio.

Leggi la Preghiera 

Una minaccia per il futuro dell’uomo

scimmiette

Il Card. Elio Sgreccia, presidente emerito della Pontificia Accademia per la Vita, ha commentato con preoccupazione la notizia giunta dalla Cina dell’avvenuta donazione di due scimmie. «Non c’è dubbio che il passaggio dalla prima pecora Dolly ad altri animali e ora persino alla scimmia, ovvero a un primate così vicino all’uomo, rappresenta un autentico attentato al futuro dell’intera umanità. C’è il fortissimo rischio che la clonazione della scimmia possa essere considerato come il penultimo passo, prima di arrivare alla clonazione dell’uomo».

I pastori non siano rigidi, abbiano tenerezza e vicinanza di Gesù

papa-docilita

La pagina del Vangelo di Marco che guida oggi la riflessione di Francesco, racconta due episodi di guarigione da “contemplare più che da riflettere”, spiega, perché indicano “come era una giornata della vita di Gesù”, modello di come dovrebbe essere anche quella dei pastori, vescovi o sacerdoti.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Mandello, primo fine settimana di febbraio con le primule del Centro aiuto alla vita

mostra libro Mandello (1)

Inaugurata nel tardo pomeriggio di sabato 27 gennaio, la mostra del libro educativo, informativo e religioso allestita dal Centro di aiuto alla vita di Mandello  presso la veranda accanto alla chiesa parrocchiale del Sacro Cuore proseguirà fino all’11 febbraio e potrà essere visitata …..

Leggi tutto

 

Gesù Maestro potente in parole e opere

papa angelus

Papa Francesco, ha commentato l’episodio evangelico dell’esorcismo nella sinagoga di Cafarnao, spiegando che Gesù illumina le strade della nostra esistenza e ci aiuta a superare prove e tentazioni. Poi il lancio dei palloncini con i ragazzi di Azione Cattolica per la “Carovana della pace”. “Quando vedete che le vostre preghiera non salgono, cercate l’aiuto di qualcuno”

Leggi tutto su www.vaticannews.va

40 ma Giornata per la Vita

giornata vita 2018

Si svolgerà domenica 4 febbraio  ed avrà per tema “II Vangelo della vita, gioia per il mondo”.
Vogliamo porre al centro della nostra riflessione la Parola di Dio, consegnata a noi nelle Sacre Scritture, unica via per trovare il senso della vita, frutto dell’Amore e generatrice di gioia. La gioia dono di Dio e compito affidato all’uomo; dono di Dio in quanto legato alla rivelazione cristiana, compito poiché ne richiede una testimonianza responsabile.

Leggi tutto

Inaugurazione del Ciborio

ciborio restauratoIl 9 febbraio, festa liturgica di Sant’Apollonia, alla S. Messa delle ore 18.00, in occasione dell’inaugurazione dei lavori di restauro dell’altare maggiore della parrocchiale, definito ‘secentesco paradiso in terra’, parteciperanno con noi Don Andrea Straffi, direttore diocesano dell’Ufficio Arte Sacra; Aldo Broggi restauratore; Dr.ssa Ilaria Bruno soprintendente; nonché alcuni Rappresentanti della Fondazione Comunitaria del Lecchese

Partecipate numerosi

Teresio Olivelli sarà beato il 3 febbraio a Vigevano

teresio olivelliIl vescovo di Vigevano Gervasoni: «Un cristiano autentico». Impegnato nell’Azione cattolica e nella San Vincenzo, giovane promessa del Diritto, passato per la Campagna di Russia e la Resistenza, morì martire.

Leggi tutto

B. Antonio della Chiesa

beato antonio Nato nel 1394 a San Germano presso Vercelli, Antonio entrò nell’ordine dei Predicatori. Inviato nel convento di san Giovanni in Pedemonte di Como (che sorgeva sull’area dell’attuale stazione ferroviaria), vi fu eletto priore e operò intensamente per la riforma interna del suo ordine. Fu uomo di pace nel comporre – insieme alla beata Maddalena Albrici e a san Bernardino da Siena – le discordie tra le fazioni della città di Como e, su richiesta del Papa Eugenio IV, nella soluzione dello scisma creatosi durante il Concilio di Basilea (1431). Secondo un’antica tradizione il frate domenicano fu oggetto di un’apparizione della Madonna, per cui nella pietà popolare fu particolarmente venerato. Il beato Antonio Della Chiesa raggiunse la pace eterna il 22 gennaio 1459.

Il 28 gennaio la Giornata mondiale dei malati di lebbra

malati lebbra

Dal 1954, per le attenzioni di Raoul Follereau, è iniziato l’impegno pianificato di solidarietà verso questi malati. Lotta contro la lebbra e tutte le lebbre (fame, povertà, malattie, egoismo, guerre, ingiustizie, ecc.) e raccolta di sostegni concreti per affrontare questa sfida. Il tema della Giornata di quest’anno, domenica 28 gennaio, suggerisce ancora una presa di posizione forte ed una chiamata all’azione.

Leggi tutto

L’arte di educare i figli

educazione figli

Educare è un’azione delicata e complessa che richiede attenzione, capacità creativa. Significa aiutare il figlio a sviluppare le sue potenzialità e a diventare indipendente. Come fare? Ecco 10 indicazioni che potrebbero aiutare nel difficile ma straordinario “ruolo” di genitori.

Leggi tutto

Percorso di preparazione al matrimonio cristiano

20171014_185629

Sette incontri dal dicembre 2017 al maggio 2018 pensati per i fidanzati che stanno progettando il loro matrimonio. Si terranno presso l’Istituto S. Giovanna Antida a Mandello Lario. Al Sabato dalle ore 17.15 alle ore 22.00.  Ulteriori informazioni dal Vicario Foraneo don Pietro 0341/73.16.39 – 335/82.91.001

Giornata Mondiale dei Migranti e dei Rifugiati

giornata rifugiato

Accogliere, proteggere, promuovere e integrare i migranti e i rifugiati. Questo il tema scelto dal Papa nel suo Messaggio per la Giornata che abbiamo celebrato domenica 14 gennaio. Visti umanitari, ricongiungimenti familiari, prima sistemazione decorosa, libertà di movimento: il Papa raccomanda quattro “azioni“per cercare di affrontare il tema dei Migranti e dei Rifugiati salvaguardando – sempre e in primo luogo – la dignità della persona. Un testo ricco di proposte e azioni concrete, che il Pontefice offre all’analisi e allo studio della comunità cristiana e di quella internazionale. Preghiamo per queste persone. Che il Signore ci aiuti ad affrontare i problemi che incontriamo e che ispiri comportamenti di carità.

Leggi tutto

Sinodo dei Vescovi 2018

sinodo 2018

Annunciare la gioia del Vangelo è la missione che il Signore ha affidato alla sua Chiesa. Il Sinodo sulla nuova Evangelizzazione e l’Esortazione Apostolica ‘Evangelii gaudium’ hanno affrontato come compiere questa missione nel mondo di oggi; all’accompagnamento delle famiglie incontro a questa gioia sono stati invece dedicati i due Sinodi sulla famiglia e l’Esortazione Apostolica postsinodale ‘Amoris laetitia ’. In continuità con questo cammino, attraverso un nuovo percorso sinodale sul tema “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale “, la Chiesa ha deciso di interrogarsi su come accompagnare i giovani a riconoscere e accogliere la chiamata all’amore e alla vita in pienezza, e anche di chiedere ai giovani stessi di aiutarla a identificare le modalità oggi più efficaci per annunciare la Buona Notizia. (dal documento preparatorio del Sinodo)

Leggi la Preghiera per i giovani

La settimana di preghiera per l’unità dei cristiani

settimana preghiera

Come tutti gli anni dal 18 al 25 gennaio ricorre in tutto il mondo la SETTIMANA DI PREGHIERA PER L’UNITÀ DEI CRISTIANI promossa congiuntamente dal Consiglio ecumenico delle chiese e dal Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani. Prendendo spunto da Esodo (15:6) “Potente è la tua mano, Signore” tema per il 2018 è il trionfo sull’oppressione, scelto dalle chiese cristiane dei Caraibi, una regione del mondo che in passato ha subito il colonialismo e la schiavitù. Ci uniremo nella preghiera a tutti i cristiani nel mondo per ottenere da Dio il dono dell’unità.

Sì al silenzio a Messa, no alla fretta

papa udienza

Il silenzio nella Messa non è solo assenza di parole, ma permette di ascoltare altre voci, “quella del nostro cuore e soprattutto, la voce dello Spirito Santo”. E il  silenzio che precede l’orazione iniziale, “aiuta a raccoglierci in noi stessi e a pensare perché siamo lì”.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Istruzioni per l’uso – Relazione di una mamma
istruzioni gen-feb2018

Una mamma ci ha inviato questa relazione: “Martedì 12 dicembre si è tenuto in Oratorio l’incontro con le dottoresse del Celaf di Lecco sul tema «Genitori e figli, ‘istruzioni’ per l’uso ?!». Questo è stato il terzo incontro e come i precedenti non ha disatteso le aspettative. Per iniziare ci sono state mostrate, con un video ricostruito, esperienze in rete realmente accadute a degli adolescenti; la maggior parte di noi genitori ha trovato il video abbastanza “agghiacciante”. La provocazione iniziale era: lascereste che il vostro figlio adolescente giri e vaghi solo per la città nel pieno della notte? La risposta che tutti ci daremmo è “ovviamente no”…..

Leggi tutto

Chi è e che cosa può fare il Diacono?

diacono diego
Non è rara la richiesta sull’identità e il ministero del diaconato. Ecco alcune informazioni utili: …

Leggi tutto

 

Seguite la stella di Gesù, non le meteore dei piaceri

papa epifania

In occasione della Solennità dell’Epifania del Signore, Papa Francesco presiede la Celebrazione Eucaristica nella Basilica Vaticana e chiede ai presenti di imitare i Magi, che vedono la stella, camminano e offrono doni.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Il peccato divide da Dio e dai fratelli

papa udienza

Alla prima udienza generale del nuovo anno, il Papa si sofferma sull’atto penitenziale ed esorta a riconoscere i propri peccati e a chiedere perdono. Si chiede perdono a Dio e ai fratelli perché il peccato separa da entrambi: Il peccato taglia: taglia il rapporto con Dio e taglia il rapporto con i fratelli, il rapporto nella famiglia, nella società, nella comunità … Il peccato taglia sempre: separa, divide.
Leggi tutto su www.vaticannews.va

Il Papa al Te Deum: grazie a tutti gli artigiani del bene comune

papa te deum

il 2017 è stato in tanti modi “sciupato e ferito con opere di morte, con menzogne e ingiustizie”. Ma questa sera “prevale la grazia di Gesù e il suo riflesso in Maria”.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Giornata mondiale per la pace

51 giornata mondiale

Il messaggio di Papa Francesco per la Giornata mondiale della pace è centrato sul tema “Migranti e rifugiati: uomini e donne in cerca di pace”. In sintesi il Papa afferma che migranti e rifugiati sono alla ricerca di un luogo dove vivere in pace a causa di guerra, fame, discriminazioni, persecuzioni, povertà e degrado ambientale. Sono uomini e donne in cerca di pace, perciò i cittadini nei Paesi di destinazione e i governanti sono invitati a praticare la virtù della prudenza per accogliere, promuovere, proteggere e integrare i migranti e rifugiati.

Leggi tutto

La Santa Famiglia, modello di vita

La Santa Famiglia

La Festa della santa Famiglia è un’ occasione per verificare se la vita di sposi, genitori, figli, è orientata allo stile del Vangelo. Spesso si dice che la Famiglia di Nazaret è il “modello” a cui una famiglia cristiana dovrebbe riferirsi. Ed è vero, ma va spiegato un po’ meglio, a causa del particolare contesto in cui essa ha vissuto.

Leggi tutto

Sulle celebrazioni della settimana ancora 2 … parole

celebrazioni★ Il 1° gennaio, Capodanno civile, si celebra la solennità di Maria Santissima Madre di Dio. Questo dogma (verità di fede) fu proclamato solennemente nel Concilio di Efeso dell’anno 431, dove venne affermata la natura umana e divina dell’unica persona del Verbo in Gesù Cristo e quindi venne affermata anche la maternità divina di Maria. Con questa festa viene celebrata la conclusione dell’Ottava di Natale.
★ L’Epifania (manifestazione) é una festa di luce: una luce che guida a Gesù; una luce che traspare da lui. Lo splendore di una stella attrae a Betlemme genti lontane, i Magi. Essi sono il simbolo di tutti gli uomini, quindi anche di noi, che vanno verso il Signore guidati dalla fede, e lo adorano.

felice anno nuovo

Auguro un anno felice. E’ l’augurio che oggi fanno tutti. E invece, se viene espresso con sincerità – non come un rito d’obbligo stanco e vuoto -, richiede freschezza di cuore e nasconde un’attesa misteriosa. Porgere un augurio significa volere il bene dell’altro, dirgli che si è lieti che egli esista com’è, e che si desiderano per lui le cose più belle, e che lo si vorrebbe diverso: ancora più limpido, più disponibile, più creativo. Porgere l’augurio di un anno nuovo significa credere che la vita non è una rassegnata, fatale monotonia, ma che cela sorprese delicate e vigorose; e che vi sono momenti in cui può essere rinnovata, forse reiniziata, come se uscisse ora, giovane, pura e intatta dalle mani di Dio: nonostante tutto. Auguro un anno felice. O quasi.

Urbi et Orbi: rendiamo il mondo più umano e più degno dei bambini

papa urbi et orbi

Nei volti dei bambini, specie quelli che nel mondo patiscono guerra, violenza e migrazioni forzate, riconosciamo il Bambino di Betlemme : è il forte appello del Papa nel Messaggio di Natale

Leggi tutto su www.vaticannews.va

Il Presepe non è un simbolo, è un racconto

presepeQuando San Francesco lo inventò non voleva creare un simbolo, ma raccontare nuovamente un fatto. Anzi il più grande fatto della storia, l’avvenimento che ha portato nel mondo un Dio che ride come un bimbo, un Dio che non respinge i poveri, che non evita i fragili. I simboli a volte sono freddi, utili a fare propaganda, a essere appunto simboli di idee, o addirittura di ideologie. Certo, il presepe è diventato in un certo senso simbolo di una storia che segna la vicenda del nostro Paese, territorio e società, in un modo che solo uno stupido può negare….

Leggi tutto nell’articolo liberamente ridotto da ‘Avvenire’ a cura di  Davide Rondoni 

Natale: Dio non si stanca!

vescovo oscarAncora una volta, sulla finestra del mondo, per Natale, Dio si ripresenta, si rimette in cammino per venire incontro all’umanità, assetata d’amore. Egli solo può riscaldare il nostro cuore e rispondere alle nostre attese profonde. Dio bussa nuovamente alla porta del cuore: il nostro. Non si stanca di cercarci, né di attendere. È paziente il nostro Dio: ci cerca più di quanto noi lo attendiamo.

Leggi tutto il messaggio del Vescovo Oscar

Arrivate a Messa in anticipo non in ritardo

papa udienza

I riti introduttivi della Messa al centro della catechesi del Papa all’udienza generale: il Papa ha invitato a insegnare ai bambini a fare bene il segno della Croce…

Leggi tutto su www.vaticannews.va

La fecondità è una benedizione

papa santa marta

Dio è fecondo e vuole che tutti noi lo siamo, vivendo per gli altri e dando vita. Il Papa alla messa mattutina invita a guardare la culla vuota in attesa del Bambino e a guardare il nostro cuore perché non rimanga chiuso come un oggetto da museo.

Leggi tutto su www.vaticannews.va

 

Abbadia, in tanti al lancio dei palloncini in oratorio con la Pro Loco

abbadia-lancio-palloncini-oratorio-2017-76-768x576

Oltre 100 palloncini hanno preso il volo domenica pomeriggio dall’Oratorio di Abbadia: l’iniziativa targata Pro Loco ha coinvolto tantissimi bambini che dopo aver scritto la propria letterina a Babbo Natale l’hanno legata ad un palloncino colorato.

Leggi tutto nell’articolo su Lecconotizie.com

 

Sacramenti, punti di incontro con Dio

creazione michelangelo

Celebrare il Natale per il cristiano non è un festeggiare in qualunque modo. Si tratta di andare alla radice della festa: far memoria della nascita di Gesù, figlio di Dio fatto uomo. Solo la fede ci permette di valutare l’importanza di tale evento e di ravvivare nel nostro intimo l’adesione al Padre, che in Gesù ha riversato sul mondo il suo amore, attraverso il suo Spirito.

Leggi tutto

Chiesa e biotestamento

biotestamento

La dichiarazione anticipata di trattamento (Dat), detta impropriamente “testamento biologico”, è legge, ma la Chiesa teme che sia il primo passo verso l’eutanasia. Il 14 dicembre 2017 il Senato ha approvato definitivamente – 180 sì, 62 no, 10 astenuti – il disegno di legge 2801 “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento”.

Leggi tutto

Invito alla Novena

novenaNatale sta arrivando, Natale è festa attesa. E’ tradizione che in Parrocchia ci si prepari al grande evento con la celebrazione della Novena. Ogni anno si cerca di renderla sempre più attraente, partecipata, coinvolgendo non solo i bambini. Protagonisti della Novena di quest’anno saranno alcuni personaggi del Vangelo, associati per la gioia d’aver incontrato Gesù. I ragazzi della Prima Secondaria, guidati dalla Catechista Anna, rivestiranno i panni di Zaccheo, dei due fratelli del Padre misericordioso, di Maddalena, di Pietro, dei Pastori di Betlemme e dei Magi. Le interviste che a loro verranno fatte ci offriranno indicazioni per poter anche noi incontrare Gesù. Non mancheranno i canti che facilmente creano l’atmosfera di Natale, le preghiere comunitarie e spontanee, le luci, le sorprese ricche di significato, l’impegno di vigile attesa per visita di Gesù. Alcuni segni verranno portati a casa per ricordare in famiglia i vincoli condivisi, i sentimenti partecipati nella Comunità Allora “Venite tutti! Andiamo con gioia incontro al Signore che viene per noi”

E’ la Messa che rende cristiana la domenica

papa udienza

La catechesi del Papa sulla Messa mi torna utile, pur in modo ridotto, per richiamare l’importanza di questo Sacramento, soprattutto perciò che riguarda la partecipazione domenicale ed il riposo festivo. Nella nostra Comunità è in atto un vistoso distacco o indifferenza soprattutto l’Eucaristia, centro della vita della Chiesa.

Leggi tutto

Seminario Diocesano in numeri

gesu pastore

La Comunità del nostro Seminario diocesano conta, in totale, una ventina di giovani che frequentano il percorso degli studi in teologia. Sei i seminaristi del primo anno; due in seconda; due in terza; quattro in quarta teologia; uno in quinta; mentre sono due i giovani che lo scorso settembre sono stati ordinati diaconi e che verranno consacrati sacerdoti il prossimo mese di giugno. Sono otto, invece, i giovani che stanno affrontando un tempo di discernimento vocazionale nell’anno di Propedeutica. Attualmente sono una ventina i giovanissimi delle
Comunità “Sicomoro”, ragazzi sostenuti nel loro orientamento vocazionale da equipe di sacerdoti e famiglie, realtà riconducibili al Seminario Minore e diffuse su tutto il territorio diocesano. Per tutti loro è importante il sostegno nella preghiera.

buona stampa

La diffusione delle riviste e giornali della tradizionale ‘Buona Stampa’ è da sostenere per tanti motivi: evangelizzazione, professionalità, puntualità nell’affrontare gli argomenti anche i più difficili. L’informazione è un’azione pastorale. E se è un’azione pastorale, la comunicazione non può essere realtà estranea, indifferente a noi tutti. Le Comunità sono sollecitate a sostenere le nostre testate. All’uscita principale della chiesa o nel dispenser o sul
tavolino ci sono interessanti proposte. Richiedere eventuali dettagli al parroco.

Natale ad Abbadia, in biblioteca l’“albero dei buoni propositi”

albero jpeg (1)

Anche per il Natale 2017 la Biblioteca civica di Abbadia Lariana propone l’“albero dei buoni propositi”. L’iniziativa è rivolta alle scuole dell’infanzia e alle primarie. I bambini possono appendere all’alberello allestito appunto in biblioteca un buon proposito o una riflessione.

 

Giornata del Seminario 2017

seminario

Domenica 10 dicembre si celebra la Giornata di preghiera e sostegno del Seminario. Il  Seminario è la comunità nella quale vivono e vengono formati i giovani in cammino per diventare presbiteri nella nostra Chiesa di Como. Il primo impegno deve essere quello della preghiera. In questa domenica, e nei giorni precedenti e successivi, preghiamo e invitiamo a pregare per i Seminaristi e i loro Educatori. Preghiamo anche per quei ragazzi e giovani che riconoscono il desiderio di consacrare la loro vita al Signore, perché siano generosi nel rispondervi. Ci sia pure il sostegno economico al Seminario attraverso la raccolta domenicale e qualche iniziativa
straordinaria.

Festa dell’adesione all’Azione Cattolica

futuro AC

Venerdì 8 dicembre durante la S. Messa delle 10.30

Aderire all’Azione Cattolica è rispondere di sì, senza tentennamenti e con gioia, al Signore della vita che chiama a mettere al centro della propria esistenza il Battesimo dentro una Comunità, con uno sguardo d’amore intelligente e appassionato per il mondo in cui si vive. La Festa è un’occasione per testimoniare e accogliere tutti coloro che vogliono camminare in questa realtà, con questo stile. Nei 150 anni di storia vissuta si trovano testimonianze di ricche presenze nella società degli uomini. Hanno condiviso la misericordia con cui il Signore ci accompagna e accarezza.

“Presi nella rete – Buone pratiche di vita social”

presi nella rete

Questo il titolo scelto dal nostro “Settimanale” e dall’Ufficio diocesano comunicazioni sociali, con la collaborazione delle scuole FISM, per una serie di iniziative pensate e organizzate per discutere e confrontarsi sul presente e sul futuro dei social network, tra sfide (privacy, fake news e usi scorretti) e opportunità. Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per il corso di approfondimento che si svolgerà al Centro Cardinal Ferrari il 13-20-27 gennaio

Leggi tutto su Il Settimanale Online

“Gesù, lascia che ora don Mario suoni l’organo riservato agli Angeli”

Funerali don Mario (18)

A Crebbio il rito funebre del parroco della frazione di Abbadia, presente il vescovo Oscar Cantoni.
L’ultimo tributo di affetto è stato quello dei bimbi della scuola dell’infanzia di Crebbio, la “sua” frazione. E la “sua” scuola dell’infanzia. Le mani appoggiate ai vetri dell’auto dentro cui aveva appena trovato posto la bara del sacerdote. “Ciao, don Mario”, hanno detto in coro i piccoli alunni. E qualcuno ha ripetuto: “Ciao, ti vogliamo bene”. Articolo e fotografie di Claudio Bottagisi

Leggi tutto

Il diaconato si realizza primariamente nel servizio dei poveri

papa diaconato

I diaconi “pionieri della nuova civiltà dell’amore, come amava dire Giovanni Paolo II”: è l’auspicio del Papa espresso nella Prefazione al libro “Il diaconato nel pensiero di Papa Francesco”. Il volume, edito dalla Lev, propone i suoi interventi sul diaconato dal ministero episcopale a Buenos Aires fino a quelli più recenti come successore di Pietro.

Leggi tutto su www.news.va

sostentamentoLa richiesta di questa domenica vuol mettere in evidenza il ruolo della parrocchia.
L’aiuto economico chiesto si diversifica da quello fatto nella scelta sulla dichiarazione dei redditi. E’ una sfida di condivisione e di corresponsabilità ecclesiale. Papa Francesco ricorda che la parrocchia deve diventare sempre più comunità missionaria, aperta alla gente, improntata alla carità. I soldi che si raccolgono con l’offerta hanno la prospettiva che va oltre il semplice, ma necessario, sostegno alla vita della chiesa.
doniamo

 

XXIX Giornata nazionale per il sostentamento del clero

io dono

“Prendiamoci cura dei sacerdoti come loro si prendono cura di noi. Doniamo a chi si dona”. Così recita la locandina inviata in tutte le parrocchia italiane in occasione della 29a Giornata Nazionale per il sostentamento dei sacerdoti diocesani, il 26 novembre, domenica dedicata a Cristo Re.

Leggi tutto

eutanasia

è illecita e lo sarà sempre, mentre evitare l’accanimento terapeutico non significa uccidere qualcuno. Sono rivoluzionarie le parole che Papa Francesco ha detto in un messaggio inviato al Meeting Regionale Europeo della World Medical Association sulle questioni del “fine-vita”, organizzato in Vaticano.
Leggi tutto

Il carisma vincenziano

mano che ride

I carismi sono doni che lo Spirito suscita e concede perché ogni battezzato scopra e viva la sua particolare vocazione nella Chiesa in funzione del servizio. Questa particolare vocazione è parte della vocazione comune di tutto il popolo di Dio. I carismi nella Chiesa non si inventano a tavolino, ma si moltiplicano in aderenza alle esigenze concrete della Comunità e della testimonianza che la Comunità deve offrire al mondo.

Leggi tutto

Giornata mondiale dei poveri

giornata poveri

La Chiesa, fin dall’inizio, si è preoccupata dei poveri, anzi, nei primi secoli il suo impegno di aiuto e condivisione è stato un segno luminoso di autenticità. L’ammirazione per l’amore, il sincero interessamento ed il soccorso ai poveri ha fatto sì che tante persone aderissero alla fede cristiana. Il criterio-chiave di autenticità risiedeva nel fatto che non si dimenticavano dei poveri.

Leggi tutto

Riapre la chiesa di San Rocco

sanrocco1

Era rimasta chiusa per consentire i lavori di sistemazione del piazzale e del centro storico, ora, dopo più di un anno, la Chiesa di San Rocco di Abbadia riapre ai fedeli e martedì 14 novembre vi si torneranno a celebrare le messe.

Leggi tutto

Finto barbone racconta i nuovi poveri

poveri

Mi sono lasciato crescere la barba incolta. Ho indossato un vecchio cappellino, jeans vecchi e strappati, una giacca di renna in condizioni pietose. Ho vissuto per cinque giorni, mattina e sera, con i «nuovi poveri» che sono molto più vicini a voi di quanto pensiate. Sono diventato quello che a Roma chiamano «barbone» o «clochard». Ho mangiato con loro, mi sono riparato dal freddo, ho condiviso cartoni, coperte emozioni e paure.

Leggi tutto

Il Cristiano è testimone di obbedienza

papa boys

Alla Messa celebrata in Santa Marta, Papa Francesco riflette sull’episodio narrato negli dagli Atti degli Apostoli nel quale Pietro davanti al sinedrio afferma che bisogna obbedire a Dio invece che agli uomini. A Pietro, infatti, e agli altri Apostoli era stato proibito di insegnare nel nome di Gesù. Questa risposta di Pietro, nota il Papa, fa comprendere che “il cristiano è testimone di obbedienza”

Leggi tutto

Le chiese sempre più vuote?

gesù

E’ un dato di fatto: la partecipazione dei cristiani alle sacre funzioni in chiesa non è più come una volta, di anno in anno diminuisce. Che dire? Innanzitutto è opportuno premettere una distinzione tra «cristiani», ufficialmente battezzati e perciò «iscritti» nella Chiesa; e cristiani che vivono essenzialmente la «vita cristiana».

Leggi tutto

Un bar per amico

20171014_213143Come se n’è parlato in circostanze diverse, l’Oratorio verrà aperto anche al Sabato dalle ore 20.30 alle ore 22.30 a partire dal 21 ottobre . Lo scopo è di offrire un ambiente favorevole per la crescita integrale dei nostri giovani e soprattutto dei ragazzi delle Scuole Secondarie e Superiori. L’Oratorio ha come fine l’educazione globale e in particolare fa risaltare il legame con il Vangelo. Ogni quindici giorni si offrirà loro la possibilità di fare Catechismo. Sarà aperto pure il Bar luogo di relazione, accoglienza e amicizia.  Ogni presenza sarà benvenuta. Un invito particolare ai genitori o ai nonni di donarci con disponibilità qualche ora del loro tempo. Stare con i giovani mantiene giovane!

L’Inno dell’Oratorio

Siamo noi Abbadia

grest 2017 7

Ringraziamo alcuni genitori che, di ritorno dalle vacanze in un villaggio turistico, ne hanno ricomposto l’inno con un testo dedicato al nostro Oratorio

Scarica il testo

inno

 

 

 

Il pellegrinaggio a Fatima

Screenshot_20171007-074948 “Mi sono fatto il mio esame di coscienza: se oggi il Signore mi richiede la vita come mi trovo? Amo il prossimo come me stesso? So perdonare? Vedo e sento nel mio cuore che ogni persona è fratello e sorella di qualunque razza o colore siano?” Questi interrogativi prendono peso e consistenza specialmente nel silenzio, nei luoghi dove si è manifestato il Signore.

Leggi tutto

Splendido anniversario

centenario Madonna di Fatima Sei anni fa nel 2011 dal 9 al 16 ottobre abbiamo ricevuto la visita della Madonna pellegrina di Fatima. Giorni indimenticabili ricchi di grazia e di fervore. Questo anniversario ci faccia ricuperare i propositi che Lei stessa ci ha suggerito. Ci ha detto innanzitutto ‘ Vengo dal Cielo per portarvi in Cielo ’ e ci ha asciato una regola.

Leggi tutto

Lettera aperta ai genitori
20171007_075633In vista del nuovo anno catechistico vorrei ancora una volta invitarVi a riflettere sull’importanza della scelta
di mandare i vostri figli al Catechismo; una scelta che non
consiste nel consegnare ad “altri” il compito di educare i propri figli alla fede cristiana, bensì la possibilità di un aiuto da parte della Parrocchia a svolgere un impegno che spetta primariamente a voi genitori. Per questo motivo intendo periodicamente (vi saranno indicate le date per tempo) incontrarvi. Ritenete questo incontro essenziale nella vostra vita di genitori cristiani. Non mancate facilmente !

20171007_075609

La Parola di Dio annunciata da Enrico Beruschi

DSC04062

 

 

 

 

“ In quel tempo Gesù entrato in Gerico, attraversando la città….” La voce impostata da chi sta sulle scene da anni, ad annunciare la Parola di Dio attraverso la lettura del Vangelo di S. Luca 19-1-10. Non è il parroco don Vittorio Bianchi, domenica 24 settembre, ma dall’altare di S. Lorenzo in Abbadia Lariana è l’artista Enrico Beruschi.

Leggi tutto (Articolo e fotografie di Alberto Bottani)

Leggi l’articolo su La Provincia di Lecco

 

Festa degli anniversari di matrimonio 2017

IMG_2511Si è svolta il 17 settembre l’annuale celebrazione degli anniversari di matrimonio che ha visto l’adesione di 10 coppie della nostra comunità. Dai più giovani (che hanno festeggiato il 5° anniversario) ai più maturi (che ne hanno festeggiati ben 55), tutti hanno riformulato con partecipazione le promesse scambiate il giorno delle loro nozze. Don Vittorio ha esortato a lodare e ringraziare il Signore affinché, con il dono dello Spirito Santo, sostenga tutte le famiglie ravvivando in ognuna l’amore totale, unico, fedele e fecondo.

Leggi tutto
Articolo su La Provincia di Lecco del 20 settembre

Presto un rilevante restauro

ciborio

L’altare maggiore, in particolare il ciborio, della Chiesa parrocchiale di San Lorenzo, è stato smontato e trasferito a Morbegno nel laboratorio di Aldo Broggi per un restauro conservativo.
Leggi tutto nell’articolo di Paola Sandionigi
Un piccolo paradiso di legno
Memoria dei Santi Protettori

 

La familiarità con Gesù ci rende liberi

papa-francesco

“Coloro che ascoltano la Parola di Dio e la mettono in pratica”: è questo il concetto di famiglia per Gesù, una famiglia “più ampia di quella in cui si viene al mondo”. E’ la prima osservazione del Papa tratta dall’odierno Vangelo di Luca, in cui è proprio il Signore a chiamare “madre”, “fratelli” e ” famiglia” coloro che lo circondano e lo ascoltano nella predicazione.

Leggi tutto su www.news.va

“Nel Regno di Dio non ci sono disoccupati”

papa angelus

“Nel Regno di Dio non ci sono disoccupati, tutti sono chiamati a fare la loro parte; e per tutti alla fine ci sarà il compenso che viene dalla giustizia divina – non umana, per nostra fortuna!”. Così il Papa all’udienza generale in Piazza San Pietro, commentando la parabola dei lavoratori chiamati a giornata e raccontata da Gesù nel Vangelo odierno (Mt 20,1-16).

Leggi tutto su www.news.va

Agli Amici del Burraco

torneo_burraco_logo

ospitati in Oratorio per il loro torneo, il grazie cordiale per aver destinato quote di partecipazione alla riparazione delle scale interne al nostro campanile.

Favorire formazione giovani e amore verso umanità più bisognosa

Papa Francesco

Un invito a “ritornare al primo e unico amore”, quindi a “tenere fisso lo sguardo sul Signore Gesù Cristo” per imparare ad amare “con cuore umano”, a prendersi cura delle “pecore smarrite e ferite”, per adoperarsi in favore di “giustizia” e “solidarietà” verso i deboli e i poveri e di “speranza e dignità” ai diseredati, andando “dovunque un essere umano attende di essere accolto e aiutato”

Leggi tutto su www.news.va

Il Potente messaggio della montagna

heidi

Gli amici Alpini di Mandello mi hanno fatto dono dell’abbonamento mensile a ‘l’Alpino’. Leggo sempre con interesse l’editoriale di Bruno Fasani. In ‘Il potente messaggio della montagna’ ho colto un richiamo saggio di vita.
Don Bruno nell’articolo, dopo aver ricordato la bellezza dei luoghi dell’infanzia tra prati, boschi, montagne, segnati anche dalla fatica quotidiana, riferisce in sintesi il contenuto del premiato romanzo di Paolo Cognetti ‘Le otto montagne’.
Qui si narra la vicenda di un giovane cresciuto dai genitori con il culto per le cime più belle…..

Leggi tutto

domenica della parola

Eccoci all’apertura della ‘Domenica della Parola’. Il noto attore Enrico Beruschi ci farà gustare un brano del Vangelo che accompagnerà con la sua testimonianza. Celebreremo la S. Messa e poi sul sagrato parteciperemo la proposta della diffusione della Bibbia, perché sia letta, amata. Verranno segnalate più edizioni adatte ai destinatari: Bibbie semplificate per i bambini, Bibbie illustrate per ragazzi, Bibbie a caratteri grandi per anziani, Bibbie annotate per adulti, Bibbia mignon. E’ la Parola che parla all’uomo di ogni tempo e di ogni estrazione, è Parola che dona luminosità e voce ai diversi valori dell’esperienza umana.

Leggi tutto

Sono disponibili tante edizioni della Bibbia

bibbie

Queste ed altre edizioni, formato e impostazioni si possono esaminare, acquistare e prenotare presso i tavoli espositivi sul sagrato della chiesa. La Bibbia, oltre ad essere il libro più venduto al mondo, è stato il primo ad essere stampato. Nel tempo ha ispirato la letteratura e l’arte ed è entrata a far parte del nostro linguaggio. Della Bibbia conosciamo molto poco; oggi viviamo un preoccupante analfabetismo religioso: il Libro dei Libri (la Bibbia) corre il rischio di essere letto a catechismo, quando va bene.… E’ il libro in cui il divino e l’umano si compenetrano sino a fondersi insieme, diventando quasi inscindibili l’uno dall’altro. Riprendere in mano la Bibbia può significare riprendere in mano la propria esistenza.

A scuola niente jeans strappati

jeans

Niente jeans strappati né magliette con i buchi. Vietati i pantaloni corti e le infradito. Vietati anche i cappelli: a scuola si entra solo se si è vestiti in modo decoroso.
Così ha deciso la preside dell’istituto tecnico “Leonardo da Vinci-Belluzzi”, a Rimini: dopo tre infrazioni, arriva una nota e il richiamo scritto.
Davanti alle nuove regole, molti studenti hanno storto il naso e persino qualche genitore ha provato a lamentarsi …

Leggi tutto

domenica della parola

Seguendo l’invito di Papa Francesco, la Famiglia Paolina e la Comunità di Sant’Egidio ci introducono alla Giornata dedicata alle Scritture, Giornata che diventerà annuale. “C’è l’ammissione tranchant del poeta Clemente Rebora: «La Parola zittì chiacchiere mie». C’è la semplicità del Talmud: «La Parola di Dio è come l’acqua. Come l’acqua, essa discende dal cielo. Come l’acqua, rinfresca l’anima. Come l’acqua non si conserva in vasi d’oro o d’argento, ma nella povertà dei recipienti di terracotta, così la parola divina si conserva solo in chi rende se stesso umile come un vaso di terracotta».

Leggi tutto

Bibbia digitale

app bibbia CEI

…e per chi preferisse una versione digitale della Sacra Bibbia ecco alcune indicazioni, su internet esistono varie possibilità per chi vuole consultare la Parola di Dio sul proprio computer, smartphone o tablet. E’ possibile ad esempio collegarsi al sito pontificio all’indirizzo www.vatican.va  oppure al sito www.bibbia.net
Ci sono poi alcune applicazioni che, scaricate direttamente su smartphone o tablet, offrono accurate funzioni di lettura, navigazione e ricerca o ascolto….

Leggi come scaricare gratuitamente l’App Bibbia CEI o la Bibbia Audio Mp3

Beruschi legge brani del Vangelo di Marco

beruschi

In occasione de ‘La Domenica della Parola ’, il 24 settembre, cercheremo di evidenziare alcune proposte ed iniziative con lo scopo di mettere a frutto lo scopo della Giornata. Dopo la presentazione del Papa una prima novità: il nostro concittadino, l’attore comico Enrico Beruschi sarà con noi e alle ore 10.00, prima della Santa Messa delle ore 10.30, proclamerà brani del Vangelo di Marco che presentano Gesù. L’idea ci è venuta ripensando al gradimento delle folle che l’attore Roberto Benigni ha suscitato con la lettura della ‘Divina Commedia’.
Leggi tutto

Sulla Provincia di Lecco l’articolo di Paola Sandionigi

Sul Giornale di Lecco

 

 

 

 

Festa degli anniversari di matrimonio

anniversari matrimonioCome ogni anno la nostra Comunità intende ricordare e celebrare gli anniversari di matrimonio per coloro che hanno consacrato la loro unione 1-5-10-15 ecc. anni or sono. A tutte le coppie che ricordano questi anni rivolgiamo l’invito a partecipare DOMENICA 17 SETTEMBRE 2017 alle ore 10.30 alla S. Messa della Comunità. Ci uniremo nella preghiera di ringraziamento al Signore per quanto ha compiuto nelle vostre famiglie e di invocazione perché si formino famiglie basate sull’amore fedele, stabile e fecondo. Vi preghiamo di dare l’adesione della vostra partecipazione in Parrocchia, compilando il modulo di iscrizione che è collocato sul tavolino posto all’uscita della chiesa. Sulla Provincia di Lecco l’articolo di Paola Sandionigi

Perché festeggiare l’anniversario di matrimonio
Leggi tutto

domenica della parola Abbiamo accolto con gioia la proposta di attuare Domenica 24 settembre la celebrazione della Festa con la Bibbia.
Quale preparazione ascoltiamo direttamente il Papa sull’argomento:
«Miei cari amici, se vedeste la mia Bibbia, forse non vi farebbe una grande impressione:e questa sarebbe la Bibbia del Papa? Un vecchio libro tutto consumato! Potreste regalarmene una nuova, una da mille euro, ma non la vorrei. Amo la mia vecchia Bibbia,che mi accompagna da una vita. È stata testimone della mia gioia, ed è stata rigata dalle mie lacrime. Per me è un tesoro inestimabile. Vivo a partire da questa Bibbia. Non la darei via per nulla al mondo.

Leggi tutto

 

La vera fede è gioiosa

papa udienza generale

Papa Francesco ha tenuto l’udienza generale in Piazza San Pietro svolgendo la sua catechesi sul tema del rapporto tra la speranza e la memoria, con particolare riferimento alla memoria della vocazione. Ha preso come “icona” la chiamata dei primi discepoli di Gesù.

Leggi tutto su www.news.va

Festa della Madonna della Cintura

madonna della cinturaCosì don Carlo Raspini su “La Voce del Pastore” del Settembre 1935 stilava nell’intento di “disporre i miei cari parrocchiani a celebrare la Festa della Beata Vergine della Consolazione, detta comunemente della sacra Cintura … Non solo gli Agostiniani, ma ben altri trentacinque ordini religiosi si vantano di portare la sacra divisa di Maria SS.; e tra questi dobbiamo ricordare in modo speciale l’Ordine dei Servi di Maria, che hanno introdotto la devozione alla s. Cintura nella nostra Parrocchia di Abbadia….

Leggi tutto

Sant’Abbondio, Patrono della Diocesi

sant abbondioSono sconosciuti sia la data che il luogo di nascita: la tradizione riporta come egli fosse nativo di Tessalonica.
Il fatto che il nome sia di origine latina non fa dubitare di tale circostanza, poiché simili appellativi erano relativamente diffusi anche fra i Romani d’Oriente. Certamente Abbondio conosceva assai bene il greco. Secondo la tradizione, Abbondio era inizialmente coadiutore di Amanzio, terzo Vescovo della Diocesi di Como, che aveva consolidato la presenza cristiana in città e nella vastissima Diocesi ….

Leggi tutto

Un primato poco onorevole

lettura

La notizia: gli italiani leggono sempre di meno. Nel 2016 circa 33 milioni di persone con più di 6 anni non hanno letto nemmeno un libro di carta in un anno, dice l’Istat. La scuola arriva dopo, ci prova in ogni modo. ” Da qualche settimana il Ministero dell’Istruzione ha lanciato l’iniziativa #30libridamare: per partecipare basta pubblicare la foto del libro scelto per le vacanze estive sul proprio profilo Instagram, insieme a una citazione del testo, così da dar vita a un racconto collettivo sulle letture sotto l’ombrellone. ” Nel mese di ottobre, invece, prenderà il via la terza edizione dell’iniziativa nazionale di promozione del libro e della lettura “Io leggo perché”, per donare alle biblioteche scolastiche uno o più libri acquistati nelle librerie aderenti. ” Una proposta ci viene dai Paesi nordici: dedicare quindici minuti di lettura a casa, genitori e figli, su testi scelti dai ragazzi: unico compito assegnato per i primi anni di scuola.
” Il parroco consiglierebbe di dedicare alcuni momenti alla lettura in famiglia del Vangelo”

La riforma liturgica è irreversibile

papa udienza

“Possiamo affermare con sicurezza e con autorità magisteriale che la riforma liturgica è irreversibile”. Lo ha detto Papa Francesco nel discorso rivolto durante l’udienza ai partecipanti alla 68.ma Settimana Liturgica Nazionale. Circa 800 le persone presenti in Aula Paolo VI, che hanno preso parte all’incontro promosso dal CAL, il Centro di Azione Liturgica nato 70 anni fa.

Leggi tutto su www.news.va

15 agosto 2017

mons busti

La montagna che unisce, la montagna che invita alla condivisone dei momenti felici, ove ciascuno si scopre magicamente l’uno amico dell’altro, pur incontrandosi per la prima volta. Un vescovo che si ritrova ad essere per tutti “Roby” nell’incontro con i suoi parrocchiani di un tempo. Motori inconsapevoli di questa prodigiosa atmosfera, Don Vittorio Bianchi e Roberto Busti Vescovo emerito di Mantova. La scena, il palco di questa insolita rappresentazione la chiesa dei Piani Resinelli dedicata al Sacro Cuore.

Leggi tutto

100 anni della Chiesa del Sacro Cuore ai Resinelli

resinelli 1

Articolo e fotografie tratte da Lecconotizie.com

Un compleanno davvero speciale quello festeggiato dalla Chiesa del Sacro Cuore dei Piani Resinelli, un piccolo gioiello che ha tagliato il traguardo dei 100 anni di storia. Era proprio il 12 agosto del 1917 infatti quando la chiesa venne consacrata……

Leggi tutto            Vai alla Gallery

La fede non è una scappatoia, ma sostiene nel cammino

angelus papa

Per la Chiesa “la garanzia contro il naufragio è la fede in Cristo” e non le capacità dei suoi uomini. E “la fede non è una scappatoia dai problemi della vita, ma sostiene nel cammino e gli dà un senso”. Papa Francesco lo ricorda all’Angelus di questa domenica commentando il brano del Vangelo di Matteo proposto dalla Liturgia.  L’episodio descritto è quello in cui Gesù cammina sulle acque del lago di Galilea, dirigendosi verso la barca dei suoi discepoli.

Leggi tutto su www.news.va

Esortazione del Papa

assunta
La solennità della Assunzione della B. V. Maria al Cielo ci aiuta a rinsaldare in noi la speranza.
Il Papa afferma: “La Speranza cristiana è la virtù di chi, sperimentando il conflitto, la lotta quotidiana tra la vita e la morte, tra il bene e il male, crede nella Risurrezione di Cristo, nella vittoria dell’Amore. Nel Vangelo della solennità abbiamo sentito il Canto di Maria, il Magnificat: è il cantico della speranza, è il cantico del Popolo di Dio in cammino nella storia.

Leggi tutto

Volontari, grazie!

volontari

Il grazie deve essere dimensione costante nella vita di ognuno di noi. E’ verità primaria, elementare: non esiste nulla che non abbiamo ricevuto. E’ necessario cogliere ogni occasione che ci si presenta per dire ‘grazie’. Premessa doverosa per far giungere i più cordiali, sinceri ringraziamenti a tutte quelle – tante – persone, dalle più giovani a quelle più anziane, che in vario modo anche quest’anno hanno reso possibile la Festa di San Lorenzo.

Leggi tutto

Un volume per ripercorrere i 100 anni di storia della Chiesetta dei Resinelli

resinelli

Un volume scritto a più mani, frutto dell’impegno di uomini diversi per formazione e competenze, ma uniti da un sentire comune: è l’affetto, l’interesse e l’ammirazione verso un edificio caro a molti, quale è la Chiesa ai Piani dei Resinelli.
Leggi tutto


Articolo di Giulia Achler su Leccoonline.com


L’abbraccio di Abbadia al “suo” don Alfredo, prete da 25 anni

don alfredo

Una cerimonia carica di significati, a cominciare dall’ideale abbraccio della comunità di Abbadia Lariana al “suo” don Alfredo Nicolardi, che domenica 6 agosto ha ricordato il venticinquesimo anniversario di ordinazione sacerdotale. Un rito oltremodo partecipato e una vera e propria festa, con don Alfredo che ha concelebrato la messa solenne affiancato dal parroco, don Vittorio Bianchi, e da don Tullio Salvetti, che fu parroco ad Abbadia dal 1982 al 1995 e che due anni fa aveva tagliato il traguardo del giubileo sacerdotale.

Leggi tutto

A Milano i funerali del card. Tettamanzi, testimone fedele di Cristo

Tettamanzi

E’ l’amministratore apostolico dell’arcidiocesi di Miliano, cardinale Angelo Scola a presiedere i funerali del card. Dionigi Tettamanzi, scomparso sabato scorso. Oltre 5000 i fedeli che riempiono il Duomo. A concelebrare altri sei cardinali, una trentina i vescovi e arcivescovi a cominciare dall’arcivescovo eletto di Milano mons. Mario Delpini. Più di mille i sacerdoti. Nutrita la presenza delle autorità civili

Leggi tutto su www.news.va

Nel periodo estivo ritemprare corpo e spirito e non dimenticare chi soffre

angelus

Il pensiero del Papa all’Angelus, nella Festa della Trasfigurazione, è andato – in questo periodo estivo – a quanti sono nella solitudine e nell’abbandono, agli ammalati, ai poveri e a uomini e donne umiliati da ingiustizie, prepotenze e violenze  nel mondo. “L’evento della Trasfigurazione del Signore ci offre un messaggio di speranza: ci invita ad incontrare Gesù, per essere al servizio dei fratelli.”

Leggi tutto su www.news.va

Scelta importante per stare accanto ai nostri ragazzi

droghe

Apprendiamo con piacere la notizia del protocollo di intesa firmato dalla sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, e dalla ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli: a partire da quest’anno e per i prossimi tre anni, verranno presentati e sovvenzionati una serie di piani, programmi educativi e iniziative ad hoc per coinvolgere studenti, genitori, docenti contro l’uso di droghe e l’abuso di alcol.

Leggi tutto

Morto Tettamanzi, amato arcivescovo emerito di Milano

Tettamanzi

Si è spento all’età di 83 anni, il cardinale Dionigi Tettamanzi, arcivescovo emerito di Milano. Guidò tre arcidiocesi: Ancona-Osimo, Genova e infine Milano, sua ultima sede dal 2002 al 2011. Nominato nel 1991 segretario generale della Conferenza episcopale italiana, ne divenne vicepresidente per il quinquennio1995-2000.

Leggi tutto su www.news.va

 

I Santi Patroni d’Europa

patroni europaSono sei, tre uomini e tre donne. Tre di essi l’italiano Benedetto da Norcia (547) e i fratelli greci Cirillo (869) e Metodio (885); le altre tre, la svedese Brigida (1373), l’italiana Caterina da Siena (1380), la tedesca di origine ebraica Edith Stein, Teresa Benedetta della Croce (1942) che ricordiamo mercoledì 9 agosto.
Diverse le epoche, i territori e le culture, una proposta unica: ‘entrare in relazione con Cristo, perché solo Lui è il centro dell’unità e della comunione tra gli uomini. E Lui desidera essere questo “centro” anche per tutti gli uomini che abitano l’Europa di oggi’. L’adesione a Cristo porta con sé una comunione che però non mira all’uniformità. Ogni uomo rimane libero di scegliere se seguirlo o meno, e ognuno ha il suo tempo stabilito e il proprio modo per farlo. In questo tempo sentiamo molto parlare di unione nel continente europeo e di unità all’interno della stessa Unione europea. Guardando però alla realtà contemporanea non possiamo dire di trovare un continente pacificato e unito. Preghiamo per l’unità del continente riponendo la causa della giusta unità all’intercessione dei nostri santi patroni dell’Europa.

Quella chiesetta al Pian dei Resinelli

libro centenario Assunta resinelliAncora Abbadia Lariana, meta, traguardo di anniversari.
Lo rileviamo dalla prefazione del libro “Chiesa ai Piani Resinelli – Cento anni di storia”, un lavoro caldeggiato e fortemente voluto da don Vittorio Bianchi parroco, sotto la cui giurisdizione diocesana è legata la chiesa dedicata al Sacro Cuore in località Piani Resinelli ai 1200 metri di altitudine.

Leggi tutto

Scarica il manifesto delle manifestazioni

E’ Gesù il tesoro da cercare che dà gioia e senso alla vita

Papa Francesco

E’ Gesù la “scoperta fondamentale che può dare una svolta decisiva alla nostra vita riempiendola di significato”. E’ Lui il “tesoro nascosto”, Lui “la perla di grande valore” di cui parla il Vangelo nell’ ultima domenica di luglio.

Leggi tutto su www.news.va

Don Alfredo Nicolardi, prete da 25 anni

don alfredo«Tutta la Comunità di Abbadia, sarà unita accanto ad un figlio di questa terra lariana a celebrare il 6 agosto nella parrocchiale di San Lorenzo, i venticinque anni di ordinazione sacerdotale di don Alfredo Nicolardi. Una vocazione matura la sua, nata quando, già da diplomato ragioniere, lavorava presso una azienda locale. Vanto per questa Comunità il rivedere riaccostarsi all’altare che lo accolse quel giugno 1992 a celebrare la sua prima S. Messa.

Leggi tutto   nell’articolo di Alberto Bottani pubblicato su “il Settimanale” del 27 luglio.

5 – 6 – 9 – 10 luglioFesta-S.Lorenzo bozza

 

I nostri Santi a Borbino

santa Annasan GioacchinoNella Chiesa di Borbino dedicata alla B. V. Maria Immacolata possediamo nelle nicchie ai lati interni della chiesa quattro statue di buona fattura in legno dipinto a calce. Sono di autore ignoto e risalgono al sec. XVIII, misurano in altezza 180 cm.  Sono state pulite e restaurate da Pinuccio Vigevano di Mandello Lario nel mese di Aprile 1991. Le statue raffigurano l’Angelo custode, San Bernardo che tiene incatenato un demonio ed infine i genitori di Maria: Sant’Anna che insegna alla piccola Maria a leggere e S. Gioacchino che accompagna, protegge Maria bambina. Di loro si conosce poco; la loro storia non viene raccontata né dai Vangeli e nemmeno dai libri dell’Antico Testamento. Esistono antiche narrazioni ricche di edificanti episodi. Nelle nostre riproduzioni vengono ritratti in scene di edificante atteggiamento genitoriale. La proposta è facilmente comprensibile: un clima familiare vitale, primario da imitare.
Sant’ Anna e San Gioacchino pregate per le nostre famiglie.

 

Sulle migrazioni
mons-oscar

Il Vescovo Oscar ci scrive
“Carissimi fedeli e persone tutte di buona volontà della Diocesi di Como, ho avuto modo di incontrare, in questi mesi, tante realtà che si occupano di solidarietà in Diocesi e ringrazio il Signore per le numerose persone, comunità parrocchiali e di vita consacrata che danno una forte testimonianza di misericordia verso i più bisognosi. Purtroppo mi accorgo anche che la cultura dello scarto e l’indifferenza verso chi è più povero sono aspetti in notevole crescita e non possono essere sottovalutati.
Leggi tutto

La linea di confine fra bene e male passa nel cuore di ognuno

papa francesco

 

“La linea di confine tra il bene e il male passa nel cuore di ogni persona” perché “siamo tutti peccatori”. Lo ricorda Papa Francesco ai fedeli raccolti in Piazza San Pietro per l’Angelus. Il Papa parte da una delle parabole proposte da Gesù nel Vangelo odierno: quella dove si parla del “grano buono” e della “zizzania”, una parabola che illustra “il problema del male nel mondo” e mette in risalto “la pazienza di Dio”. Ognuno di noi può dire: “Quanta pazienza ha Dio con me!”, esclama Francesco.

Leggi tutto su www.news.va

Lettera apertacampo sportivo oratorio

Cari ragazzi latori del biglietto che mi avete recapitato nella posta (“Caro Don, Noi ragazzi le chiediamo di tenere aperto il campo di estate dopo il grest in estate e di inverno. Grazie”) vi ringrazio sinceramente per quanto mi avete scritto, perché mi offre l’occasione per puntualizzare alla collettività alcuni argomenti.
Il campo sportivo è di proprietà della Parrocchia ed è stato attuato accanto all’Oratorio per offrire maggiormente occasioni di divertimento per tutti….

Leggi tutto

images

Gesù continua a bussare alla porta del cuore anche nel bel mezzo dell’estate.
“Venite in disparte e riposatevi un pò ”, disse un giorno Gesù ai suoi discepoli. È la parola che ripete oggi, perché abbiamo bisogno di un po’ di vacanza per disporre del nostro tempo e delle nostre scelte; abbiamo bisogno di un po’ di vacanza per riordinare la nostra vita e verificare quali sono i nostri veri interessi. Di fatto il lavoro, la professione, la stessa vita di famiglia e di casa, i rapporti obbligati con un certo numero di persone, tendono a logorarsi per l’ansietà con cui sono vissuti nell’incalzare delle urgenze.

Leggi tutto

Succede nel nostro piccolo mondo

dubbio

Certamente non sfugge, tra coloro che leggono con regolarità il Notiziario della parrocchia, l’accenno sistematico ad equivoci, silenzi ed errori di alcune proposte o scelte politiche, sociali che ci riguardano come uomini e cristiani. I punti di riferimento sono i valori del Vangelo e il Magistero della Chiesa. Nel dichiarare nomi e fatti non si vuole affatto favorire posizioni integrali.

Leggi tutto

La prevenzione tumori sia estesa a tutti, no a interessi commerciali

lilt

La cura dei tumori e in particolare la prevenzione oncologica sia estesa a tutti senza sottostare a interessi commerciali. E’ l’appello lanciato oggi da Papa Francesco nell’udienza ai membri della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (Lilt), ricevuti in Vaticano. Il Pontefice ha ribadito l’importanza di essere vicino alle persone malate e ha invitato le società ad essere sempre più inclusive per i malati.

Leggi tutto su www.news.va

matematica gender

E’ il progetto di ricerca finanziato dall’Unione Europea teso a studiare le differenze nel rendimento scolastico di ragazzi e ragazze, dai 15 ai 18 anni, in Matematica. Il progetto prevede 70 domande. Le prime 30 riguardano effettivamente la matematica. Le successive 20 domande entrano nella sfera personale dei ragazzi. Si chiedono informazioni sul livello di istruzione dei genitori, sulle preferenze nelle varie materie e poi si indaga il rapporto con l’apprendimento della matematica….

Leggi tutto

Giornata per la Carità del Papa

giornata papale

Domenica 25 giugno 2017

Dai il tuo contributo nella tua chiesa.
Le offerte raccolte sono destinate alle opere di carità del Papa. Il Papa, uomo della gioia e del dono di sé, attende che anche noi lo seguiamo, per sperimentare davvero che “con Gesù Cristo sempre nasce e rinasce la gioia”. La Giornata con la quale ogni anno tutta la Chiesa italiana si mobilita per “dare una mano” al Santo Padre e alla sua Carità esprimendogli anche concretamente affetto e riconoscenza è l’opportunità per metterci al suo fianco e aiutarlo ad arrivare dovunque lo spinga il suo grande cuore.

«DettoFatto» il Grest 2017 chiude con gioia la sua avventura 

grest 2017

L’esperienza di gioco, divertimento, riflessione e comunione che caratterizza da sempre l’Oratorio estivo, è terminata con successo venerdì 23 giugno.
Ecco il punteggio finale ottenuto al termine dei vari tornei:
1° Blu con punti ….……. 1005
2° Arancioni punti ……. 860
3° Rossi punti …………… 740
4° Verdi punti …………… 715

Leggi tutto nell’articolo di Giulia Achler per Leccoonline

«DettoFatto» è il titolo del Grest 2017 «Meravigliose le tue opere!».

grest 2017

Partito lunedì 12 giugno presso l’Oratorio Pier Giorgio Frassati.
Sono presenti 47 ragazzi e 26 animatori. Ogni giorno, fino al 23 giugno, si troveranno dal lunedì al venerdì dalle ore 14.30 alle 17.30 . Quotidianamente verranno date le istruzioni per l’ ‘uso’ della giornata e poi – sorpresa – giochi e gare entusiasmanti, all’ultimo sangue, uscite al venerdì ( il 16 giugno a San Tomaso di Valmadrera – il 23 giugno al Parco Acquatico le Vele ) canti e balli. E’ previsto un break per la merenda.

Scarica qui i moduli di adesione per le gite del 16 e del 23 giugno

Dio è solo Amore in una relazione che santifica

papa-angelus

“Gesù ci ha manifestato il volto di Dio. Dio è tutto e solo Amore, in una relazione che tutto crea, redime e santifica: Padre e Figlio e Spirito Santo”. Così Francesco ai pellegrini, circa 15 mila, raccolti in piazza san Pietro per la recita dell’Angelus nella festa della Santissima Trinità.

Leggi tutto su www.news.va

Cresciuto in Oratorio

Van de SfroosVan de Sfroos il nostro cantautore ‘laghée’ venerdì 9 giugno ha fatto debutto a San Siro portando sul palco tre giovani band oratoriali vincitori del laboratorio musicale “Cresciuto in Oratorio” concorso voluto dalle Diocesi della Lombardia. Famiglia Cristiana e Avvenire hanno parlato di questa iniziativa e hanno riportato alcune interviste interessanti dell’artista. Mi rincuora l’entusiasmo
e la folta partecipazione giovanile suscitata. Riporto alcune sue espressioni riguardo alle nostre realtà degli Oratori e dell’importanza dei riferimenti.
«Riconosco la magia e la libertà dell’Oratorio, che ho scoperto anche grazie ai miei figli: è un’oasi dove c’è tutto, maestri di vita, divertimento, religiosità. L’importante, per essere davvero felici, è essere sempre liberi di esprimere le proprie idee e attenti a seguire quella vocina dentro di sé che ti fa capire dove devi andare, qual è il tuo baricentro. La vera passione quando c’è si fa sentire. La musica però non deve diventare padrona assoluta della propria esistenza sennò si perde l’umanità. Ho incontrato Papa Francesco. È l’esempio più bello ed efficace di educatore, è uno che non bara, è sceso in campo, si è messo di fronte agli uomini dialogando in modo diretto e sincero, senza pregiudizi. È uno che ama la libertà. Dobbiamo imparare da lui».

Il mondo si cambia con il cuore aperto

Papa malattie rare

Ancora una volta papa Francesco sceglie la formula del dialogo ricevendo nell’Aula Paolo VI settemila ragazzi e ragazze di scuola media partecipanti a esperienze educative cristiane “Cavalieri”, nate trent’anni fa nell’ambito del movimento di Comunione e Liberazione. Per molti di loro tra pochi giorni vi sarà l’impegno dell’esame di terza media superato il quale vivranno un cambiamento nella loro vita.

Leggi tutto

L’ipocrisia uccide le comunità, il linguaggio cristiano sia veritiero

papa-francesco

“L’ipocrisia non è il linguaggio di Gesù”, né deve esserlo dei cristiani giacché “l’ipocrita è capace di uccidere una comunità”. Il Pontefice ha ribadito che, seguendo l’esempio di Gesù, il linguaggio dei cristiani deve essere veritiero ed ha messo in guardia dalle tentazioni dell’ipocrisia e dell’adulazione.

Leggi tutto su www.news.va

«DettoFatto» è il titolo del Grest 2017 «Meravigliose le tue opere!».

grest 2017

Nei versetti iniziali della Genesi – il primo libro della Bibbia – trovano spazio la parola e l’azione di Dio, componenti essenziali della creazione e capaci di indicare il ritmo che sta all’origine di tutto: dire e fare. Dio dice e la sua parola è efficace: il Creato si fa. L’uomo, creato a immagine e somiglianza di Dio, è capace come nessun’altra creatura di stupirsi delle meraviglie della creazione, opera meravigliosa per la quale rivolge a Dio il proprio grazie.
«DettoFatto» è il titolo del Grest 2017 esplicitato dal sottotitolo «Meravigliose le tue opere!».

Leggi tutto

I ritardatari ancora interessati a partecipare possono Scaricare qui il Modulo di adesione

Fare opere di misericordia è condividere, compatire e rischiare

papa-e-corruzione

Le opere di misericordia non siano un fare l’elemosina per scaricarsi la coscienza, ma condividere e partecipare alla sofferenza degli altri, anche a proprio rischio e lasciandosi scomodare.

Leggi tutto su www.news.va

sacerdotiGandola don Alessio (Bellagio) – Orsi don Francesco (Sondrio) – Martinelli don Gabriele (Lanzo Intelvi) – Vicini don Francesco (Maccio) – Zampieri don Stefano (Fino Mornasco).
La Chiesa locale esulta di gioia per il dono di questi nuovi sacerdoti.
Porteranno nelle nostre Comunità la freschezza e l’entusiasmo della loro giovinezza sostenuta dalla grazia del Signore. Avranno l’ardua ed entusiasmante missione di guidare gli uomini alla pienezza della vita.
Dobbiamo sostenerli con la preghiera fraterna affinché compiano appieno il ministero che verrà loro affidato.

Messaggio di Pentecoste

pentecosteSpirito Santo, sei tu il nostro ‘maestro interiore’ che realizzi e porti a termine l’opera di Gesù (Gv 16,13-14);
Sei tu che chiarisci ai discepoli di oggi, come un tempo ai primi Apostoli, quanto il Signore ha detto ed ha operato e che non abbiamo ancora compreso o che facciamo fatica ad accettare e a tradurre nella nostra vita personale e comunitaria.
Sei tu che doni ai discepoli di Cristo il coraggio della perseveranza, la gioia della testimonianza, l’ardore di annunciare il Vangelo, nonostante le resistenze, gli smarrimenti di fronte a una logica mondana, apparentemente vincente, perché più immediata e che non richiede impegno….Leggi tutto

firma vescovo

genitori e figli

Martedì scorso si è concluso l’incontro organizzato dalla Parrocchia con la Fondazione Don Silvano Caccia del Ce.LAF di Lecco. Hanno condotto l’incontro le dr.sse Federica Sala ed Elena Mascheri. Tema della serata: “Sessualità e affettività nella preadolescenza e adolescenza”. I genitori presenti hanno animato e reso vivace l’incontro non solo ponendo domande ed esponendo dubbi, ma raccontando le esperienze vissute con i propri figli…Leggi tutto

Il gioco “Balena blu”: evento attuale da sorvegliare.

balena blu

Il Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni sta coordinando gli interventi attivati a seguito delle numerose segnalazioni pervenute ed in trattazione degli Uffici territoriali della Polizia Postale al fine di individuare la presenza di eventuali soggetti che si dedicano ad indurre minorenni ad atti di autolesionismo ed al suicidio attraverso l’uso di canali social e app ovvero di intercettare fenomeni di emulazione nei quali pericolosamente possono incorrere i più giovani in Rete in preda alle mode del momento o guidati da un’improvvida fragilità magari condivisa con un gruppo di coetanei.
Stiamo parlando del ‘blue whale challenge’…Leggi tutto

 

La fede è fredda e ideologica se non si ascolta lo Spirito

Papa Santa Marta

Bisogna lasciarsi interpellare dallo Spirito Santo, imparare ad ascoltarlo prima di prendere decisioni. E’ l’esortazione che Papa Francesco rivolge ai fedeli nell’omelia  a Casa Santa Marta. Se non si discerne quello che accade, infatti, la fede è ideologica.

Leggi tutto su www.news.va

La devozione al S. Cuore di Gesù

sacro cuoreIl mese di giugno è dedicato alla devozione al Sacro Cuore di Gesù. Trova la sua origine dalle rivelazioni private della visitandina Santa Margherita Maria Alacoque che insieme a San Claude de la Colombière ne propagarono il culto. Sin dal principio, Gesù ha fatto comprendere a Santa Margherita Maria Alacoque che avrebbe sparso le effusioni della sua grazia su tutti quelli che si sarebbero interessati a questa amabile devozione; tra esse fece anche la promessa di riunire le famiglie divise e di proteggere quelle in difficoltà riportando in esse la pace.

In chiusura dell’Anno Catechistico

conclusione catechismo

L’anno catechistico è giunto alla fine. Certamente è stato un anno di doni, di grazie da parte di Dio. Abbiamo tentato di rafforzare la nostra fede in Gesù, Amico e Salvatore. Molti dei nostri bambini e ragazzi hanno celebrato i Sacramenti (Prima Confessione, Cresima e Prima Comunione) ricevendo e vivendo una grazia particolare.

Leggi tutto

Il card. Gualtiero Bassetti è il nuovo presidente della Cei

card Bassetti

Il cardinale Gualtiero Bassetti è il nuovo presidente della Conferenza episcopale italiana: l’annuncio della nomina di Papa Francesco, è stato dato dal card. Angelo Bagnasco, presidente uscente della Cei, al termine della messa da lui presieduta stamattina nella Basilica vaticana, nell’ambito dei lavori della 70esima Assemblea generale dei Vescovi.

Leggi tutto su www.news.va

In un cuore chiuso non può entrare lo Spirito Santo

papa ss

Solo lo Spirito Santo ci insegna a dire: “Gesù è il Signore”. E’ quanto affermato da Papa Francesco nella Messa mattutina a Casa Santa Marta. Il Pontefice ha sottolineato che dobbiamo aprire il cuore per ascoltare lo Spirito Santo e così poter dare testimonianza di Gesù Cristo.

Leggi tutto su www.news.va

Genitori e figli: “Istruzioni per l’uso?”

20170520_084146Due parole per presentare l’iniziativa «Genitori e Figli:”istruzioni” per l’uso ?!».
Innanzitutto la proposta viene offerta ai genitori (in settembre/ottobre si replicherà per i ragazzi). Oggi come non mai non è più tempo per trascurare la nostra responsabilità educativa: non si può lasciare che i ragazzi crescano senza nessuna regola, senza nessun ideale, convivendo con i genitori esclusivamente sulla base di interessi e di problemi materiali. La famiglia e la chiesa devono collaborare. Lasciati soli i nostri ragazzi possono diventare facile preda di una cultura distruttiva. Bisogna rinnovare il nostro impegno educativo. Non possiamo perdere il passo con i nostri ragazzi. Dobbiamo far loro proposte alte di vita nuova che sole costituiscono l’unico vero antidoto all’egoismo dissennato che rende gli uomini schiavi di una mentalità consumistica e quindi violenta. Continuiamo insieme questo cammino. Martedì 30 maggio, presso il nostro Oratorio, la seconda proposta di incontro.

Scarica il manifesto

Leggi la relazione del primo incontro svolto lo scorso 16 maggio

La vera dottrina unisce, l’ideologia dividepapa-francesco

La vera dottrina unisce, invece l’ideologia divide: è quanto ha detto il Papa nell’omelia della Messa mattutina a Casa Santa Marta, svolgendo la sua riflessione sul cosiddetto Concilio di Gerusalemme che, intorno al 49, decise come i pagani convertiti al cristianesimo non dovessero circoncidersi secondo quanto richiedeva la Legge mosaica.

Leggi tutto su www.news.va

Pellegrinaggio a Fatima

Madonna_FatimaIn occasione del centenario delle apparizioni
L’Azione Cattolica del Vicariato di Mandello propone a tutti un
Pellegrinaggio in aereo a
Fatima
dal 1° al 4 ottobre 2017

le iscrizioni si riceveranno entro il 31 maggio p.v.

Scarica qui la locandina

Scarica qui il Programma 

Maria protagonista nel logo della GMG 2019 realizzato da una giovane panamense

logo GMG 2019Panama – La giovane Ambar Calvo, 20 anni, studentessa di architettura all’Università di Panama, è stata la vincitrice del concorso bandito per il logo della prossima Giornata Mondiale della Gioventù , che si terrà a Panama dal 22 al 27 gennaio 2019. Il logo è stato scelto tra 103 proposte valutate da una giuria composta da specialisti in progettazione grafica, marketing e altre professioni affini che hanno selezionato le 3 migliori proposte, a loro volta valutate dal comitato esecutivo della GMG, insieme con il Dicastero per i Laici, Famiglia e Vita a Roma.
Mons. José Domingo Ulloa Mendieta, Arcivescovo di Panama, si è detto entusiasta del talento di questa giovane panamense perché il disegno ‘è riuscito a catturare il messaggio che vogliamo inviare ai giovani di tutto il mondo, la piccolezza del nostro Paese, ma la grandezza del nostro cuore, aperto a tutti, senza escludere nessuno, dalla mano della Vergine Maria, modello di giovane coraggiosa, impegnata e generosa, che ha saputo dire sì alla chiamata di Dio”. Nel logo si vedono il Canale di Panama, che simboleggia il percorso del pellegrino che scopre in Maria la via per incontrare Gesù; la silhouette dell’istmo di Panama, come luogo della sede della GMG; la Croce del Pellegrino; la sagoma della Vergine nel suo ‘Fiat’; le piccole macchie bianche come segno della corona di Maria, e dei pellegrini provenienti da tutti i continenti.

Non smettere mai di chiedere a Dio il dono della pace

papa pace

“In questi tempi travagliati è essenziale ricordare che la pace è un dono che gli uomini non devono mai smettere di chiedere” a Dio: è quanto afferma Papa Francesco in un messaggio rivolto a quanti parteciperanno al 59.mo Pellegrinaggio Militare Internazionale dei Cappellani militari cattolici, che si svolgerà dal 19 al 21 maggio a Lourdes, in Francia. Tema dell’evento, “Dona a noi la pace”. 12mila i militari presenti, provenienti da 40 nazioni.

Leggi tutto su www.news.va

L’8xmille alla Chiesa Cattolica

8x1000

Non si tratta di inventare niente, né di mettere in piedi nuove iniziative. Si tratta di attribuire il suo profondo significato a un gesto che spesso compiamo meccanicamente, senza troppe domande: il gesto della firma a favore della Chiesa Cattolica nell’apposito spazio dell’8xmille al momento della dichiarazione dei redditi. Quell’atto, che potrebbe sembrare formale racchiude in sé valori fondamentali come la solidarietà, la responsabilità, la perequazione.

Leggi l’articolo di Umberto Folena editorialista di Avvenire

Il Papa a Fatima: diventiamo con Maria segno della misericordia di Dio

papa a fatima

Il Papa è da ieri nel Santuario di Fatima, in Portogallo, dove oggi, 13 maggio, canonizzerà i pastorelli veggenti Francesco e Giacinta, come momento culmine delle celebrazioni per il centenario delle apparizioni. Ieri sera, nella Cappellina sorta sul luogo di quelle manifestazioni mariane, Francesco ha offerto una preghiera alla Vergine e ha presieduto la recita del Santo Rosario.

Leggi tutto su www.news.va

Fuggite formalismo e clericalismo

1498110_LancioGrande

Bisogna educare al discernimento e non rifugiarsi dietro una norma rigida o dietro l’immagine di una libertà idealizzata. E’ l’invito di Papa Francesco che stamani ha ricevuto in udienza la Comunità del Pontificio Seminario Campano di Posillipo dove i seminaristi vengono formati alla luce della pedagogia ignaziana. Ai circa 120 presenti, Francesco rivolge anche l’invito a rifuggire dalla logica del “minimo indispensabile” per scoprire, invece, “i grandi sogni di Dio per noi”.

Leggi tutto su www.news.va

Il Papa ad Azione Cattolica: non comodi in poltrona ma andare alle periferie

papa e AC

L’Azione Cattolica Italiana inizia i festeggiamenti per i 150 anni della sua fondazione con l’incontro, stamani, con il Papa. Fin dal suo giro in papamobile, lo accoglie una Piazza San Pietro gioiosa, gremita da circa 70mila persone, tra soci italiani e rappresentanze dell’Associazione di tutto il mondo. Nel suo discorso Francesco chiede di non camminare con gli occhi all’indietro, ma di essere discepoli-missionari raggiungendo le periferie.
Leggi tutto su www.news.va

Unico estremismo ammesso è quello della carità.
papa cairo

Papa Francesco ha presieduto la Messa all’Air Defence Stadium  del Cairo, che fa parte del Villaggio dello sport dell’Aeronautica militare. Presenti non solo i cattolici, ma anche copto ortodossi, cristiani di altre confessioni e musulmani. L’omelia del Papa è partita  dal Vangelo della III Domenica di Pasqua che parla dell’itinerario dei due discepoli di Emmaus che lasciano Gerusalemme dopo la morte di Gesù. “Un vangelo – ha detto Francesco – che si può riassumere in tre parole: morte, risurrezione e vita”.
Leggi tutto su www.news.va

 

Alzati, va e…non temere

giornata vocazioniLa Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni, in programma il 7 maggio, quest’anno avrà un significato particolare alla luce del prossimo Sinodo dei Vescovi (ottobre 2018), che infatti ha come tema «I giovani, la fede e al discernimento vocazionale». Da tempo la Chiesa sente l’urgenza di richiamare tutti al valore della vocazione come elemento costitutivo dell’esperienza cristiana. I grandi cambiamenti epocali hanno mutato non poco il senso di questa parola. Qualcuno arriva a dire che oggi siamo nel tempo dell’«uomo senza vocazione». Infatti, che cosa può voler dire per l’uomo postmoderno, tanto geloso della sua libertà e autonomia, sentirsi «chiamato»  da qualcuno? I percorsi vocazionali tradizionali vengono sentiti spesso estranei a tanta realtà giovanile. Proprio per questo Papa Francesco ha voluto dedicare il prossimo Sinodo dei Vescovi ai giovani, volendo coinvolgerli nel modo più ampio. Così si è rivolto a loro nella lettera di presentazione del Documento preparatorio: «La Chiesa desidera mettersi in ascolto della vostra voce, della vostra sensibilità, della vostra fede; perfino dei vostri dubbi e delle vostre critiche. Fate sentire il vostro grido, lasciatelo risuonare nelle comunità e fatelo giungere ai pastori».

One of Us

Il 9 maggio, festa dell’Europa, la Federazione Europea One of Us, consegnerà le firme della Petizione degli esperti (giuristi, operatori sanitari, scienziati, politici) a sostegno dell’iniziativa popolare ‘Uno di Noi’, che nel 2013 raccolse 2 milioni di firme. Gli esperti dichiarano che «è vero che l’embrione umano è uno di noi; è giusto ed è doveroso» difenderlo. La seconda fase ‘Uno di Noi’ chiede «alle Istituzioni europee di dare seguito alla richiesta di 2 milioni di cittadini». Oltre la metà delle firme proviene da scienziati e operatori sanitari, poi giuristi e politici. Interessante l’adesione di 12 Paesi extraeuropei: Argentina, Bahamas, Colombia, Ecuador, Salvador, Guatemala, Israele, Messico, Panama, Perù, Stati Uniti, Uruguay. In testa c’è l’Italia, seguita dalla Spagna, dalla Slovacchia,
mentre al 4° posto è la Francia.

La recita del Rosario

rosario-mappa
La pratica del “Mese di Maggio” con la recita quotidiana comunitaria del Santo Rosario, eccetto il Sabato, verrà attuata nelle chiese delle frazioni di Borbino, di Linzanico e in San Lorenzo. Nei giorni della settimana il Santo Rosario verrà recitato alle ore 17.00 in San Lorenzo e alle ore 20.30 nelle chiese di Borbino e di Linzanico. Si concluderà il Mese con la celebrazione della Santa Messa presso l’Asilo Infantile, il 31 Maggio.

Leggi tutto

Composizione del S. Rosario

Il Papa è arrivato al Cairo: “E’ un viaggio di unità e fratellanza”

papa al cairo

Papa Francesco è arrivato in Egitto come pellegrino di pace. L’aereo papale è atterrato nell’aeroporto del Cairo poco dopo le 14.00. Ai giornalisti sul volo papale, il Pontefice lo ha definito “un viaggio di unità e di fratellanza”. “La gente – ha sottolineato – ci segue e c’è una aspettativa speciale per il fatto che l’invito è arrivato dal presidente della Repubblica di Egitto, dal Patriarca copto, Papa Twadros, dal Patriarca dei copti cattolici e dal Grande imam di Al-Azhar”.
Leggi tutto su www.news.va

Azione Cattolica sia in mezzo alla gente, aperta e audace

AC papa

“La missione non è un compito tra i tanti dell’Azione Cattolica, è il compito”. Così il Papa aprendo stamane i lavori in Vaticano del Forum internazionale dell’associazione ecclesiale laicale, fondata in Italia, il cui primo nucleo risale al 1867. “Se la missione – ha spiegato Francesco nel suo discorso in spagnolo – non è la sua forza distintiva, si snatura l’essenza dell’Azione Cattolica”, che “perde la sua ragione d’essere”.

Leggi tutto su www.news.va

Nella festa della Divina Misericordia: prima missione della Chiesa è perdonare

divina misericordia

Nella domenica della Divina Misericordia, il Papa sottolinea che la violenza, il rancore, la vendetta non hanno alcun senso e chi nutre tali sentimenti ne resta vittima.

Leggi tutto su www.news.va

93 ma Giornata per l’Università Cattolica

uni cattIl 30 aprile si festeggerà la 93ma Giornata per l’Università Cattolica che è tra i più significativi appuntamenti del calendario dei Cattolici italiani. Una celebrazione che è sguardo di attenzione, stima profonda, sostegno reale. La Giornata Universitaria è una occasione di approfondimento circa la natura e lo scopo dell’Università, i valori originali che guidano le scelte di ogni giorno. E’ un atto di fiducia nei giovani: da tempo l’università Cattolica sostiene con numerose e articolate iniziative la formazione, il diritto allo studio, i percorsi di eccellenza, le esperienze internazionali di migliaia di studenti.
Leggi tutto

Attenzione alla dipendenza

bambini cellulare

E’ necessario che prudenza e parsimonia dovrebbero guidare le dita sullo schermo. Esperti pediatri denunciano oggi un utilizzo sempre più precoce (e per troppe ore al giorno) dei telefonini di ultima generazione, diventati una vera e propria appendice di ragazzini e adolescenti. Così, per dare un segnale di cambiamento, la stampa riferisce che un gruppo di genitori delle scuole in provincia di Treviso, ha scritto un documento, pubblicato sulla pagina Facebook del Comitato genitori delle elementari.
Leggi tutto

Biotestamento

biotestamento

La legge sul fine vita ha ottenuto il suo primo via libera. Con 326 voti favorevoli, 37 contrari e 4 astenuti la Camera ha approvato il disegno di legge sul biotestamento o dichiarazione anticipata di trattamento. Tale legge consente, tra l’altro, a tutte le persone maggiorenni di poter esprimere le proprie preferenze sui trattamenti sanitari, compresa nutrizione e idratazione artificiale. Per  l’approvazione finale occorre ora il voto del Senato. Da parte nostra si ha il fondato timore che possa diventare porta aperta all’eutanasia.

La fede non è ideologia ma Gesù vivo e risorto

Papa a Monza

“Gesù è qui, in Piazza, con noi: vivo e risorto”. Verte sull’annuncio gioioso della Risurrezione di Gesù, la catechesi di Papa Francesco all’udienza generale in Piazza San Pietro. Il cristianesimo non è un sistema filosofico ma nasce dall’avvenimento della Risurrezione, ricorda Francesco che prosegue la riflessione sulla speranza cristiana.

Leggi tutto su www.news.va

Corso per animatori estate ragazzi

A Mandello presso l’Oratorio del Sacro Cuore nelle Domeniche 26 marzo – 30 aprile – 14 e 28 maggio a partire con la S. Messa alle ore 20.00 si svolgerà un corso per animatori.

Leggi tutto

Iniziazione Cristiana
iniziazione

Il percorso della Iniziazione Cristiana rivolto ai bambini e ragazzi si è concluso per questa sessione con ottimi risultati.
Leggi tutto

catechismo

 

Il Signore è risorto

imagesresurrezioneL’annuncio pasquale risuona oggi nella Chiesa: Cristo è risorto, egli vive al di là della morte, è il Signore dei vivi e dei morti. La parola onnipotente di Dio chiama a una vita immortale l’uomo nuovo, Gesù di Nazaret, figlio di Dio e figlio di Maria. Pasqua è dunque annuncio del fatto della risurrezione, della vittoria sulla morte, della vita che non sarà distrutta. Cristo è risorto.

Leggi tutto

Gli auguri del Vescovo

vescovo OscarCarissimi: vi raggiungo con i miei auguri per aiutare voi e le Comunità di cui fate parte, a vivere santamente i giorni di immediata preparazione alla Pasqua, consapevoli che il Triduo sacro è il centro della nostra vita redenta, che ci permette di celebrare, consapevolmente e con frutto, la Pasqua del Signore. Il mistero della Pasqua del Signore è racchiuso nel gesto d’amore con cui Gesù si offre al Padre e dona la vita per noi, suoi fratelli.

Leggi tutto

Le nostre SS. Quarantore

ostensorioNella settimana che segue la Pasqua, nei giorni cioè dell’Ottava di Pasqua, siamo soliti celebrare le Sante Quarantore o Giornate Eucaristiche. Il motivo di questa scelta fu quello di sottolineare i particolari eventi successi nella chiesa parrocchiale di Maccio che il Vescovo Coletti per tali ragioni rese Santuario diocesano dedicato alla Santissima Trinità Misericordia. La seconda Domenica di Pasqua, la Domenica in albis, per decisione di Papa Giovanni Paolo II, santo, venne dedicata alla divina Misericordia. Ci è parso bello cogliere queste circostanze per attuare, nella forma delle Quarantore, l’adorazione a Gesù. Adorare il Corpo di Gesù, vero uomo e vero Dio, presente nel Sacramento dell’Eucaristia significa incontrare con Gesù il Padre e lo Spirito Santo, la SS. Trinità. Con ciò ci accostiamo all’amore di Dio, ci uniamo a Lui, godiamo della sua presenza. Accogliamo volentieri la proposta per esperimentare la dolcezza, la sicurezza del Suo Amore.

La speranza nasce dalla Croce

Papa a Monza

La speranza cristiana – spiega Papa Francesco – “nasce dalla Croce”. E’ diversa dalle speranze terrene, perché queste crollano, mentre la speranza che guarda il Cristo crocifisso “dura fino alla vita eterna”. E’ “una speranza nuova” che matura come un “seme piccolo”, come un chicco di grano che produce molto frutto se muore.

Leggi tutto su www.news.va

Invito

croceDue parole di introduzione alla Settimana Santa.
Si apre con la Domenica della Palme e chiude con la Domenica di Pasqua che fa memoria della risurrezione di Gesù. La Pasqua è la massima solennità della nostra fede cristiana. Le Liturgie che vengono celebrate durante la Settimana hanno il potere di farci partecipare al mistero di Cristo Gesù, Dio, il Salvatore, speranza di vita nuova per tutti noi. Il Signore risorto ci dia la capacità di alzare il capo di fronte ai vari pesi che ci schiacciano; torni sui vostri volti un sorriso che annuncia qualcosa di nuovo e ci doni la gioia di vivere una vita che sa di eternità beata. Vediamo di non perdere queste fondamentali occasioni. Vi invito cordialmente. Don Vittorio

Leggi tutto

Perchè il digiuno e la preghiera

digiuno e preghieraDigiuno e preghiera sono collegati. Soprattutto nei tempi forti della Liturgia, la Chiesa ci propone un atteggiamento di distacco dalle ‘cose’ del mondo per concentrarsi, invece, su Dio. Il digiuno è un modo per verificare l’autenticità di un rapporto con Dio, ci aiuta ad ottenere una comunione più profonda con Lui e ci apre maggiormente alla solidarietà e condivisione delle sofferenze di tanti nostri fratelli.

Il Mistero della Croce

Gesù crocefissoUno dei grandi misteri del Cristianesimo, sta nel fatto che Gesù, Uomo e Dio, sia stato ucciso e ucciso di una morte ignominiosa come la crocifissione. Perché è accaduto questo? Ci sono state nel pensiero cristiano diverse risposte:

Leggi tutto

Necessità della Confessione

confessioneIl Sacramento della Confessione è necessario per salvarsi a quanti dopo il Battesimo, hanno avuto la disgrazia di commettere anche un solo peccato mortale. Per la misericordia del Signore, tuttavia, anche l’atto di contrizione perfetto restituisce direttamente la grazia di Dio; rimane però l’obbligo di confessarsi. A norma del terzo precetto generale della Chiesa, il cristiano è obbligato, come minimo indispensabile, alla Confessione annuale; l’obbligo giuridico riguarda solo i peccati mortali. Per le nostre esigenze spirituali, tuttavia, è consigliabile la Confessione frequente e se si ha la sventura di cadere in peccato mortale, è opportuno confessarsi subito. Rimanere volutamente privi della grazia di Dio è un’imprudenza gravissima: è come essere gravemente malati e non ricorrere al medico.

Per i centocinquant’anni dell’Azione cattolica italiana

Doppio appuntamento con Francesco

150ACDoppio appuntamento di Papa Francesco con l’Azione cattolica italiana, che in questo 2017 celebra 150 anni di attività. Il primo è giovedì mattina, 27 aprile, nell’aula del Sinodo in Vaticano, con la partecipazione del Pontefice ai lavori del congresso internazionale convocato per l’occasione; il secondo è tre giorni dopo, domenica 30, in piazza San Pietro, per il grande raduno con i membri dell’associazione. Promosso dal Forum internazionale di Azione cattolica (Fiac), il congresso, che ha per tema «Azione cattolica è missione con tutti e per tutti»,  inizierà in Vaticano e poi da venerdì 28 si sposterà nella struttura romana Casa Tra Noi per la settima assemblea elettiva. I delegati da 50 paesi membri e 40 osservatori saranno chiamati a scegliere i componenti del nuovo segretariato dell’associazione internazionale. Nel pomeriggio dello stesso giorno, sempre a Roma, presso la Domus Pacis, si apriranno i lavori della sedicesima assemblea nazionale sul tema: «Fare nuove tutte le cose. Radicati nel futuro, custodi dell’essenziale», che fino al 1° maggio riunirà da tutta Italia più di 1200 delegati per l’elezione del nuovo consiglio nazionale. Momento culminante sarà l’appuntamento in San Pietro con Papa Francesco (#AC150 Futuro Presente), alla presenza di rappresentanze di tutto il mondo insieme ai centomila soci italiani. L’abbraccio con il Pontefice darà inizio alle celebrazioni per i 150 anni, che proseguiranno con altre iniziative e appuntamenti sino a tutto il 2018.

Crocifisso, non solo simbolo di appartenenza, ma segno dell’amore di Dio

papa in quaresima

Non portare la croce solo come un simbolo di appartenenza, “un distintivo”, ma guardare al Crocifisso come a “questo Dio che si è fatto peccato” per salvarci. E’ l’esortazione del Papa nell’omelia dell’odierna Messa mattutina a Casa Santa Marta.

Leggi tutto su www.news.va

Michy Motor Day 2017
michy 9

Articoli e fotografie di C. Bottagisi

“Il piccolo Michele vive in una dimensione diversa ma molto profonda e oggi è qui e noi vogliamo ricordarlo con affetto”. Cristina Bartesaghi, sindaco di Abbadia Lariana, ha introdotto con queste parole, sabato 1° aprile, il “Michy motor day” durante l’inaugurazione del defibrillatore a Crebbio, acquistato con i fondi raccolti in occasione dell’edizione 2016 dell’evento.
All’omelìa della messa di domenica 2 aprile Don Vittorio Bianchi ricorda Michele facendo ripetuti riferimenti e accostamenti al Vangelo di Giovanni che racconta il miracolo di Gesù, che dalla morte richiama Lazzaro alla vita.

Leggi tutto       Vai alla Gallery

Il Papa ai ragazzi

francesco-ac

Tre sono le cose che vi aiutano a crescere nell’amicizia con Gesù:
I nonni che hanno saggezza della vita e con quella vi insegnano come andare più vicino a Gesù.
Il giocare con gli amici: giocare bene e sentire la gioia del gioco. Si impara a rispettare gli altri e questo ci unisce a Gesù.
L’andare in Parrocchia e in Oratorio: si imparano le relazioni con gli altri.

Le torte, viva le torte!

cuochina

La pensata della ‘Domenica del dolce solidale’ in favore del fondo vicariale ‘Mano Solidale’ è stata una ‘trovata’ indovinata, vincente.

Le torte – come era nell’attesa – sono andate a ruba. In poco tempo si sono raccolte tante offerte.

Pensiamo di ripetere l’iniziativa in maggio per la Festa della Mamma.

Serene lezioni di laicità

pollice suIn quest’Italia che ha preso a dare troppo credito a malpensanti e malelingue c’è stato bisogno di un saggio collegio di supremi giudici amministrativi per ribadire – dopo una piccola e aspra baraonda di ricorsi e sentenze di Tar – che una benedizione cristiana data a scuola per tutti, condivisa da chi lo desidera e a nessuno imposta non è un insulto e tantomeno una violenza o una sopraffazione e neanche lontanamente una ferita alla libertà altrui. Una vera benedizione, del resto, è quello che la parola dice: bene-dire, dire il bene.

Leggi tutto

La visita del Papa a Milano è stato un evento grande

partecipanti PapaLa visita del Papa a Milano è stato un evento grande, importante per tutti, in particolare per la nostra terra lombarda. La nostra Parrocchia ha partecipato con una settantina di persone. Mi è sembrato giusto, colta la gioia e l’entusiasmo dell’incontro con il Papa, segnare alcune espressioni immediate dei partecipanti.
“Un milione di persone in attesa. Un assoluto silenzio dopo un lungo applauso. Il silenzio e la commozione pervadevano il parco. Il silenzio alle parole di Papa Francesco. Un milione di fedeli in ascolto”. (Anna Domenici)
“Non sanno quello che si sono persi coloro che non sono venuti”. (Elisa Simoni)
“Ho visto il Papa da vicino: un’emozione grandissima. Era proprio lì, vicino a me. Potevo toccarlo!” (Martina Pugliese)
“Il Papa, il Papa. E’ l’elicottero del Papa. Se ne sta andando. Ma io l’ho visto e gli altri a casa, no”. (Andrea Ponzini)
“Una vera felicità vedere il Papa da vicino. Tanta emozione”. (Elena Micheli)
“Ho provato una grande gioia vedere da vicino, vivo, il nostro Papa. Poi è stato bello partecipare con i miei amici; essere radunati in tanti e vivere un’esperienza meravigliosa. Nell’aria si sentiva l’amore che Gesù ha per noi. Siamo tornati con tanto calore nel cuore. Non mi dimenticherò mai questi momenti. Don mancavi solo tu. Tutto sarebbe stato perfetto”. (Samuele Colombo)
“Quando il Papa è passato vicino a noi, per vederlo, mi sono arrampicata su un albero. Non si vede tutti i giorni il Papa così vicino. Per ben due volte ci è passato vicino. Le mani di tutti si alzavano in alto. Che bello! Alcuni addirittura avevano un asta lunghissima con la scritta W il Papa”. (Lia Redaelli)
“Incontrare il Papa è stato super emozionante. E’ stato bellissimo vederlo in faccia, e non attraverso uno schermo. Una cosa bella era pure la tantissima gente presente. Ne è valsa la pena percorrere 6 km per vedere il Papa. E’ un’esperienza che auguro a tutti”. (Caterina Azzoni)

La famiglia continua ad essere una buona notizia per il mondo

papa e famiglia

La famiglia, fondata sull’unione tra un uomo e una donna e aperta alla vita in tutte le sue fasi, continua ad essere oggi una buona notizia per il mondo: è quanto scrive Papa Francesco nella Lettera per il nono Incontro Mondiale delle Famiglie, che si svolgerà dal 21 al 26 agosto 2018 a Dublino, in Irlanda, sul tema: “Il Vangelo della Famiglia: gioia per il mondo”. Nel documento, pubblicato oggi, il Papa chiede alle famiglie di approfondire i contenuti dell’Esortazione Apostolica post-sinodale Amoris laetitia.

Leggi tutto su www.news.va

Radici secche
albero secco

C’è un peccato che «paralizza» il cuore dell’uomo, lo fa «vivere nella tristezza» e gli fa «dimenticare la gioia». Si tratta dell’«accidia», quell’atteggiamento che porta le persone a essere come alberi dalle «radici secche» e a «non avere voglia di andare avanti». Per costoro la parola di Gesù è come una scossa: «alzati!», prendi in mano la tua vita e «vai avanti!». Sono le parole che il Papa ha ripetuto nell’omelia della messa celebrata a Santa Marta nella mattina di martedì 28 marzo.

Leggi tutto nell’articolo tratto da L’Osservatore Romano

Un milione di fedeli alla Messa del Papa: ritrovare la gioia dell’impossibile

Papa a Monza

La speranza cristiana e l’annuncio della salvezza nascono nella vita quotidiana e sono possibili anche di fronte a smarrimenti, lotte e ansie di ogni giorno. Così il Papa celebrando la Messa nella Solennità dell’Annunciazione, nel Parco di Monza, con un milione di fedeli, in questa sua quarta tappa della visita a Milano. Francesco loda i carismi e i missionari delle terre ambrosiane che hanno generato nei secoli ricchezza per la vita della Chiesa e ai milanesi dice: non abbiate paura di abbracciare i confini e di ospitare le differenze.

Leggi tutto su www.news.va

progetto missionarioProgetti missionari

Tra i progetti da sostenete in Quaresima che il Centro Missionario Diocesano indicava, avevamo individuato il sostegno nell’ambito medico assistenziale ad opera dei nostri missionari in Perù. Nella missione diocesana di Carabayllo nelle tre parrocchie di San Pedro, di Puente Piedra, e di Fatima, oltre alla formazione catechistica per l’evangelizzazione, molte infatti sono le emergenze sanitarie. Tutto quello che occorre per i ricoveri ospedalieri e tutte le medicine sono a carico dei pazienti. Molte sono le persone povere che giungono nella capitale peruviana bisognose di cure e prive di ogni possibilità. La situazione poi in questi ultimi giorni si è ulteriormente aggravata. Don Roberto Seregni, uno dei nostri missionari ‘fidei donum’ ci riferisce che a Carabayllo sono 75 le vittime accertate e oltre 70 mila gli sfollati a seguito delle piogge torrenziali che da giorni stanno tempestando il Paese del Centro America. Nella parrocchia di San Pedro dodici famiglie hanno perso la propria casa a seguito dell’ esondazione di un fiume. A seguito di questa calamità il Centro Missionario Diocesano rilancia l’appello di don Roberto di ricordare nelle S. Messe domenicali il popolo peruviano.

pugno risoCondivisione

E’ tradizione che per il digiuno del Venerdì santo, quest’anno il 14 aprile, i fedeli  vengano invitati a partecipare volontariamente al forte disagio di coloro che soffrono per la mancanza di sufficiente cibo, di coloro che non hanno altra possibilità che cibarsi una sola volta al giorno. Da questa dura realtà, che sempre più si sta diffondendo tra gli uomini, sono nate le iniziative del “pugno di riso”, della “cena povera”. Alcune donne del ‘Gruppo Missionario Grigne’ hanno confezionato sacchetti di riso che verranno distribuiti mediante offerta sul sagrato. Il ricavato andrà a favore della Missione diocesana in Perù che avevamo scelto di aiutare all’inizio della Quaresima. Un aiuto tanto più necessario ed urgente per la sciagura causata dall’alluvione avvenuta in questi giorni.

scrittrice Hargot

Rivoluzione sessuale…e poi?

«La rivoluzione sessuale non ci ha liberati, la Chiesa sì», ha titolato “Famiglia Cristiana” pubblicando un’approfondita intervista a Thérèse Hargot, sessuologa e insegnante di origine belga di 33 anni che sta facendo discutere con il suo libro “Una gioventù sessualmente liberata (o quasi)”, edito da Sonzogno.
Bionda, bella, sposata, con tre figli, Hargot vive e lavora a Parigi, dove si è laureata in filosofia alla Sorbona. Ma nella Parigi dove i metrò sono tappezzati con “pubblicità-progresso” pro-aborto che inneggiano alla libertà dei diritti della donna, questa donna laicissima esprime un pensiero che coincide piuttosto con quello del magistero cattolico.

Siamo “cattolici atei” se abbiamo il cuore duro
papa francesco

Ascoltare la Parola di Dio per evitare il rischio che il cuore si indurisca. E’ quanto affermato da Francesco. Il Papa ha sottolineato che, quando ci allontaniamo da Dio e diventiamo sordi alla sua Parola, diventiamo cattolici infedeli o perfino “cattolici atei”.

Leggi tutto su www.news.va

La grazia della vergogna
vergogna

Bisogna chiedere a Dio «la grazia della vergogna», perché «è una grande grazia vergognarsi dei propri peccati e così ricevere il perdono e la generosità di darlo agli altri». È l’invito rivolto da Papa Francesco ai partecipanti alla messa celebrata martedì 21 marzo a Santa Marta. Commentando come di consueto le letture del giorno, il Pontefice si è dapprima soffermato sul brano tratto dal vangelo di Matteo

Leggi tutto nell’articolo tratto da L’Osservatore Romano

domenica dolce

La Festa del Papà ci è occasione per sostenere il fondo di solidarietà vicariale denominato “Fondo Mano Solidale”
Le nostre pasticciere hanno accolto l’iniziativa e si sono messe alacremente al lavoro. Una meraviglia per gli occhi e acquolina in bocca ! Sul sagrato. Medaglia al merito. Diventeranno concretamente “dolci solidali”, diventeranno riconoscimento di generosità ! tripla. C’è la certezza che andranno a ruba.

Notizie storiche sulla Festa del papà

festa del papà

Il 19 marzo è la data dell’onomastico di San Giuseppe. Il culto religioso del padre di Gesù risale ai primi del 300, quando alcuni ordini religiosi decisero di celebrare la sua festa in quello che si presume essere il giorno della sua morte, il 19 marzo appunto. Nel 1479 Papa Sisto IV introdusse questa festività nel calendario romano. A festeggiare il Papà insieme alla Festa di San Giuseppe, per primi, furono i monaci benedettini nel 1030, seguiti dai Servi di Maria nel 1324 e dai Francescani nel 1399. Questa festa ebbe talmente successo che nel 1621 Gregorio XV la estese  per tutta la Chiesa Cattolica e con la nascita dello Stato italiano venne riconosciuta anche come festività civile. Dal 1977, con l’emanazione della legge n° 54, però la Festa del Papà non è più un giorno festivo, quindi le scuole così come gli uffici pubblici, restano aperte. In questa ugualmente Festa non manchi la nostra riconoscenza verso i papà anche con la preghiera.

Santa Messa del Papa a Milano

papa a monza

Sono 75 i parrocchiani, suddivisi in due gruppi, che parteciperanno a questo evento. Il programma: Partenza dalla stazione ferroviaria di Abbadia alle ore 10,30. Arrivo ad Arcore alle ore 11,40. Chiusura del Parco ore 13,30. Rientro da Arcore ore 21,15 con arrivo ad Abbadia alle ore 22,30, Il raggiungimento del Parco avverrà per ognuno assieme al proprio gruppo di riferimento, guidato da un capogruppo munito di Pass collettivo di accesso al Parco. I nostri capogruppo sono: Elena Vitali ed Anna Domenici. Portare merenda al sacco e solo bottiglie di plastica Possibilità di dotarsi di un seggiolino pieghevole e di un ombrellino da viaggio senza punta. La quota del treno è di € 6,00 a testa. E’ necessario portare i soldi contati. Ciclostilati con l’intero programma sono depositati in chiesa sul tavolino dei giornali oppure in casa del parroco

Un pugno alla logica ed al buon senso

perplessoDopo la recente sentenza di un magistrato italiano che ha permesso al partner di una persona omosessuale di essere iscritto all’anagrafe come “secondo padre” di una coppia di bambini nati con maternità surrogata, viene da domandarsi dove sono andati a finire non solo il buon senso ma anche la logica delle cose. Innovazioni che non nascono dalle esigenze e dal sentire della gente, ma dalle élite e dai circoli di pensiero e di potere, anche economico, che dominano e che emergono soprattutto nella comunicazione.

Leggi tutto

Gesù ama i confessori che fanno largo uso della misericordia

papa confessore

I buoni confessori non hanno orari, confessano ogni volta che i fedeli lo chiedono, e sono veri amici di Gesù, che si compiace se fanno largo uso della misericordia: è quanto ha detto il Papa ai partecipanti al corso promosso dalla Penitenzieria Apostolica sulla Confessione.

Leggi tutto su www.news.va

Conversione è imparare a fare il bene con cose concrete non a parole

papa in quaresima

Allontanarsi dal male, imparare a fare il bene e lasciarsi portare avanti dal Signore: questo è il cammino di conversione quaresimale indicato da Papa Francesco. Una conversione che si manifesta non a parole ma in “cose concrete”

Leggi tutto su www.news.va

La vita è un dono

cuore in manoDi fronte alla tragica scelta (il suicidio assistito in Svizzera) di Fabiano Antoniani (in arte Dj Fabo) – giovane di 39 anni cieco e tetraplegico in seguito a un incidente stradale nel 2014 – è doveroso per tutti un rispettoso silenzio. Pure noi cristiani non abbiamo il diritto di giudicare nessuna persona quand’anche i suoi comportamenti non corrispondono alla nostra idea di bene e di male.
Tuttavia, davanti a fatti così gravi, delicati e complessi, strumentalizzati in modo enfatico dalla comunicazione mediatica per spingere emotivamente le persone a orientarsi verso l’eutanasia, è opportuno presentare brevemente la visione cristiana sulle varie problematiche inerenti alla cura del dolore nelle malattie inguaribili e sul fine vita.

Leggi tutto

Cristo persona e non personaggio

Cantalamessa

Prima predica di quaresima del Cappuccino Raniero Cantalamessa

La proclamazione di Gesù “S i g n o re ” è «la porta che immette alla conoscenza del Cristo risorto e vivo»: un Cristo che non è più «personaggio, ma persona; non più un insieme di tesi, di dogmi e di corrispettive eresie, non più solo oggetto di culto e di memoria, fosse pure quella liturgica ed eucaristica, ma persona vivente e sempre presente nello Spirito». Lo ha affermato il cappuccino Raniero Cantalamessa, predicatore della Casa Pontificia, che ha tenuto la prima predica di quaresima venerdì mattina, 10 marzo, nella cappella Redemptoris Mater del Palazzo apostolico.

Leggi tutto nell’articolo de L’Osservatore Romano

c5186b50eaaa3ca06c70c1a39b744995-U43160111180044ngB-U43290797562025S4D-414x508@Corriere-Mobile-Nazionale_MSul Corriere della Sera del 9 marzo un articolo riporta la copertina di una famosa rivista di musica che celebra Papa Bergoglio: “Ha conquistato i giovani con le sue parole”
L’edizione italiana della rivista «Rolling Stone», nel numero che sarà in edicola da oggi 9 marzo, in copertina ospita Papa Francesco, un «Papa Pop». Bergoglio appare nella foto con il pollice alzato. «É come il pane fatto in casa», dice il regista Ermanno Olmi (intervistato dalla rivista sul suo ultimo film dedicato al cardinal Martini, «Vedete, sono uno di voi») per descrivere un pontefice che si mostra per quello che è. Nel giornale anche le voci dei ragazzi delle «case bianche» del quartiere Trecca, prima tappa della visita di Bergoglio a Milano il 25 marzo. «Rolling Stone celebra Papa Francesco che ha conquistato tutti i giovani con le sue parole di attenzione agli ultimi e ai più poveri, con i suoi toni vicini alla gente comune, con una disposizione decisamente popolare, anzi pop: il Papa che appare davvero adatto ai nostri tempi», sottolinea la rivista. Il numero presenta un approfondimento sul Santo Padre con due reportage, uno a Roma con gli universitari che incontrano Francesco e l’altro a Milano con i ragazzi delle periferie che lo aspettano, e tre interviste tra cui quella al gesuita Antonio Spadaro, direttore di Civiltà cattolica.

Trattare la Bibbia come il cellulare, leggerla spesso

francesco

Prendere confidenza con la Bibbia e leggerla spesso, come si fa con il telefonino, aiuta nel combattimento contro il male e a non allontanarsi da Dio e dalla strada del bene. E’ l’indicazione del Papa all’Angelus nella prima domenica di Quaresima

Leggi tutto su www.news.va

Vero digiuno è aiutare gli altri, no a tangenti della vanità

francesco quaresima

Il vero digiuno è soccorrere il prossimo, quello falso mischia la religiosità con gli affari sporchi e le tangenti della vanità: così il Papa nella Messa del mattino a Casa Santa Marta

Leggi tutto su www.news.va

Quaresima in Parrocchia

quaresima in parrocchiaA seguito della Parola di Dio accolta il Mercoledì delle Ceneri viviamo la Quaresima attuando:

  • L’Approfondimento della fede
  • L’ Elemosina
  • La Preghiera
  • Il Digiuno
Leggi come

 

Ed eccoti la proposta che ti rinnova la tua Comunità

parrocchia

Approfondire la Fede in Gesù
partecipando agli incontri quaresimali che si attuano nel Vicariato settimanalmente al Lunedì alle ore 20.45 presso il teatro San Lorenzo in Mandello.
Digiuno ed elemosina
rinunciando liberamente a qualcosa per donarlo ai bisognosi. Come Comunità abbiamo scelto di sostenere i nostri Missionari in Perù e il ‘Fondo Mano Solidale’ nel Vicariato.
La preghiera
La Messa domenicale, la preghiera in famiglia, la preghiera personale, la Via Crucis al Venerdì, il Sacramento della Riconciliazione

Il messaggio del Vescovo per la Quaresima

conversioneTra le varie “perle di saggezza” che in questi mesi mi vengono offerte ascoltando molti di voi, c’è il consiglio di non aggiungere ulteriori programmi pastorali a quelli già esistenti, che richiedono, piuttosto, di essere conosciuti, apprezzati e approfonditi.
Ecco allora l’elogio della “pastorale ordinaria”, che utilizza gli orientamenti dell’anno liturgico come la via maestra per la formazione del discepolo-missionario e come alimento indispensabile per la vita della Comunità cristiana, a partire dalle nostre parrocchie e oltre.

Leggi tutto

Quaresima è speranza, ma non si va in paradiso in carrozza

francesco-ac

La Quaresima, che inizia oggi Mercoledì delle Ceneri, è tempo di penitenza ma anche di speranza, un tempo che accompagna alla Pasqua, alla Resurrezione del Signore che ha salvato l’uomo dalla schiavitù del peccato.

Leggi tutto su www.news.va

inizio quaresimaceneri

 

 

 

 

Ricevendo le sacre ceneri, entriamo nel tempo destinato alla purificazione dell’anima.
Con questo rito penitenziale sorto dalla tradizione biblica e conservato nella consuetudine ecclesiale fino ai nostri giorni, viene indicata la condizione dell’uomo peccatore, che confessa esternamente la sua colpa davanti a Dio ed esprime così la volontà di una conversione interiore, nella speranza che il Signore sia misericordioso verso di lui. Attraverso questo stesso segno inizia il cammino di conversione, che raggiungerà la sua meta nella celebrazione del Sacramento della Penitenza nei giorni prima della Pasqua. La benedizione e imposizione delle ceneri si svolge durante la Messa. Il mercoledì delle ceneri è giorno obbligatorio di penitenza in tutta la Chiesa, con l’osservanza dell’astinenza e del digiuno.”
Sul prossimo numero del notiziario ‘la brezza’ vi sarà la proposta dettagliata per vivere la Quaresima.

Benedizione pasquale

benedizioni

Fa meraviglia vedere il prete con la talare, cotta e stola, munito di aspersorio girare per le case in paese, imperterrito del clima. Un’ immagine fuori tempo, rito in disuso. In coloro che l’accolgono ripete la gioiosa bellezza del Battesimo. Persuaso della comune paternità di Dio, invita alla confidente preghiera e annuncia l’augurio di Pasqua: Cristo è risorto da morte, speranza dei credenti. E’ messaggio di vita !

Gli incontri sono preceduti da avviso

regnanti

Articolo e fotografie di Giulia Achler per Leccoonline

Costumi, chiacchiere e stelle filanti protagoniste indiscusse di un pomeriggio che ha regalato sole, temperature sopra la media e  scorci paesaggistici di rara bellezza. Appuntamento per gruppi mascherati e mascherine sul sagrato della chiesa a pochi passi dal lungolago, ecco che il primo cittadino in elegante tenuta carnevalesca, ha dato il via alla tradizionale cerimonia della consegna delle chiavi del Reame ai nuovi Regnanti del “Carnevàa de la Badia”

Leggi tutto       Sfoglia la Gallery

Messaggio del Papa per la Quaresima

messaggio quaresima

Sta per iniziare un nuovo tempo liturgico durante cui – per prepararci alla celebrazione della grande Pasqua annuale – siamo chiamati a convertirci al Signore. Papa Francesco ha preso spunto dalla parabola raccontata nel Vangelo della misericordia – quella di Lazzaro, in Lc 16,19 -31 – per formulare il suo messaggio in vista della Quaresima di quest’anno.

Leggi tutto

El Carnevàa de la Badia

work in progress

Non potremo certamente metterci in competizione con Viareggio o altri titolati carnevali, comunque con loro c’è un comune denominatore. Parliamo di entusiasmo, voglia di fare e trasmetterla ad altri, superando il target degli anni. Dal giovanissimo alla persona oltre la mezza età, tutti uniti all’insegna del fare festa.
Il work in progress che ha visto all’opera…..

Leggi tutto

Francesco ai bambini: il Papa è quello che Dio vuole per la Chiesa

Papa malattie rare

Quando era bambino Papa Francesco voleva fare il macellaio e fra i momenti più difficili della sua vita, c’è stata l’asportazione di una parte di un polmone a 20 anni. E’ stato lui stesso a soffermarsi su particolari intimi della sua vita nel vivace dialogo a braccio con bambini e ragazzi del catechismo

Leggi tutto www.news.va

Il colmo (da sapersi)

parlamento europeoVogliono fare un deserto, e lo chiamano «sviluppo».
La risoluzione con la quale il Parlamento europeo ha invitato i Paesi membri ad alimentare un «fondo internazionale» per finanziare «l’accesso al controllo delle nascite e l’aborto sicuro e legale» suonerebbe grottesco se non fosse drammatico.

Leggi tutto

Monica-Corti_Omar-Colombo-2-510x760

Omar e Monica, i nuovi regnanti del Carnevàa de la Badia

Siamo pronti a festeggiare il nostro “Carnevàa de la Badìa”.
In Oratorio si respira un’atmosfera frizzante. Re Tivàn e Regina Bréva, Omar Colombo e Monica Corti, avuta la consegna delle chiavi del paese, apriranno la sfilata carnevalesca nella cornice stupenda del nostro lungo lago. Una sfilata composta di allegri indiani e cowboy che si preannuncia scoppiettante. Un consiglio da amico vero:“Venite tutti all’appuntamento dei Cuori in Festa. E’ una festa unica”. Un’anziana al trambusto in Oratorio disse: “Il nostro paese ha bisogno di tali iniziative che coinvolgano la gente per far rivivere, non perdere le tradizioni”. “Per questo lanciamo un appello a bambini e genitori. Domani non state chiusi in casa, ma venite al nostro Carnevale; portate anche i vostri amici. Passeremo insieme un pomeriggio di festa e allegria”.

Leggi l’articolo di C. Bottagisi

Azione Cattolica

in cordata

Con rinnovato entusiasmo riprendiamo il nostro cammino associativo. Il tema formativo quest’anno porta questo titolo: “Rallegratevi ed esultate”. E’ insieme un augurio che trasmetto con cuore a tutti voi. Lo slancio sarà il dono di Dio in risposta alla nostra rinnovata chiamata. Non dobbiamo aver paura di essere piccolo gregge. Viviamo la gioia delle Beatitudini, viviamo da veri cristiani nel mondo. Maria Sirianni

Online i notiziari

La speranza cristiana non esclude né emargina nessuno

francesco

La consapevolezza dell’amore di Dio per noi è la “radice” della speranza cristiana, che non delude “mai” e non esclude né emargina nessuno. Così il Papa all’udienza generale in Aula Paolo VI, intervallata più volte da canti e cori di fedeli provenienti da tutto il mondo, che Francesco ha salutato con gioia esortandoli ad usare la stessa insistenza “con la preghiera”, per chiedere “qualcosa al Signore”

Leggi tutto www.news.va

5

La messa nella chiesa parrocchiale, il bacio alla reliquia della santa, una visita al Museo Setificio Monti e alla casa museo di Rosario Bruno Mele, inaugurata in concomitanza con la festa dedicata alla compatrona del paese. Poi un giro tra le coloratissime bancarelle della tradizionale fiera allestita sul lungolago, con una tappa obbligata al parco comunale di “Chiesa rotta”, dove avevano trovato posto le associazioni. Tutto questo nell’articolo e nelle immagini di C. Bottagisi.

Leggi l’articolo        Guarda le immagini

Memorie da recuperare

citrillo e metodio7 fondatori

Abbiamo festeggiato Sant’Apollonia, compatrona della nostra Comunità parrocchiale; celebreremo in questa settimana la memoria dei Santi Cirillo e Metodio, eletti patroni dell’Europa e i Sette Fondatori dell’Ordine dei Servi di Maria che ricostruirono il nostro Convento nel 1272 e lo governarono fino il 1789. Il calendario liturgico è ricco di memorie; è cosciente di trasmettere valori preziosi di autenticità.

Leggi tutto

oratorio palestra di vita

All’Oratorio nascono le amicizie più belle, si formano le nostre passioni, si vivono esperienze che ci rendono unici. Ma soprattutto, all’Oratorio, si cresce nel corpo e nello spirito. È questo il cuore del progetto “Cresciuto in Oratorio” promosso dagli Oratori della Lombardia (Odielle) e finanziato dalla Regione, il cui obiettivo è sostenere il ruolo sociale ed educativo di queste strutture. Leggi tutto

 

manifesto

Nella tentazione non si dialoga, si prega

2016-06-16 15_58_36-Papa_ “Padre Nostro” è pietra angolare della nostra preghiera

Nella debolezza delle tentazioni, che “tutti” abbiamo, la grazia di Gesù ci aiuta a non nasconderci dal Signore ma a chiedere perdono per alzarci ed andare avanti. Così il Papa riflettendo sul diavolo che tenta sia Adamo ed Eva sia Gesù. Ma, ricorda il Pontefice, con Satana non si dialoga, perché si finisce nel peccato e nella corruzione.

Leggi tutto www.news.va

figure carnevale

Quando le nostre magiche organizzatrici del Carnevale 2017 mi hanno riferito la denominazione del carro “E se fosse andata diversamente” animato da briosi indiani ed aitanti cowboy, ho istintivamente pensato al tema – sempre d’attualità – della pace tra gli uomini, bene sommo, nonostante le differenze etniche e culturali. Mi sono messo alla ricerca di una possibile colonna sonora da inserire come sottofondo alla coreografia. Meraviglia delle meraviglie: ho trovato il contenuto di un film del 2010, trasmesso ultimamente in TV dal medesimo titolo. Mi è piaciuto. La proposta: La pace nel mondo e il buon Dio che guida comunque la nostra storia…..

Leggi tutto

Inno di San Lorenzo

inno

innospartito
Il tesseramento al NOI

noi 2017 Il nostro Oratorio è federato al “Noi Associazione” riconosciuta e iscritta al registro nazionale delle Associazioni di promozione sociale ed opera a servizio delle Parrocchie nello svolgimento delle attività tipiche oratoriane.
Leggi tutto
Il tesseramento per il 2017 é aperto presso l’Oratorio.

Sono spesso i poveri e i sofferenti ad insegnarci la speranza

francesco

Chi perde la speranza finisce nella disperazione e fa “cose brutte”: impariamo dai poveri e dagli emarginati a sperare, rimanendo vicini a chi si sente abbattuto dal “peso della vita” e non riesce a “sollevarsi”.

Leggi tutto www.news.va

Messaggio per Quaresima: ogni vita che ci viene incontro è un dono

ogni vita

Ogni vita che ci viene incontro merita “accoglienza, rispetto, amore”, soprattutto se è “debole”. Così il Papa nel Messaggio per la Quaresima 2017 sul tema: “La Parola è un dono. L’altro è un dono”, in cui esorta a non essere prigionieri del denaro, che “non lascia spazio all’amore e ostacola la pace”. Nel testo, reso noto oggi, l’invito di Francesco è a seguire la Parola di Dio, “forza viva” capace di suscitare la conversione dei cuori verso i nostri fratelli.

Leggi tutto www.news.va

giornata vita

Ritorniamo ancora sul tema della giornata. Nel discorso dei Vescovi italiani, che già abbiamo per sommi capi riportato la volta scorsa, abbiamo ascoltato l’invito ad attingere al fiume di vita che sgorga dal costato trafitto di Cristo per ritemprarsi, ‘sognare con Dio e con Lui osare e agire’. E’ il richiamo incentivato da Papa Francesco che non manca occasione per incoraggiare a sognare alla grande.

Leggi tutto

giornata malatoSabato 11 febbraio 2017
Memoria liturgica della Beata Vergine di Lourdes. Con tutta la Chiesa celebreremo la XXVa Giornata Mondiale del Malato in vista della quale, l’ 8 dicembre u.s., Papa Francesco ha scritto un Messaggio dal titolo: Stupore per quanto Dio compie: “Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente …” nel quale il Papa sottolinea come tale Giornata costituisca una occasione di attenzione speciale alla condizione degli ammalati e, più in generale, dei sofferenti; e al tempo stesso invita chi si prodiga in loro favore, a partire dai familiari, dagli operatori sanitari e dai volontari, a rendere grazie per la vocazione ricevuta dal Signore di accompagnare i fratelli ammalati. Inoltre questa ricorrenza rinnova nella Chiesa il vigore spirituale per svolgere sempre al meglio quella parte fondamentale della sua missione che comprende il servizio agli ultimi, agli infermi, ai sofferenti, agli esclusi e agli emarginati”.

La Festa Patronale

apollonia cerchioNella sua origine voleva essere un giorno di festa, nella quale si cessava dalle attività lavorative per lasciare spazio a momenti di vita spirituale, familiare e sociale. Al centro della Festa c’è la santa Messa e la processione in onore del Santo Patrono con la quasi totale partecipazione della Comunità. C’era poi il tempo per riunirsi, incontrare i propri parenti che spesso abitavano fuori paese, invitandoli a stare insieme in quel giorno. Era poi anche momento di socializzazione attraverso manifestazioni folkloristiche e giochi popolari. Era dunque una manifestazione di grande valore sia spirituale che umano. Diciamo che come festa rispondeva al desiderio e alla necessità vitale dell’uomo di dare spazio alla spiritualità e alla socialità, attraverso manifestazioni di gioia e di giubilo, interrompendo la monotonia del quotidiano e della preoccupazione del guadagno. Oggi ?

Realtà certa

francesco-ac

All’udienza generale il Papa parla della speranza nella vita dopo la morte
«Anche la nostra risurrezione e quella dei cari defunti non è una cosa che potrà avvenire oppure no, ma è una realtà certa, in quanto radicata nell’evento della risurrezione di Cristo»: lo ha sottolineato con forza Papa Francesco all’udienza generale di mercoledì mattina, 1° febbraio 2017, nell’aula Paolo VI.

Leggi tutto nell’articolo tratto dall’Osservatore Romano

Gesù è sempre in mezzo alla gente ma non cerca la popolarità

2016-06-16 15_58_36-Papa_ “Padre Nostro” è pietra angolare della nostra preghiera

Se con perseveranza teniamo il nostro sguardo rivolto a Gesù, scopriremo con stupore che è Lui che guarda con amore ognuno di noi: è quanto ha detto il Papa nella Messa del mattino a Casa Santa Marta nel giorno in cui la Chiesa celebra la Memoria liturgica di San Giovanni Bosco.

Leggi tutto www.news.va

San Giovanni Bosco
San Biagio

Bisogna dire no alla cultura del provvisorio

stretta

«Immersi nella cosiddetta cultura del frammento, del provvisorio, che può condurre a vivere “à la carte” e a essere schiavi delle mode», la vita consacrata sta subendo una “emorragia” «che indebolisce la stessa Chiesa». Per questo occorre valorizzare la vita fraterna in comunità, offrendo al mondo una testimonianza di «speranza e gioia». È quanto ha raccomandato Papa Francesco alla plenaria della Congregazione per gli istituti di vita consacrata e le società di vita apostolica.

Leggi tutto www.news.va

veglia di preghiera

Si intitola “Donne e uomini per la vita nel solco di Santa Teresa di Calcutta” il Messaggio che il Consiglio Permanente della CEI ci offre per la 39a Giornata per la vita, in programma il  5 febbraio 2017.    Leggi tutto 

Avere cura dei nonni e dei bambini: ecco la società che guarda al futuro
Leggi l’articolo su Avvenire.it

primule

oratori in festa

Nel celebrare la festa di San Giovanni Bosco non si può ignorare la realtà dell’Oratorio.
Storia magnifica la sua: parte da un santo, ha prodotto santi, realizza ancora pienamente uomini e donne. E’ festa! S. Giovanni Bosco sostieni il nostro Oratorio in questo prezioso servizio soprattutto verso la gioventù.

La paura di tutto, il peccato che paralizza il cristiano

papa-docilita

Dio ci liberi dal peccato che ci paralizza come cristiani: la pusillanimità, l’aver paura di tutto, che non ci fa avere memoria, speranza, coraggio e pazienza.

Leggi tutto www.news.va

A Dio piace se ci arrabbiamo con Lui perché siamo veri

papa-e-clericalismo

Fare la volontà di Dio non significa non discutere o non arrabbiarsi col Signore, importante è essere veri e non finti e alla fine dirgli il nostro “Eccomi”: è questo, in sintesi, quanto ha detto Papa Francesco

Leggi tutto www.news.va

L’amore ha bisogno di verità

innamorati

Alla Rota romana il Papa chiede più attenzione per i fidanzati e le giovani coppie
È necessario un nuovo catecumenato per prepararsi al matrimonio

Il «rapporto tra fede e matrimonio», e in particolare «le prospettive di fede insite nel contesto umano e culturale in cui si forma l’intenzione matrimoniale», sono stati al centro del discorso rivolto da Papa Francesco a giudici, officiali, avvocati e collaboratori del Tribunale apostolico della Rota romana ….
Leggi tutto nell’articolo dell’Osservatore Romano

L’incontro con la Chiesa Copto Ortodossa

preti copti

La settimana dell’unità dei cristiani, ha avuto un momento celebrativo mediante un incontro interessante in Oratorio. Nel pomeriggio di giovedì 19 gennaio, padre Shenuda e padre Henin preti della Chiesa Copto Ortodossa hanno portato all’attenzione dei ragazzi del Catechismo, delle Catechiste e di alcune persone adulte le realtà della loro Chiesa medio – orientale. Conoscenze nuove e testimonianze belle di una chiesa viva, di origine apostolica, sorta in Egitto. I partecipanti hanno gradito l’ incontro ed hanno espresso il desiderio di ripetere l’esperienza. Nella diversità, ci siamo sentiti uniti nella stessa fede in Gesù Cristo. Bello !

Ai giovani di tutto il mondo un Sinodo tutto loro

gruppo ragazzi

“Un mondo migliore si costruisce anche grazie a voi, alla vostra voglia di cambiamento e alla vostra generosità”. “Non abbiate paura” di fare “scelte audaci”, “non indugiate quando la coscienza vi chiede di rischiare”.

Lo chiede Papa Francesco nella lettera indirizzata ai giovani di tutto il mondo…
Leggi tutto

Voglia di sogni

papa francesco

Una breve riflessione piena di speranza sull’invito del Papa rivolto ai giovani per il Sinodo che si occuperà di loro. Siamo abituati al ‘coraggio’ profetico di Papa Francesco.

Leggi tutto

sant'apollonia10-11-12 febbraio 2017

Il clima che respiriamo risente della festa ormai vicina. C’è una dinamicità particolare. Si vuole rispondere meritatamente alle aspettative che da più parti ci vengono ribadite. La festa di Sant’Apollonia è festa popolare, perdura nel tempo, gode sempre di un’ affluenza numerosa. Si stanno raccogliendo con esito positivo oggetti – regalo da mettere alla pesca di beneficenza. La consegna va fatta presso il BAR dell’ORATORIO.
Già da ora invitiamo le nostre casalinghe pasticciere a produrre torte e dolciumi vari (sempre apprezzati) da servire agli avventori della festa in Oratorio. A tutti un cordiale grazie anticipato.  Scarica qui il programma dettagliato dell’evento
Richiesta Torte 

Leggi l’articolo su Lecconotizie.com

La vita cristiana è lotta quotidiana contro le tentazioni

papa-docilita

La vita cristiana è una lotta, lasciamoci attirare da Gesù: è l’esortazione di Papa Francesco. Il Pontefice ha messo in guardia da quelle tentazioni che ci portano sulla strada sbagliata e ha ricordato che Gesù è venuto per distruggere l’influsso del male sui nostri cuori.

Leggi tutto www.news.va

Scoprire nel pericolo il bisogno di sperare nel Dio della vita

francesco

Davanti alla morte e al pericolo l’uomo comprende la propria fragilità e il proprio bisogno di salvezza, pregando e riconoscendo la necessità di “sperare nel Dio della vita”. Così Papa Francesco nella catechesi dedicata al ciclo sulla speranza cristiana.

Leggi tutto www.news.va

 A tu per tu con Francesco

francesco e scout

«Cristiani-pappagallo» o autentici testimoni «con la propria vita»? Diretto ed efficace, Francesco ha coinvolto i ragazzi del post-cresima e gli scout, in un vivace botta e risposta. Il Papa ha sottolineato l’importanza di questa scelta: «Il Signore vi ha dato questa grazia, di non fare della Cresima il sacramento dell’“arrivederci”».

Leggi tutto nell’articolo dell’Osservatore Romano

La San Vincenzo ringrazia

 

san vincenzo logoI volontari della San Vincenzo ringraziano tutte le persone che hanno aderito all’iniziativa proposta durante il periodo dell’Avvento ‘Raccogliamo per i poveri’. Un grazie di cuore a Don Vittorio per la sua disponibilità, ai Ragazzi del Catechismo e alle loro Catechiste, ai Genitori che, con l’insegnamento ed esempio hanno incoraggiato ad aiutare le persone e i bambini meno fortunati dei loro. Auguriamo a tutti un sereno anno e che l’amicizia, la collaborazione e l’affetto ci unisca sempre più e Gesù Bambino sia la nostra Luce. Sono stati raccolti oltre 400 Kg. Grazie a tutti.

Giornata mondiale del migrante e del rifugiato

migranti minorenni“Migranti minorenni, vulnerabili e senza voce ” è il tema scelto da Papa Francesco per la Giornata mondiale del migrante e del rifugiato che si celebra Domenica 15 gennaio.

Leggi tutto

padregiuseppeheninPadre Giuseppe Henin,

della Chiesa Copta Ortodossa sarà presente in Oratorio giovedì 19 gennaio alle ore 15.00.

L’incontro è aperto a tutti

Settimana per l’unità dei Cristiani
unità cristiani

Dal 18 al 25 gennaio si celebra la tradizionale Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani.

Leggi tutto

Il Papa ai giovani: ascoltare la voce di Dio, fate sentire il vostro grido

papa e giovani

“Non abbiate paura di ascoltare lo Spirito che vi suggerisce scelte audaci”. Così il Papa nella Lettera ai giovani per la presentazione del documento preparatorio del Sinodo sulle vocazioni che si terrà ad ottobre del 2018. Tema dell’incontro sarà: “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”.

Leggi tutto www.news.va

Il vescovo Oscar a Mandello: “Vi porto la carezza del Signore”

vescovo-mandello

Monsignor Oscar Cantoni, dallo scorso ottobre nuovo vescovo di Como, il 10 gennaio a Mandello per incontrare i sacerdoti e le comunità parrocchiali del Vicariato. “La mia benedizione  è un po’ la carezza del Signore”.
All’omelia monsignor Cantoni aveva esordito così: “Con questa celebrazione viviamo con voi un tempo di comunione. E la comunione nasce dallo spirito”. Poi un auspicio: “Vorrei che questa mia visita fosse una iniezione di fiducia, di speranza e di gioia, consapevoli che il popolo si raduna in preghiera perché lo Spirito Santo ci dà la forza per capire cosa vuole il Signore da noi”.

Leggi la cronaca della giornata nell’articolo di Claudio Bottagisi su Lecconotizie.com

Gesù aveva autorità perché serviva la gente

papa-e-clericalismo

Gesù aveva autorità perché serviva la gente, era vicino alle persone ed era coerente, al contrario dei dottori della legge che si sentivano principi. Queste tre caratteristiche dell’autorità di Gesù sono state messe in luce da Papa Francesco sottolineando che invece i dottori della Legge insegnavano con un’autorità clericalistica, staccati dalla gente, non vivevano quello che predicavano.

Leggi tutto www.news.va

Col Vangelo in tasca

vangelo

«Conoscere e riconoscere Gesù, adorarlo, seguirlo»: solo così il Signore sarà davvero «il centro della nostra vita». E per fare questo esistono alcuni piccoli gesti alla portata di tutti: avere sempre con sé un’edizione tascabile dal Vangelo per poterlo facilmente leggere ogni giorno, insieme alla recita di brevi preghiere di adorazione come il Gloria, stando però ben attenti a non ripetere le parole «come pappagalli». Sono queste le coordinate della «semplicità della vita cristiana»

Leggi tutto www.news.va

Abbadia in festa. Il parroco: “Il battesimo, un grande dono”

battesimi-1Nel giorno della ricorrenza liturgica del battesimo di Gesù nel Giordano, primo gesto profetico del Signore, domenica 8 gennaio 2017 festa ad Abbadia Lariana con i diciassette bimbi battezzati nel corso del 2016 appena concluso.

Leggi tutto nell’articolo di Claudio Bottagisi

Vai alla Gallery

monastero-invisibileIl Monastero Invisibile è una realtà che da tempo si è sviluppata in molte diocesi italiane e che si va sempre più consolidando anche nella nostra Diocesi di Como.  E’ un gruppo di uomini e donne, laici, preti e consacrati che decidono di dedicare un po’ del loro tempo alla preghiera per le Vocazioni. Ciascuno secondo le proprie possibilità, non c’è un tempo fissato, non è mai troppo, né troppo poco.
Nella nostra diocesi più di 500 persone hanno già offerto la loro disponibilità a pregare perché i giovani possano accogliere la chiamata di Dio, l’invito raggiunge anche te che stai leggendo!

Leggi come

Riprende il Catechismo

catechismo

Giovedì 12 gennaio, dopo la pausa delle festività natalizie, riprendono le attività pastorali ordinarie e si riparte anche con il Catechismo dell’Iniziazione cristiana.
Un’occasione per confermare il coinvolgimento di tutti bambini, ragazzi, genitori e
Comunità apostolica. Anche per i Catechisti, ai quali va tutta la nostra stima e comprensione, riprende un impegno faticoso, ma che può dare anche gioie e soddisfazioni. Un’occasione per portare freschezza nuova alla Comunità, l’entusiasmo di vivere una sequela che non solo non tradisce, ma che alimenta la gioiosa speranza che c’è in tutti noi.

Il vescovo di Como Oscar Cantoni a Mandello

mons-oscar

Monsignor Oscar Cantoni martedì 10 gennaio farà visita per la prima volta alle parrocchie e alle comunità del vicariato di Mandello.
Incontrerà dapprima i sacerdoti, quindi avrà una serie di appuntamenti in questi giorni in via di definizione, prima di presiedere la celebrazione della messa alle ore 18 nella chiesa del Sacro Cuore.

Leggi tutto nell’articolo di A. Bottani

Non dedichiamo a Gesù solo ritagli di tempo

papa-angelus

“Impariamo dai Magi a non dedicare a Gesù solo i ritagli di tempo e qualche pensiero ogni tanto, altrimenti non avremo la sua luce. Come i Magi, mettiamoci in cammino, rivestiamoci di luce seguendo la stella di Gesù, e adoriamo il Signore con tutto noi stessi”.

Leggi tutto www.news.va

L’Azione Cattolica del Vicariato riprende gli incontri mensili

sottosopraL’Azione Cattolica nel Vicariato riprende il suo cammino di formazione.
Attualmente l’Associazione è presente in tre Parrocchie: Abbadia Lariana, Mandello San Lorenzo e Mandello Sacro Cuore.
Il primo incontro dell’anno si terrà presso l’Oratorio di Abbadia Lariana lunedì 9 gennaio alle ore 20.30

Leggi tutto

Nella vita spesso le lacrime sono semi di speranza

francesco

Nella catechesi, proseguendo il tema della speranza cristiana, Francesco presenta la figura biblica di Rachele che  piange i suoi figli in esilio e il suo pensiero va a quanti anche oggi sono lontani dalla patria. L’evangelista Matteo cita il brano del profeta Geremia per descrivere la “strage degli innocenti” e il Papa ricorda la triste attualità a causa del potere che ancora disprezza e sopprime la vita.
Leggi tutto www.news.va

Giornata Missionaria dei Ragazzi

a-tutto-cuore

Il 6 gennaio, solennità dell’Epifania, è anche la Giornata Missionaria dei Ragazzi.

Il manifesto che rappresenta la Giornata ci mostra un Gesù su uno shuttle che va in tutto il mondo e lo circonda con un grande cuore a significare come il mondo è al centro del cuore di Dio.
Tutti noi con i nostri Ragazzi dobbiamo sentire la responsabilità di circondare il mondo in cui viviamo con il cuore di Dio.

La 50^ Giornata Mondiale della Pace
papa-francesco-con-colomba

La non violenza: stile di una politica per la pace

Questo il titolo del Messaggio per la 50a Giornata Mondiale della Pace.
La violenza e la pace sono all’origine di due opposti modi di costruire la società.

Leggi tutto

Primo Anniversario dei Battesimi

battesimoDomenica, 8 gennaio, festa grande nella nostra Parrocchia.
Nella celebrazione della Festa liturgica del Battesimo di Gesù accoglieremo i 17 bambini che hanno ricevuto in dono la vita nuova di figli di Dio nel corso dell’anno appena trascorso il 2016. Il Battesimo è il Sacramento della rinascita ad una vita nuova in Cristo Gesù.
Ci libera dal peccato; ci rende figli di Dio; si diventa cristiani; e si viene incorporati alla Chiesa. È unico per tutti i cristiani, indipendentemente dal fatto che siano cattolici, protestanti, ortodossi: tutti professano un solo battesimo. La celebrazione sarà occasione per rinnovare la personale adesione e ringraziamento per questo grande dono, grazia ricevuta.

Leggi tutto

Auguri 

titolo piccolo

Un nuovo anno per consuetudine viene salutato con un augurio, un brindisi.

Il nostro notiziario ‘la brezza ’ compie un anno in più. Inizia il settimo anno di vita. Ha cercato di mantenere fede agli obiettivi preposti: motivo di soddisfazione e incoraggiamento a continuare con umiltà e costanza l’impegno di presenza tra noi.

Leggi tutto

 

Veglia di preghiera di fine anno

vegliaL’AZIONE CATTOLICA del VICARIATO DI MANDELLO
invita tutti alla Veglia di preghiera di fine anno
sabato 31 dicembre alle ore 22.30
nella cappella dell’Istituto “Santa Giovanna Antida” di Mandello

Scarica il volantino

Anche lamentarsi con Dio è pregare

udienza

Sperare sempre in Dio, non temere di lamentarsi con Lui e “non avere paura di vedere la realtà per quello che è”: così il Papa nella catechesi all’ultima udienza generale dell’anno, affrontando il tema della speranza cristiana.

Leggi tutto www.news.va

sacra-famiglia

E’ il Natale del Signore.
Di gente sparsa per il mondo che lo celebra – ciascuno con le proprie aspettative, con le proprie speranze e i propri propositi – ce n’è davvero tanta! Ma di uomini e donne che provano a trarre dal Natale delle conclusioni per la propria vita, per la propria famiglia, per la propria Comunità, forse, ce n’è un po’ meno.

Leggi tutto

Il Presepe

presepeLa parola presepe deriva dal latino “praesaepe” ed è formata dai vocaboli prae (davanti) e saeps (siepe). Il significato letterale è dunque “davanti alla siepe” e, per estensione, ha cominciato a indicare anche stalla oppure mangiatoia posta in una stalla.
Ai giorni nostri il termine “presepe” indica la descrizione scenografica della Natività di Betlemme.
E’ risaputo che l’inventore del presepe sia stato San Francesco d’Assisi che, ammirata la grotta di Betlemme, per primo lo realizzò con una rappresentazione vivente nel 1223 in una grotta a Greccio.

Recita la preghiera davanti al Presepe

Pronti per l’incontro con Gesù tra noi

natalinoAbbiamo celebrato la Novena di Natale; oserei dire con … ‘successo’. Buona la partecipazione, ma soprattutto bello il coinvolgimento fatto con entusiasmo e costanza da parte dei nostri bambini. Da ‘Natalino ’ (il viandante manichino che ci ha accompagnato con gli insegnamenti dettati dagli indumenti con i quali veniva rivestito sera per sera, insegnamenti illuminati sempre dalla Parola di Gesù) abbiamo appreso come andare incontro a Gesù che viene tra noi. Questo cammino è stato segnato dalle impronte (le buone azioni o fioretti giornalieri) che sono state inviate direttamente a Gesù dal sagrato della chiesa al termine della Carovana di Natale. Le fiamme che l’accompagnavano erano splendenti, ricche di luce,
segno della benevolenza di Gesù.

grazie-a-tuttiUn successo inaspettato quanto a partecipazione dei figuranti e di popolazione.
C’erano Maria e Giuseppe, molti angioletti e pastori, i soldati romani con Re Erode, popolani e popolane, i tre Magi con i doni: una settantina, tutti in costume, consci della propria parte. Hanno partecipato pure i Zampognari dei Picétt del Grenta con le suggestive suonate natalizie.

Leggi tutto e vai alla Gallery

Vi auguro un Natale cristiano

francesco-auguri

“Io vi auguro un Natale cristiano, come è stato fatto il primo, quando Dio ha voluto capovolgere i valori del mondo: si è fatto piccolo in una stalla, con i piccoli, con i poveri, con gli emarginati … La piccolezza: in questo mondo dove si adora tanto il Dio denaro, che il Natale ci aiuti a guardare la piccolezza di questo Dio che ha capovolto i valori mondani. Vi auguro un Santo Natale, e felice: tanto felice Natale. Un abbraccio a tutti”.

Ai ragazzi dell’Ac: contagiate il mondo con la gioia dell’amore

francesco-ac

La gioia è contagiosa e si moltiplica condividendola: Papa Francesco lo ha ricordato alla delegazione dell’Azione Cattolica Ragazzi ricevuta nella Sala del Concistoro in Vaticano. Oltre ai giovani, provenienti da dodici diocesi italiane in rappresentanza dell’associazione, presenti anche educatori e assistenti. Attraverso di voi, ha detto il Papa, desidero far arrivare il mio augurio natalizio all’intera famiglia dell’Azione Cattolica Italiana.

Leggi tutto www.news.va

Grande Tombolata di Natale

tombolata

Nonni e Nipoti in Oratorio

Martedì 20 dicembre alle ore 14.30

 

Novena di Natale

capannaPer meglio assaporare questa gioia quest’anno, per la prima volta, faremo la Carovana di Natale: vedremo i personaggi del Presepe in carne ed ossa. Tutta da vedere, partecipare. Allora… che cosa aspettiamo?
L’APPUNTAMENTO È PER VENERDÌ 23 DICEMBRE

Leggi tutto

Il clericalismo è un male che allontana il popolo dalla Chiesa

papa-francesco

Lo spirito del clericalismo è un male presente anche oggi nella Chiesa e la vittima è il popolo, che si sente scartato, abusato. Francesco ha messo in guardia i pastori dal diventare intellettuali della religione con una morale lontana dalla Rivelazione di Dio.

Leggi tutto www.news.va

La Novena di Natale

natalino

Si incomincia Venerdì 16 dicembre alle ore 20.30; concluderemo Venerdì 23 dicembre con la sorpresa di un presepe vivente: Gesù, Maria Giuseppe, l’asino ed il bue; i pastori e i zampognari … in carne ed ossa.

Leggi tutto

La speranza cristiana non è l’ottimismo, è Dio che cammina con noi

francesco

“…in questi tempi che appaiono oscuri, in cui a volte ci sentiamo smarriti davanti al male e alla violenza che ci circondano, davanti al dolore di tanti nostri fratelli. Ci vuole la speranza!
…perché Dio con il suo amore cammina con noi. Io spero, perché Dio è accanto a me”.

Leggi tutto www.news.va

Il Papa inizia un nuovo ciclo di catechesi sulla speranza cristiana

papa-e-corruzione

Il Papa ha tenuto stamane l’udienza generale nell’Aula Paolo VI iniziando un nuovo ciclo di catechesi dedicato al tema della speranza cristiana. Pubblichiamo di seguito il testo integrale della catechesi

Leggi tutto www.news.va

lancio-palloncini

Festa adesione Azione Cattolica

adesione-ac‘Siamo certi che le cose belle possono essere realizzate stando insieme. Posso realizzare i sogni della mia vita solo intrecciandoli con i sogni degli altri’. E’ la consegna dell’A.C. di quest’anno.
Si vuole raccontare ancora di più la storia associativa, che è fatta di cuori che hanno avuto sempre la voglia di stare insieme, di sognare insieme e di camminare insieme.
Ecco il programma della giornata dell’8 Dicembre 2016:
 ore 10.30 : S. Messa con la benedizione delle tessere
 ore 12.00 : Pranzo comunitario in Oratorio
 ore 13.30 : Votazione per il rinnovo cariche
 ore 15.00 : S. Rosario alla chiesetta di Borbino

Il Gruppo Canto invita tutti

gruppo-canto

Specialmente coloro che hanno la bella voce. Si stanno preparando i canti natalizi. Lo scopo è rendere le funzioni religiose coinvolgenti. Qualcuno ha detto:”… chi canta prega due volte !” E’ importante allargare il gruppo perché si diffonda l’idea che il canto non è una rappresentazione riservata a pochi, ma è una elevazione a Dio di tutti Pensaci! Ti aspettiamo,
venerdì 9 dicembre alla ore 20.30 in chiesa.

colore-violaLa Chiesa usa in questi giorni il colore liturgico viola, che esprime l’attesa e la penitenza, e ripete costantemente la medesima invocazione: Vieni, Signore Gesù! Questa invocazione, vieni, rivolta dalla Comunità radunata al suo Signore, non si riferisce all’imminente celebrazione liturgica del Natale, ma indica la presenza del Signore attraverso i Sacramenti, specialmente l’Eucaristia, in cui Gesù si fa nostro cibo e diventa parte di noi. Maranathà nel contesto della liturgia di Avvento si riferisce specialmente al ritorno del Messia nella gloria, per restaurare il suo Regno, asciugare ogni lacrima e consolare ogni sofferenza. Vieni Signore, invoca la Chiesa nella celebrazione eucaristica ogni giorno dopo il Padre nostro: Nell’attesa che si compia la beata speranza e venga il nostro Salvatore. La Comunità cristiana vive in una dimensione di perenne contemplazione, volgendo la speranza verso i cieli nuovi e la terra nuova che il Signore viene a instaurare. Vieni Signore, invoca di nuovo la Chiesa in questo tempo di Avvento, non come giudice che punisce, vieni, come ti videro i discepoli, Risorto, per mostrarci ancora una volta il tuo volto amorevole, le tue mani trafitte per noi, il tuo cuore che ci ama. La prima venuta nella carne e la manifestazione ai discepoli dopo la Pasqua sono il fondamento di una grande certezza: il Signore tornerà alla fine dei tempi.

L’umiltà cristiana è la virtù dei piccoli, non quella di teatro

papa francesco

Ai piccoli, non ai dotti e ai sapienti, il Signore rivela il Mistero della Salvezza.

Francesco si è soffermato quindi sulla virtù dei piccoli che è il timore del Signore, non paura, ha spiegato, ma umiltà.

Leggi tutto www.news.va

“Grazie per la vostra fiducia. Ora camminiamo insieme”

vescovo-investitura

È stata una giornata densa di emozioni quella di domenica 27 novembre: la diocesi di Como ha accolto il suo nuovo Pastore, padre e Vescovo Oscar. Migliaia i fedeli che si sono stretti attorno a lui, prima accompagnandolo per le vie della città e poi celebrando con Lui, alla presenza di quasi 400 sacerdoti e 20 vescovi, il rito di ingresso e la Santa Messa. Al suo fianco il metropolita cardinale Angelo Scola e il vescovo emerito monsignor Diego Coletti, più volte ringraziato e salutato con senso di vera amicizia e fraternità.

Leggi tutto su “Il Settimanale online”
Biografia

Non farsi dominare da cose materiali e da sicurezze di questo mondo

papa-angelus

Nella prima domenica di Avvento, il Papa all’Angelus richiama tutti i fedeli a non essere dominati dalle cose di questo mondo, a non dipendere dalle proprie sicurezze, perché il Signore arriva inaspettato.

Leggi tutto www.news.va

“Rialzati! Per te Dio si è fatto uomo”

avvento-mani

E’ ormai prossima la Festa del Natale di Gesù. Sappiamo che questo grande evento della salvezza viene partecipato giustamente nella misura in cui libereremo il nostro cuore dal peccato. Gesù per liberarci da questa schiavitù ha istituito un SACRAMENTO

Leggi tutto

I simboli, Il presepe e l’albero

presepe-albero

 

Certamente è molto più diffusa l’abitudine di allestire in casa o per le strade la scena della natività….

Leggi tutto

Società San Vincenzo de Paoli

avvento-di-carita

L’Avvento è tempo forte, tempo vincolato all’attesa gioiosa di Gesù il Salvatore. Indica un cammino di solidarietà verso i fratelli bisognosi. Pure quest’anno la nostra Comunità parrocchiale, d’intesa con la ‘Società San Vincenzo de Paoli’ del Vicariato, vuole condividere questo momento di letizia anche con i fratelli più bisognosi.

Leggi tutto

Amare affermazioni

misericordia-e-misera

Sulla lettera apostolica “Misericordia et misera” redatta a conclusione del Giubileo se ne sono lette di tutti i colori. Il peggio della confusione – o della malafede – l’ha toccato un quotidiano romano che ha scelto come titolo principale in prima pagina: «Abortite pure, il Papa vi perdona». Due errori in sei parole.

Leggi tutto

Incontro con le Forze dell’Ordine

stemma-carabinieriLegione Carabinieri “Lombardia” Comando Provinciale di Lecco

Le Forze dell’Ordine profondono ogni sforzo per garantire alla collettività sicurezza. Perché il loro servizio abbia maggiore efficacia ha bisogno della collaborazione di tutti i cittadini.
Le incontriamo lunedì’ 28 novembre alle ore 15.00 in Oratorio
Numero Unico di Emergenza 112

Incontri con i genitori

incontro-genitori

Incominciano in settimana gli incontri con i Genitori i cui ragazzi vengono accolti in Oratorio al Giovedì per il Catechismo della Iniziazione cristiana.  Si invitano tutti i Genitori, mamme e papà a partecipare alle riunioni riportate in ‘Appuntamenti per la vita della Comunità’

Leggi tutto

Giornata del Seminario
seminario

Domenica 4 dicembre 2016
Una Giornata importante per la Diocesi: siamo invitati a riscoprire che la presenza del Seminario è responsabilità che coinvolge tutti. Le “giornate a tema” si attuano a ritmo serrato in questo periodo di tempo non devono oscurare la portata della iniziativa.

Leggi tutto

La corruzione è bestemmia, la civiltà del “dio denaro” cadrà

papa-e-corruzione

La corruzione è una forma di bestemmia, il linguaggio di Babilonia per la quale “non c’è Dio” ma solo il “il dio denaro, il dio benessere, il dio sfruttamento”. Francesco ricorda che in quest’ultima settimana dell’Anno liturgico, la Chiesa fa riflettere sulla fine del mondo e sulla nostra fine.

Leggi tutto www.news.va

E’ bene porsi domande, i dubbi sono positivi se fanno crescere fede

francesco

Un appaluso di omaggio ai cristiani che hanno dato la propria vita nell’istruzione dei bambini e dei giovani. Anche dopo la fine del Giubileo, Francesco ha continuato la catechesi sulle opere di misericordia perché, spiega, permangono alcune riflessioni da fare.

Leggi tutto www.news.va

Lettera apostolica del Papa: il centro non è la legge ma l’amore di Dio

giubileo
“Questo è il tempo della misericordia”: lo ribadisce Papa Francesco nella Lettera Apostolica “Misericordia et Misera” pubblicata a conclusione del Giubileo.

Leggi tutto www.news.va

La San Vincenzo propone

 

vendita-miele

Messa Chiusura Giubileo. Testo integrale omelia

chiusura-porta

La solennità di Nostro Signore Gesù Cristo Re dell’Universo corona l’anno liturgico e questo Anno santo della misericordia. Il Vangelo presenta infatti la regalità di Gesù al culmine della sua opera di salvezza, e lo fa in un modo sorprendente.

Leggi tutto www.news.va

Mercatino di Natale

in-favore-oratorio

E’ tradizione che per le festività natalizie presso l’Oratorio venga allestito un Banco di Beneficenza il cui ricavato vada a sostegno delle necessità oratoriane.
Leggi tutto

……..e si parla di morale

diritti-umani

«Una scelta fuori dal coro ma dentro ai limiti di legge, e che forse farà discutere: è quella di Gianni e Piero, conviventi da anni ma “solo amici”, che hanno deciso di unirsi civilmente nel vicentino. “Non siamo gay” hanno precisato, spiegando che la loro è una scelta di pura convenienza.

Leggi tutto

Un “viaggio” nel Giubileo della Misericordia

giubileoGesù Cristo è il volto della misericordia del Padre. Sono le prime parole di “Misericordiae Vultus”, la Bolla di indizione del Giubileo Straordinario della Misericordia, che si chiuderà con la fine dell’Anno liturgico il 20 novembre.

Leggi tutto www.news.va

percorso-matrimonio
Il Percorso è costituito da 7 incontri, uno al mese, (dal 26 novembre 2016 a maggio 2017) ed ha come scopo quello di aiutare i fidanzati a realizzare un inserimento progressivo nel mistero di Cristo, nella Chiesa e con la Chiesa. Gli incontri si tengono al Sabato dalle ore 17.15 alle ore 22.00 presso l’Istituto S. Giovanna Antida in Mandello del Lario.

Il programma del viaggio del Papa a Milano il 25 marzo 2017

viaggio-mi

L’arcidiocesi di Milano ha diffuso il programma della visita che Papa Francesco compirà nella città lombarda il 25 marzo 2017 dove sarà accolto dall’arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola, e dalle istituzioni.

Leggi tutto www.news.va

Profughi a Mandello. “Confrontiamoci, ma non faremo la guerra ai poveri”

incontro-profughi

“La cosa più triste sarebbe fare la guerra ai poveri. E’ un errore che non dobbiamo commettere”. E ancora: “Non dobbiamo fare neppure una guerra politica con chi è chiamato a gestire queste situazioni ai più alti livelli, ma invece dobbiamo farci trovare pronti ad affrontarle e a viverle nel migliore dei modi”.
Leggi tutto nell’articolo di C. Bottagisi su Lecconotizie

Suor Laura Canali dagli Stati Uniti: “Trump ha seminato il male”
suor-laura-canali-1

Classe 1943, di Abbadia Lariana, è entrata 48 anni fa a far parte delle Missionarie di Maria di Parma – Saveriane e da sei anni esercita il suo ministero negli Stati Uniti.
Tra le altre attività presta opera di volontariato alla mensa dei poveri della parrocchia di St. John e al Food bank della parrocchia di St. Peter in Worcester nel Massachusetts.

Leggi tutto nell’articolo di Claudio Bottagisi su Lecconotizie

No ai cristiani tiepidi, la loro tranquillità inganna

papa-docilita

Guardarsi dal diventare “cristiani tiepidi”, perché così perdiamo di vista il Signore. Il Pontefice ha sottolineato che il Signore cerca sempre di correggerci, di risvegliare la nostra anima tiepida e addormentata nel tepore. Ed ha esortato a saper discernere quando il Signore  bussa alla nostra porta.

Leggi tutto www.news.va

Giubileo: chiuse le Porte Sante nelle chiese cattedrali del mondo

porta-santaMentre ci avviamo verso la conclusione del Giubileo della Misericordia, con la chiusura della Porta Santa in San Pietro domenica prossima, sono state chiuse ieri le Porte Sante in tutte le chiese cattedrali del mondo.

Tra loro, la Porta Santa di Bangui, in Centrafrica, la prima ad essere stata aperta da Papa Francesco nel novembre dell’anno scorso, e quelle delle basiliche romane di San Giovanni in Laterano, Santa Maria Maggiore e San Paolo fuori le Mura.

Leggi tutto www.news.va

Doppio cognome

doppio-cognome
Se il papà e la mamma sono d’accordo, il loro figlioletto potrà avere il cognome di entrambi.

Della questione si discute da quasi quarant’anni e la parola conclusiva è arrivata dalla Corte Costituzionale….

Leggi tutto

Cristo Re dell’Universo

cristo-reDomenica 20 novembre celebriamo la solennità di Gesù Cristo Re dell’Universo. È un’occasione importante, perché ci ricorda che Cristo è il Signore della storia e del tempo ed è l’inizio e la fine (l’Alfa e l’Omega, come è scritto nel libro dell’Apocalisse, usando come riferimento la prima e l’ultima lettera dell’alfabeto greco) di tutte le cose che a Lui sono soggette.
Leggi tutto

Campagna di sensibilizzazione per il sostentamento del clero diocesano

sostentamento

La Domenica di Cristo Re è importante per le parrocchie italiane perché durante le celebrazioni giornaliere si richiama l’attenzione dei fedeli sul ruolo ecclesiale e sociale dei nostri sacerdoti e sulle offerte destinate al loro sostentamento.

Leggi tutto

14856174_1248199721867389_6714104703417172607_o

il Vescovo Mons. Diego Coletti presiederà la S. Messa di chiusura dell’Anno Santo della Misericordia e di saluto alla Diocesi di Como al termine del suo ministero pastorale Domenica 13 novembre, alle ore 15.30, in Cattedrale.

Domenica 20 novembre 2016

il-settimanale

Torna anche quest’anno la Giornata mirata alla diffusione de “Il Settimanale della Diocesi di Como”.

Non facciamo che questa Giornata scivoli via come tante altre giornate tematiche (forse troppe) che accompagnano le nostre domeniche.

Leggi tutto

Custodire la speranza di ogni giorno, no a religione spettacolo

papa-francesco

Dobbiamo vincere la tentazione di una religione dello spettacolo che cerca sempre rivelazioni nuove, come fuochi d’artificio. Il regno di Dio – ha sottolineato Francesco – cresce se custodiamo la speranza nella vita di ogni giorno.

Leggi tutto www.news.va

Per servire Dio con libertà, rifiutare potere e slealtà

papa-francesco

Per servire bene il Signore dobbiamo guardarci dall’essere sleali e ricercare il potere.  Il Pontefice ha ribadito che non si può servire Dio e il mondo. “Siamo servi inutili”. Papa Francesco ha svolto la sua omelia muovendo dall’affermazione che ogni vero discepolo del Signore deve ripetere a se stesso.

Leggi tutto www.news.va

Morti o più vivi di noi?

crisantemo

Quando parliamo dei morti, diamo quasi per scontato che le persone a cui ci riferiamo non esistano più o almeno non ci sono più come c’erano quando vivevano con noi. La convinzione è tanto radicata, che ci sentiamo in diritto anche di esprimere una nostra strana compassione; e, infatti, diciamo senza batter ciglio: “I poveri morti”, come se si trattasse di sventurati che son usciti dal novero dei viventi. Bisognerà ammetterlo: i nostri morti sono più vivi di noi.
Leggi tutto

Progetto “Mano Solidale”

manosolidaleE’ arrivato il momento di dare oggettività al Progetto del nostro Vicariato “Mano Solidale”.
Come inizio, abbiamo riservato una Domenica che abbiamo chiamato “Giornata di Solidarietà per le necessità del Vicariato”. Preventivamente verranno distribuite delle piccole buste con indicata la finalità, quella di ‘dare cioè un aiuto concreto a quelle persone del nostro territorio che ne hanno veramente bisogno’.
Domenica 13 novembre 2016 verranno raccolte queste buste con il frutto della nostra generosità e saranno portate all’altare. Si è voluto iniziare così per dare spazio alla ‘nuova fantasia della carità’, esprimendo vicinanza, solidarietà e condivisione ai nostri bisogni. Per alimentare questo fondo di solidarietà si potrà versare il proprio contributo sui conti aperti allo scopo dalla Parrocchia del Sacro Cuore in Mandello Lario descritti in bacheca oppure  direttamente al Parroco.

Indulgenza plenaria per i defunti

indulgenzadal mezzogiorno dell’1 a tutto il 2 novembre visitando una chiesa e dall’1 novembre per tutta l’Ottava visitando il Cimitero.
Le condizioni:
• la recita del Padre nostro e il Credo
• la Confessione sacramentale
• la Comunione eucaristica
• la preghiera per il Papa (Padre nostro, Ave Maria, Gloria)
L’indulgenza è la remissione dinanzi a Dio della pena temporale per i peccati, già rimessi per quanto riguarda la colpa, per i quali cioè si è già ottenuta l’assoluzione confessandosi. L’indulgenza è una remissione che il fedele, debitamente disposto e a determinate condizioni, acquista per intervento della Chiesa, la quale, come ministro della Redenzione, con la sua autorità, dispensa ed applica il tesoro delle soddisfazioni e meriti di Cristo e dei Santi”.

Sulla cremazionecremazione

Congregazione per la Dottrina della fede, alcuni giorni fa, ha precisato che la cremazione del cadavere non è vietata, a meno che questa non sia stata scelta per ragioni contrarie alla dottrina cristiana. La cremazione della salma non tocca l’anima e non impedisce all’onnipotenza divina di risuscitare il corpo. Tuttavia per evitare ogni tipo di equivoco panteista, naturalista o nichilista la Congregazione dichiara che non è permessa la dispersione delle ceneri nell’aria, in terra o in acqua o in altro modo oppure la conversione delle ceneri cremate in ricordi commemorativi, in pezzi di gioielleria o in altri oggetti.
Leggi tutto

Il Regno di Dio cresce con la docilità, non con gli organigrammi

papa-docilita

Perché il Regno di Dio cresca, il Signore richiede a tutti la docilità. Il Pontefice ha messo in guardia dal concentrarsi troppo sulle strutture e gli organigrammi. Il Regno di Dio, ha ammonito, non è fisso ma in cammino.

Leggi tutto www.news.va

San Luigi Guanella

san-guanella

San Luigi Guanella si festeggia il 24 ottobre

Leggi tutto

Beato Don Carlo Gnocchi

don-gnocchi

Don Carlo Gnocchi si festeggia il 25 ottobre

Leggi tutto

San Fedele Martire

san-fedele

San Fedele Martire si festeggia il 29 ottobre

Leggi tutto

La lingua batte dove il dente duole

bocca

La nostra realtà parrocchiale non solo esiste, ma è viva ed ha espressioni molto belle. Non ultime: il gruppo delle mamme dei bimbi della 2a Primaria che si è impegnato, secondo la dinamica della Iniziazione Cristiana, ad accompagnare i loro figli nel cammino di fede; alla mancanza del parroco nell’incontro settimanale con i bambini, assente per motivi pastorali, alcune di loro hanno attuato la supplenza generosa e gioiosa per sostenere la continuità della proposta educativa. Leggi tutto

gmm

Il  23 ottobre si celebra la Giornata Mondiale Missionaria
La Carità è il tema della quarta settimana. Evento culmine di questo prezioso tempo di grazia. Nella carità, infatti, viviamo e condividiamo la Misericordia divina.  Leggi tutto 
Raccolta delle offerte
Per sottolineare il valore profondo della condivisione dei beni materiali a favore delle Missioni, si invita l’Assemblea a depositare Domenica 23 ottobre l’offerta in un cesto posto al centro della chiesa.

Giubileo delle Corali: in 10mila a Roma da tutto il mondo

corali

Sono state circa 10mila le persone giunte a Roma da tutto il mondo per partecipare al Giubileo delle Corali e degli Animatori Liturgici che si conclude questa domenica.

Leggi tutto www.news.va

 

Amoris Laetitia

mons-brambilla

Grande partecipazione il 17 ottobre per l’Approfondimento di Mons. Franco Giulio Brambilla, Vescovo di Novara, sull’Esortazione apostolica di Papa Francesco tenutosi in diretta streaming presso l’Oratorio.

E’ possibile scaricare il testo completo di “Amoris Laetitia” dal sito della Diocesi di Como 
Clicca qui

“Pregare non è rifugiarsi in un mondo ideale, pregare è lottare”
canonizz


“Pregare è lottare, e lasciare che anche lo Spirito Santo preghi in noi”. Il Papa ha ricordato il valore della preghiera nella Messa in Piazza San Pietro per la proclamazione di sette nuovi santi.
Leggi tutto www.news.va

La rimozione del padre

giudici

La Cassazione ha dato il via libera al riconoscimento dell’atto di nascita di un bimbo nato in Spagna da due donne sposate – e poi divorziate una delle quali lo ha partorito mentre l’altra le ha donato gli ovuli. Per la Cassazione deve prevalere l’interesse del minore…

Leggi tutto

Sport e Azzardo
azzurro

Anche l’Azione Cattolica Italiana esprime il suo «forte disappunto per la inopportuna decisione della Federazione Italiana Gioco Calcio di sottoscrivere un accordo di sponsorizzazione con Intralot. Paiono oltremodo insufficienti le “rassicurazioni” della stessa Figc che intenderebbe evitare la presenza dello sponsor dell’azzardo sulle maglie o associato alle immagini dei giocatori. Questo contratto andava evitato».

Cosa fare se un figlio non va più a messa

messa_bambini_12gen2k11

L’Azione Cattolica propone giornate di riflessione alle famiglie. La prima si terrà domenica 16 ottobre a Desio su un problema che assilla molti genitori.
La Vicepresidente Chiara Grossi spiega come si affronterà questo tema.

Leggi tutto

Dirsi sempre la verità per non cadere nell’ipocrisia
Papa

Per seguire il Signore è fondamentale non ingannarci, non dirci bugie e così non cadere nell’ipocrisia, quella schizofrenia spirituale che ci fa dire tante cose ma senza praticarle…

Leggi tutto www.news.va

No a “religione del maquillage”, respingere apparenzemaqui

Gesù ci chiede di fare il bene con umiltà, rifuggendo l’apparire, il “far finta” di fare qualcosa. Il Pontefice ha dunque messo in guardia da una “religione del maquillage” ribadendo che la via del Signore è la via dell’umiltà.

Leggi tutto www.news.va

Lo stemma e il motto di Papa Francesco

stemma-papa-francesco

miserando atque eligendo


Leggi tutto

manosolidale

Il Centro di Ascolto Caritas, in collaborazione con i Parroci del Vicariato di Mandello e in accordo con la Caritas Diocesana presenta il PROGETTO ‘MANO SOLIDALE’

Venerdì 14 ottobre alle ore 20.45 presso l’Oratorio del Sacro Cuore a Mandello verranno resi noti i dettagli dell’iniziativa.
L’incontro è aperto a tutti.

Leggi tutto

lab
si svolge dalle ore 15.00 alle ore 17.30 in Oratorio nelle seguenti date:
06 e 20 Novembre
04 e 18 Dicembre
08 e 22 Gennaio
e il 05 Febbraio.
Vi aspettiamo in tanti … elettrizzati !

diegooscar

mons-diego

Mons. Diego Coletti

mons-oscar

Mons. Oscar Cantoni

Chissà cosa rimbomba, nel cuore di un Vescovo, quando viene l’ora di congedarsi da quella Chiesa che è stata a lungo la sua sposa; oppure quando si accinge a prenderne possesso, come padre, maestro e pastore.

Leggi tutto nell’editoriale di don Angelo Riva

Mons. Oscar Cantoni nuovo Vescovo di Como
mons-cantoni

Como, 4 ottobre 2016 – ore 12.00
Il Santo Padre Francesco ha nominato

Sua Eccellenza Reverendissima
monsignor Oscar CANTONI,
attualmente Vescovo di Crema,

NUOVO VESCOVO DI COMO

20161006_213118Quando da piccoli, in famiglia, ci hanno insegnato a “dire le preghiere”, con il segno della croce, l’Ave Maria e l’Angelo di Dio, è arrivato subito il Padre nostro, protagonista indiscusso della preghiera cristiana.

Leggi tutto nell’Articolo sul n. 9/2016 di Vita Pastorale

Oratorio=Laboratoriolaboratorio
Quando vennero a presentare a don Bosco il locale che egli stava cercando per poter realizzare il suo primo Oratorio, i proprietari erano convinti che lui volesse fare “un laboratorio per i suoi ragazzi”. Lui subito ne corresse la frase: “Non un laboratorio, ma un Oratorio!”
Leggi tutto

 

Giornata della memoria

3ttobre

Era il 3 ottobre 2013.
Nel naufragio di un grosso barcone di migranti a Lampedusa morirono 366 persone. Vittime precedute e seguite da tante altre, oltre 30 mila dal 1988.

Leggi tutto

Festa degli Angeli, Festa dei Nonni

festa-dei-nonni
La memoria dei Santi Angeli fu fissata al 2 ottobre da Papa Clemente X nel 1670. La loro esistenza è un dogma di fede, definito più volte in maniera solenne dalla Chiesa. La ricorrenza ha suggerito al Parlamento italiano nel 2005 di istituire la ‘Festa dei Nonni’. Si è voluto così sancire il ruolo che essi rivestono nella nostra società….Leggi tutto

Ottobre Missionario

gruppo-missionario-grigne

Abbadia, Oratorio in festa. Il parroco ai ragazzi: “Siate grandi e veri”

don

“Siate grandi, belli e veri in Gesù e ricordate che in Lui un giorno risorgeremo”.
Don Vittorio Bianchi, parroco di Abbadia Lariana, ha concluso con queste parole, rivolgendosi ai numerosi ragazzi che avevano assistito alla celebrazione eucaristica…Leggi tutto

Sulle orme dei santi: il Giubileo dei catechisti

catechisti375_300

Domenica mattina 25 settembre, XXVI del tempo ordinario, Papa Francesco ha celebrato in piazza San Pietro la messa per il giubileo dei catechisti.

Leggi tutto

L’insensibilità scava abissi, aprirsi agli altri (da www.news.va)

Catechisti: insegniamo la gioia del Vangelo, con il buon esempio (da www.news.va)

 

 

iniziazione
PROMEMORIA INCONTRI GENITORI dei bambini e ragazzi iscritti all’Iniziazione Cristiana (I.C.)
Gli incontri si terranno in Oratorio alle ore 21.00:
Venerdì 30 settembre: classe 2a Primaria
Lunedì 3 ottobre: classe 1a Secondaria
Martedì 4 ottobre: classe 4a Primaria
Mercoledì 5 ottobre: classe 3a Primaria
Giovedì 13 ottobre: classe 5a Primaria

Il programma dell’ I.C. verrà svolto con i bambini e ragazzi settimanalmente al Giovedì, iniziando dalle ore 14.30
Primo appuntamento il 13 ottobre 2016.

Avviene nel mondo: l’eutanasia 

eutanasia
In Belgio c’è stata l’applicazione della legge del 2014, che consente ai genitori di scegliere la ‘dolce morte’ per i propri figli malati terminali, dopo averne fatto richiesta al medico curante, il quale deve sottoporre il caso e ricevere l’autorizzazione del ‘Dipartimento di controllo federale e valutazione dell’eutanasia’

Leggi tutto

Pellegrinaggio al Santuario della B.V. Madre della Misericordia di Gallivaggio 

20160924_171834
Sfoglia la Gallery

 

orari-messeIl Mese di Ottobre è dedicato alla Beata Vergine Maria del Rosario. Si raccomanda la recita del Santo Rosario per ottenere da Maria SS., la capacità di superare le sfide alla fede e ottenere protezione dell’anima e del corpo.
A partire dal 3 Ottobre le Sante Messe feriali verranno celebrate alle ore 17.00.
La Madonna e il Signore Gesù ci diano la grazia di “riscoprire” il dono della loro presenza nella nostra vita.

Il mondo ha bisogno di misericordia, mai condannare l’altro


udienza generale

 

Il cristiano deve sempre perdonare. L’amore misericordioso è l’unica via da percorrere.
Il Papa ha avvertito che giudicare l’altro è sbagliato perché la condanna “disprezza la misericordia di Dio”.

Leggi tutto www.news.va

Coppie in festa ad Abbadia

anniversari-26
Coppie in festa, domenica 18 settembre ad Abbadia Lariana, per la festa degli anniversari di nozze, “occasione per gli sposi – come ha ricordato il parroco, don Vittorio Bianchi, introducendo la celebrazione eucaristica – per rinnovare solennemente e gioiosamente davanti all’altare il “sì” di fedeltà e indissolubilità del matrimonio”
Leggi tutto nell’articolo di Claudio Bottagisi su Lecconotizie

Sfoglia la Gallery

Si può essere credenti non praticanti?

pinocchio

Da Famiglia Cristiana n° 38

“Onestamente non ne posso più di sentire persone che affermano d’essere credenti ma non praticanti.
È, forse, una moda? Gente comune, artisti, esponenti politici sono tutti concordi nel dire: «Credo in Dio, ma non pratico la religione».
Leggi tutto

L’Oratorio riprende vita

insieme
Con l’inizio delle Scuole anche il nostro Oratorio riprende la propria attività. L’Oratorio è l’espressione della Comunità cristiana che intende offrire a tutti la possibilità di una formazione integrale umana, la quale non può prescindere dalla dimensione religiosa che i cristiani vivono ed esperimentano in Gesù Cristo. E’ un luogo aperto che offre ambiti per l’istruzione cristiana, il ritrovo, l’amicizia ed il divertimento.
Leggi tutto

assisiDal 18 al 20 settembre i leader religiosi del mondo e Papa Francesco si incontrano per pregare insieme affinché cessino tutte le guerre. L’iniziativa che ha per tema ‘Sete di pace’ fu avviata dal Santo Papa Giovanni Paolo II nel 1986. Un incontro importante che merita attenzione e condivisione.

 

delebio

I pastori non siano principi, ma vicini alla gente come Gesù

angelus

I pastori della Chiesa non si allontanino dalla gente, ma seguano l’esempio di Cristo che stava in mezzo ai poveri per donare loro la salvezza di Dio.

Leggi tutto www.news.va

La Guzzi tra storia e passioni

scan

 

Per i 95 anni è stata una grande Festa

Anche il Prevosto ricorda i suoi viaggi da seminarista

Leggi l’articolo di A. Bottani su “Il Giorno” del 10 settembre 2016

Lucciole per lanterne
fertily-day

Del tutto inutili le polemiche sulle modalità comunicative del Fertilità Day previsto per il prossimo 22 settembre. È questo il commento di Emanuela Lulli, ginecologa e consigliere nazionale dell’Associazione Scienza & Vita.

Leggi tutto

Assemblea Diocesana

assemblea-diocesana
Per la partecipazione all’Assemblea diocesana di sabato 17 settembre 2016, il nostro Vicariato mette a disposizione un pullman.
La partenza avverrà da Mandello Sacro Cuore alle ore 13.00 e da Abbadia (Largo dei Pini) alle ore 13,15 ca.
Scarica la locandina del programma

L’Anno della Misericordia
Misericordia
Celebrazione del Giubileo
Il Papa ci propone vari mezzi per riscoprire la misericordia di Dio, tra questi il Sacramento della Penitenza. Nel triduo di preparazione alla celebrazione del Giubileo porremo al centro con convinzione questo Sacramento, perché permette di toccare con mano la grandezza della Sua misericordia.

Sabato 24 settembre ci recheremo presso il Santuario della Beata Vergine Madre della Misericordia di Gallivaggio per un pellegrinaggio parrocchiale

Leggi tutto

Colletta Nazionale
colletta-nazionale
La Presidenza della CEI ha indetto una colletta nazionale, da tenersi in tutte le Chiese italiane il 18 settembre 2016, in concomitanza con il 26° Congresso Eucaristico Nazionale, come frutto della carità che da esso deriva e di partecipazione di tutti ai bisogni concreti delle popolazioni colpite. “Un segno concreto di comunione e di vicinanza delle Chiese che sono in Italia a quanti sono stati colpiti da questa tragedia”.

Catechismo

catechismo
Gli incontri di catechismo saranno preceduti dalla Festa dell’Oratorio, Domenica 25 settembre.
I Catechisti e coloro che potrebbero allo scopo rendersi utili sono convocati

Uno ‘stile cristiano’ nell’abitare i social
social
Esiste uno “stile cristiano” col quale abitare il mondo digitale?
Chi pratica tutti i giorni il mondo digitale sa quale urgenza abbia ormai assunto questa domanda.
Leggi tutto

Papa: la misericordia salva. Sintesi catechesi

No a una “fede fai da te” che falsa l’immagine dell’amore di Dio, riducendolo a un “idolo”, e dimentica o anzi si scandalizza della misericordia. “Beati invece coloro che, di fronte ai gesti e alle parole di Gesù, rendono gloria al Padre che è nei cieli”.

Leggi tutto www.news.va

La Natività della Beata Vergine Maria

natività BVLa nascita della SS. Vergine fu preannunziata fin dall’inizio quando il Signore promise all’umanità decaduta un’altra donna che avrebbe schiacciato il capo al serpente. E giunta la pienezza dei tempi, Maria apparve come stella mattutina nel mare tempestoso del mondo, pura, santa, piena di grazia.

Leggi tutto

Madre Teresa è Santa. Il Papa: ha amato tutti, dai non nati agli scartati

Madre Teresa

Madre Teresa, la “santa dei bassifondi di Calcutta”, oggi è Santa per tutta la Chiesa cattolica. Papa Francesco ne ha presieduto il rito di canonizzazione in una gremitissima Piazza San Pietro…

Leggi tutto www.news.va

dove dio

Articolo di Ernesto Olivero su Avvenire

Un giorno dialogavo con il mio amico filosofo, non credente, Norberto Bobbio. Lui mi dice: «Ma Dio dov’è? Se permette guerre, terremoti, fame, dov’è?»
Di fronte a una domanda così mi ritrovai a difendere Dio. «Posso fare una riflessione?». «Certamente».

Leggi tutto

Decoro e rispetto

rispetto

Da Famiglia Cristiana in ‘Colloqui col Padre’ una denuncia e una risposta che condividiamo pienamente.

Leggi tutto

Terremoto in Centro Italia

terremoto«La Chiesa che è in Italia – hanno scritto in un comunicato i Vescovi italiani – si raccoglie in
preghiera per tutte le vittime ed esprime fraterna vicinanza alle popolazioni coinvolte in questo drammatico evento.
Tutti sono invitati ad alleviare le difficili condizioni in cui le persone sono costrette a vivere».
Leggi tutto

“Padre Nostro” è pietra angolare della nostra preghiera

2016-06-16 15_58_36-Papa_ “Padre Nostro” è pietra angolare della nostra preghiera

Pregando il “Padre Nostro” sentiamo il suo sguardo su di noi. E’ quanto affermato da Francesco nella Messa mattutina a Casa Santa Marta. Il Papa ha sottolineato che, per un cristiano, le preghiere non sono “parole magiche” ed ha rammentato che “Padre” è la parola che Gesù pronuncia sempre nei momenti forti della sua vita.
Leggi tutto www.news.va

Chiusura Chiesa di S. Rocco

sanrocco1
Sono iniziati i lavori di riqualificazione del centro storico di San Rocco dove sorge l’omonima chiesa.
Tali lavori termineranno probabilmente il 23 dicembre prossimo. Abbiamo ritenuto opportuno chiudere la chiesa al culto e nel contempo attuare qualche lavoro di abbellimento e di ordine.

La Madonna della Cintura

 

DP-Madonna_Cintura

Si festeggia il 4 settembre

La festa della Madonna della Cintura viene celebrata la prima domenica dopo il 28 agosto. Nasce dal desiderio di santa Monica, madre di sant’Agostino, di imitare la Madonna anche nel vestiario… Leggi tutto

Dal Chronicon della parrocchia scritto da Don Cesare Grisoni

 

Il Cardinale Scola festeggia il 70° Anniversario dei Ragni di Lecco
Ragni -Scola

Fotografie e articolo da LeccoNotizie.com

Chiesetta del “Sacro Cuore” gremita in occasione della messa di sabato sera, celebrata dal Cardinale Angelo Scola, per festeggiare il 70^ anniversario dei “Ragni di Lecco”.

Leggi tutto

Meticciato
meticciato
Un dato di fatto da guardare con lucidità
Insomma, piaccia o meno lo scenario prossimo sarà all’insegna di un meticciato di civiltà. Un’espressione usata, tra i primi, dal cardinal Scola di Milano, che descrive un dato di fatto con cui tutti dobbiamo fare i conti
Leggi tutto

Cercasi volontari

volontariLa Parrocchia all’inizio del nuovo anno sociale rivolge a tutti la proposta di volontariato per le sue indispensabili attività pastorali. Il nostro servizio ha come orizzonte di riferimento per il suo agire l’esempio di Cristo, lo spirito del Vangelo, la comunione ecclesiale. Sul tavolino posto all’entrata della chiesa si trovano volantini utili allo scopo.

Sant’Abbondio, Vescovo

 

Sant'Abbondio

Si festeggia il 31 agosto

Verso la metà del secolo V, in Oriente, si stava svolgendo una vivace discussione al fine di comprendere ed esprimere in parole umane la vera identità di Gesù, uomo e Dio.

Leggi tutto

prontiSiamo quasi alla fine di agosto.
Abbiamo celebrato le feste tradizionali del mese. Le ferie stanno per finire e ormai ci si prepara ad affrontare la vita ordinaria di ogni giorno con i suoi problemi e impegni.

Leggi tutto

Dibattiti di attualità

si o no

 

Burkini sì, burkini no

Legalizzazione della cannabis

 

Leggi tutto

B.V. Maria Regina
beata vergine maria regina

Si festeggia il 22 agosto

 

La festività della B. Vergine Maria Regina, parallela a quella di Cristo Re, venne istituita da Pio XII nel 1955.
In questi ultimi decenni la sua celebrazione venne stabilita al 22 agosto…..

Leggi tutto

L’Arcivescovo Scola tra di noi

scolail prossimo 27 agosto avremo l’onore di ospitare l’arcivescovo di Milano, il Cardinale Angelo Scola, presso la chiesa del Sacro Cuore ai Piani dei Resinelli, per la celebrazione della S. Messa delle ore 18.00, in occasione del 70° anniversario di vita dei Ragni della Grignetta.
La gradita circostanza ci rende lieti per il traguardo glorioso raggiunto dal prestigioso gruppo alpinistico lecchese e per la presenza importante di Sua eminenza.

Santa Monica
monica

Si festeggia il 27 agosto

 

Nacque a Tagaste nel 331.
Madre di Agostino d’Ippona, fu determinante nei confronti del figlio per la sua conversione al cristianesimo

Leggi tutto

Non basta sapere
don giusto

don Giusto della Valle, parroco di Rebbio

Siamo tutti nella stessa barca – dicevano – ma gli eventi erano lontani.

Oggi le ‘cose’ non stanno più così. Il Vescovo ci chiama a raccolta per fronteggiare il problema dei migranti che presso la stazione ferroviaria di Como ora stanno creando grossi, gravi problemi…..

Leggi tutto

Nella Confessione incontriamo l’abbraccio misericordioso del Padre

Papa confessa

“Nella Confessione incontriamo l’abbraccio misericordioso del Padre. Il suo amore ci perdona sempre”.

Leggi tutto www.news.va

In margine alla festa

volontariLa Festa di San Lorenzo si è conclusa felicemente. Un corale ringraziamento a tutti i volontari, grandi e piccoli, che in vario modo, con encomiabile impegno, hanno reso possibile il chiaro successo. A conclusione della festa si è voluto gioiosamente insignire i personaggi nella foto di patacca al valore per gli esiti ottenuti. Grazie, grazie, grazie!

San Rocco

san rocco“Da Borbino portandosi al paese di Abbadia e salendo verso i monti, propriamente ove finiscono le case, vi è l’Oratorio di San Rocco.

Martedì 16 di agosto celebreremo la S. Messa distinta alle ore 10.00

Leggi tutto

L’Assunzione di Maria al cielo

assunzioneE’ tradizione che ai Piani dei Resinelli, presso la chiesa del Sacro Cuore, Sacrario per i Caduti della montagna, si faccia festa il 15 agosto in occasione della Solennità della Beata Vergine Maria Assunta in Cielo anima e corpo.

Leggi tutto

 

 

 

 

Notte di note e serata lariana, Abbadia “celebra” San Lorenzo

benedizioneDurante la messa della vigilia la benedizione della tela raffigurante i santi Lorenzo, Francesco d’Assisi e Filippo Benizi restaurata con il supporto finanziario della Fondazione della provincia di Lecco.

14Poi, sempre in parrocchiale, un concerto incluso nel calendario del Festival di Bellagio

Leggi tutto nell’articolo di Claudio Bottagisi

Tra paella e sangria il via alla festa in onore del patrono

PaellaSerata spagnola a base di paella (decisamente ben cucinata) e sangria per il primo atto della festa organizzata ad Abbadia Lariana dalla parrocchia in onore del patrono San Lorenzo.

Articolo e fotografie di Claudio Bottagisi

Monsignor Prandi ad Abbadia: “La comunità è la mia famiglia”

Prandi 7

Monsignor Luigi Prandi, parroco a Vassena di Oliveto Lario, domenica 7 agosto all’omelìa della messa celebrata nella chiesa parrocchiale di Abbadia Lariana. In festa per i suoi 50 anni di ordinazione sacerdotale, il sacerdote nativo di Mandello Lario era affiancato all’altare da don Vittorio Bianchi, a sua volta originario di Mandello e dal 2010 alla guida appunto della comunità religiosa di Abbadia.

Leggi tutto nell’articolo di Claudio Bottagisi

Abbadia onora San Lorenzo. Festa, cucina e cerimonie dal 6 agosto
Abbadia-Lariana_San-Lorenzo-1-510x296

Lo staff della Festa di San Lorenzo 2015

don Vittorio Bianchi, parroco di Abbadia Lariana, introduce alla ricorrenza patronale del 10 agosto, che sarà preceduta da una festa contraddistinta da appuntamenti religiosi ma anche conviviali, oltre che da uno spettacolo…

Leggi tutto nell’articolo di Claudio Bottagisi

Giornate Mondiali della Gioventù

Ragazzi GMGMaura, Michele, Elena, Roberto, Francesca, Riccardo, sono alcuni dei componenti il gruppo del nostro Vicariato, che hanno vissuto in prima persona le recenti GMG Giornate Mondiali della Gioventù di Cracovia….

Leggi tutto l’articolo di A. Bottani

I Giochi Olimpici di Rio siano momento di pace e tolleranza

rio

All’udienza generale il Papa ha rivolto un “saluto affettuoso al popolo brasiliano, in particolare alla città di Rio de Janeiro, che ospita gli atleti e gli appassionati di tutto il mondo in occasione delle Olimpiadi” che inizieranno il 5 agosto.

Leggi tutto www.news.va

souvenirs

Con la pubblicità dei souvenirs della Festa di San Lorenzo, presso il Giardino della Parrocchia continuano gli appuntamenti popolari in onore al Patrono della Parrocchia San Lorenzo. Sono momenti aggregativi importanti: offrono occasione d’ incontro gioioso tra persone; esprimono fraternità e comunione, dimensioni essenziali per la vita della Comunità. Non mancano le proposte di piatti tipici locali, cucinati da bravissimi cuochi. A tutti gli avventori il cordiale benvenuto

Cambiate il mondo con Gesù. Prossima Gmg a Panama

gmg palco

Fidatevi di Dio e cambierete il mondo. Nella Messa conclusiva della Gmg di Cracovia in un Campus Misericordiae gremito di giovani di tutto il mondo, due milioni secondo alcuni media polacchi, Francesco lancia, nella sua omelia, la sfida ai giovani per la costruzione di un mondo di pace e di giustizia.

Leggi tutto www.news.va

Il perdono di Assisi

perdono AssisiAll’origine della «Festa del
Perdono» c’é un episodio della
vita di San Francesco. Una notte
del 1216, era immerso nella
preghiera alla Porziuncola….

Leggi tutto

Festa Madonna della Neve

CIMG1081Dal Liber Chronicon di Don Cesare Grisoni (1895) si legge: “Nell’abitato di Borbino trovasi in principio della frazione l’oratorio della Madonna della Neve.  Vi si fa la festa della B. Vergine della Neve il 5 di agosto.

Leggi tutto

Presto il quadro restaurato

Quadro Mdonna in gloriaIl dipinto “La Madonna in gloria con i Santi Lorenzo, Francesco e Filippo Benizi ”
conservato nella nostra chiesa parrocchiale,
è stato oggetto in questi ultimi mesi di attenti interventi di restauro.

Leggi tutto

Francesco ai giovani: lanciatevi nell’avventura della misericordia

GMG Cracovia
Abbiate un cuore misericordioso, lanciatevi nell’avventura della Misericordia, la Chiesa vuole imparare da voi.

Leggi tutto www.news.va

San Giacomo si festeggia il 25 luglio

San Giacomo si festeggia il 25 luglio

SS. Gioacchino ed Anna sui festeggiano il 26 luglio

SS. Gioacchino ed Anna si festeggiano il 26 luglio

Santa Marta si festeggia il 29 luglio

Santa Marta si festeggia il 29 luglio

Pastorale insieme
costruzioniSiamo alla conclusione del periodo delle vacanze. Periodo necessario. Tuttavia – come Chiesa – non possiamo esimerci dalla riflessione e preparazione per gli impegni di crescita che ci aspettano per il prossimo anno. La Parrocchia si rinnova se noi ci rinnoviamo e cominciamo a rimettere in discussione il nostro modo di essere, di pensare, di fare.
Leggi tutto

Dal messaggio di Papa Francesco

logo_it gmg

Carissimi giovani, Gesù misericordioso, ritratto nell’effigie venerata dal popolo di Dio nel santuario di Cracovia a Lui dedicato, vi aspetta.

Lui si fida di voi e conta su di voi ! Ha tante cose importanti da dire a ciascuno e a ciascuna di voi … Leggi tutto

La preghiera per la GMG 2016
logo_it gmg

“Dio, Padre misericordioso,
che hai rivelato il Tuo amore nel Figlio tuo Gesù Cristo,
e l’hai riversato su di noi nello Spirito Santo, Consolatore,
Ti affidiamo oggi i destini del mondo e di ogni uomo”….Leggi tutto


Scarica la Preghiera

Festa S.Lorenzo6 – 7 – 9 – 10
agosto 2016

Nell’ambito di questi giorni  inaugureremo il quadro restaurato di San Lorenzo con i SS. Francesco e Filippo Benizi che verrà benedetto da Frate Andrea Bizzozero, guardiano del Convento francescano di Cermenate. Celebreremo inoltre il 50° anno di Sacerdozio di Mons. Luigi Prandi.

Scarica il manifesto

 

Santa Maria Maddalena

Si festeggia il 22 luglio

S. Maria Maddalena
Leggi tutto

Santa Brigida

Si festeggia il 23 luglio

S. Brigida
Leggi tutto

Ancora stragi

pianto
La Francia di nuovo nell’incubo terrorismo. La tragedia si consuma a Nizza, nella notte della festa nazionale del 14 luglio.
Un tir si scaglia a tutta velocità contro la folla. Il Papa parla di ulteriore manifestazione di follia omicida…

Leggi tutto

Proposta di legge

bersaglio
In questi giorni è stata depositata una proposta di legge, la n. 3890, che mira a reprimere la domanda punendo i clienti delle “lucciole” con multe elevate, con lavori di pubblica utilità e, se recidivi, anche con il carcere.

Leggi tutto

GMG Cracovia 2016

logo_it gmgE’ ormai prossima la grande avventura estiva della Giornata mondiale della gioventù, uno di quegli appuntamenti destinati a rimanere scolpiti nella memoria di migliaia di giovani di tutto il mondo.

Leggi tutto

benedetto

Si festeggia l’11 luglio

San Benedetto da Norcia
Leggi tutto

enrico

Si festeggia il 13 luglio

Sant’Enrico
Leggi tutto

camillo

Si festeggia il 14 luglio

San Camillo de Lellis
Leggi tutto

bonaventura

Si festeggia il 15 luglio

San Bonaventura
Leggi tutto

Identità della Parrocchia

parrocchia
Il Centro di Orientamento Pastorale (Cop) in una lettera aperta indirizzata alla ‘Cara Parrocchia’ afferma alcune verità che mi sembrano utili per una verifica da parte di tutti.
Leggi tutto

Gravi rischi per la salute se si legalizza la cannabis

cannabis
Un’eventuale legalizzazione della cannabis a uso ricreativo porterebbe a gravi rischi di salute, soprattutto per i più giovani.
È l’ammonimento lanciato da Mario Melazzini, Presidente dell’Agenzia Italiana del Farmaco….
Leggi tutto

Il beato Pier Giorgio Frassati tra i giovani del mondo

Frassati a Varsavia
La figura esemplare di Pier Giorgio Frassati, lo studente torinese terziario domenicano e membro della Fuci e dell’Azione Cattolica, proclamato beato da Giovanni Paolo II nel 1990, sarà nuovamente proposta ai ragazzi di tutto il mondo.

Leggi tutto

Europa ha bisogno di cambiamento, unirsi contro i muri

europa
Affrontare con “spirito europeo” le problematiche del nostro tempo, abbattere i muri che dividono i popoli del Vecchio Continente. E’ l’esortazione rivolta da Francesco nel videomessaggio ai partecipanti all’incontro “Insieme per l’Europa”

Leggi tutto www.news.va

A messa perchè…

messa
E’ un dato di fatto che la partecipazione alla Santa Messa festiva e domenicale è diminuita a vista d’occhio…

Leggi tutto

Ancora sul Grest 2016

Logo Grest 2016
Parliamo ancora di Grest per sottolineare ulteriormente l’importanza educativa della proposta oratoriana, proposta che non solo deve continuare, ma essere maggiormente partecipata e sostenuta.
Leggi tutto

 

Animalismo

animalismo
In alcuni libri di scuola dura ancora dopo duemila anni l’inevitabile ironia sull’imperatore Caligola che nominò il proprio cavallo membro del senato romano. E’ noto che così fece non tanto per esaltare l’illustre quadrupede…
Leggi tutto

Dove cercare

libro
Un aiuto per far diventare familiare la
Parola di Dio…
Quando sei …

Leggi tutto

La scorciatoia

quercia

Il padre accompagnò il figlio all’università. Quando vide il piano di studi, scosse la testa in segno di disapprovazione.
Ottenuto un incontro con il preside di Facoltà, gli domandò: ”Mio figlio deve seguire questo programma? Non si può accorciare? Sa com’è, vorrebbe cavarsela in fretta!”.
Leggi tutto

Convegno ecclesiale romano, le dritte del Papa
PAM

All’apertura del Convegno ecclesiale della Diocesi di Roma che ha per tema ‘La letizia dell’amore’ alla luce dell’Esortazione apostolica ‘Amoris laetitia’, il Papa ha sottolineato alcuni punti di riferimento importanti

Leggi tutto

 

Tifiamo tutti insieme per l’Italia

 

euro 2016
Ancora una volta la nostra squadra ci ha regalato una bella vittoria sulla Spagna e si prepara ad incontrare la forte Germania nei quarti di finale.
Vi aspettiamo numerosi in Oratorio per tifare ITALIA
sabato 2 luglio alle ore 21.00
In tanti è più bello. L’unione fa la forza.
images (1)
Leggi l’articolo sul maxischero di Alberto Bottani

luigigonzaga

Si festeggia il 21 giugno

San Luigi Gonzaga
Luigi nasce il 9 marzo 1568 da Ferrante Gonzaga e la piemontese Marta Tana di Santena; e viene battezzato il 20 aprile a Castiglione dello Stiviere.

Leggi tutto

san-gv-3

Si festeggia il 24 giugno

San Giovanni Battista
Nato da famiglia sacerdotale, da Zaccaria ed Elisabetta. Essi erano osservanti di tutte le leggi del Signore e non avevano avuto figli, perché Elisabetta era sterile e ormai anziana.

Leggi tutto

eurosia-monteleone

Si festeggia il 25 giugno

Santa Eurosia
Secondo la tradizione nacque nell’anno 864 dalla nobile famiglia del duca di Boemia, il suo nome era Dobroslava il cui equivalente greco è Eurosia

Leggi tutto

Dopo le unioni civili

 

nodo

 

Ora che la legge sulle unioni civili è entrata in vigore, è giunto il tempo di porci seriamente la domanda sul “dopo”.

Sta di fatto su tale legge che si sono già costituiti due schieramenti…

Leggi tutto

giornata per la carità

Evviva il Grest

smile okSe i numeri contano … allora anche il Grest conta. Da una indagine condotta dalla FOi (Forum Oratori italiani) risultano queste cifre: 8.000 strutture coinvolte, due milioni di bambini e adolescenti iscritti, oltre 350mila volontari e animatori impegnati: ecco l’Oratorio estivo 2016!
Segnaliamo brevemente la buona riuscita della prima gita a Vedano al Lambro presso l’ospitale Sportpark.
Il tempo ci è stato favorevole; l’accoglienza cordiale; le proposte di divertimento molto gradite.
Hanno partecipato in 48 ragazzi e 17 animatori.

Il punteggio della prima settimana di Grest vede:

  1. i Verdi con punti 586
  2. i Rossi con punti 570
  3. i Gialli con punti 543
  4. i Blu con punti 538

Nel complesso il punteggio evidenzia la quasi parità dei gruppi nelle varie gare o prove di abilità. Le sfide saranno ancor più avvincenti la prossima settimana.

Leggi tutto

Vai alla Gallery della gita allo Sportpark

La catechesi del Papa all’Udienza generale: la misericordia è luce

catechesi

Un giorno Gesù, avvicinandosi alla città di Gerico, compì il miracolo di ridare la vista a un cieco che mendicava lungo la strada. Oggi vogliamo cogliere il significato di questo segno perché tocca anche noi direttamente.

Leggi tutto www.news.va

Giornata mondiale per la carità del Papa

papa francesco

Celebreremo questa giornata, in occasione della solennità dei SS. Pietro e Paolo, con la raccolta di quello che viene storicamente chiamato l’Obolo di San Pietro.
Siamo invitati ad offrire il nostro contributo per sostenere il Santo Padre nella sua azione di aiuto ai tanti poveri che a lui si rivolgono.
Leggi tutto

Discorso del Papa al PROGRAMMA ALIMENTARE MONDIALE
PAM
Ringrazio la Direttrice Esecutiva, Signora Ertharin Cousin, per avermi invitato ad inaugurare la Sessione Annuale 2016 della Giunta Esecutiva del Programma Alimentare Mondiale
Leggi tutto www.news.va

Un po’ di chiarezza sul problema immigratorio

immigrazione
Sul problema delle immigrazioni ci sono opinioni differenti. Spesso i mass media sembrano indebolire le nostre capacità di una sintesi critica. Anche nell’ambito ecclesiale v’è scompiglio di opinioni sulla faccenda. Che ci sia una disparità di opinioni in proposito è normale…..
Leggi tutto

Sant'Antonio

Si festeggia il 13 giugno

San Antonio di Padova
Fernando di Buglione nasce a Lisbona il 1195. A 15 anni è novizio nel monastero di San Vincenzo, tra i Canonici Regolari di Sant’Agostino.
Nel 1219, a 24 anni, viene ordinato prete.

Leggi tutto

Proposte di divertimento Grest

CatturaDue sono le proposte di divertimento in programma durante il Grest di quest’anno.

Venerdì 17 giugno a Vedano al Lambro presso lo Sportpark

Venerdì 24 giugno a Milano all’Acquatica Park

Scarica il modulo di adesione

san bernardo

Si festeggia il 15 giugno

San Bernardo di Mentone
Dal 1923 è patrono degli alpinisti, ha dato il suo nome a due celebri passi alpini e anche alla simpatica razza canina dotata di botticella per il salvataggio in montagna.

Leggi tutto

Corso di aggiornamento

haccpIl sistema HACCP analizza i possibili pericoli verificabili in ogni fase del processo produttivo e nelle fasi successive come lo stoccaggio. In altri termini questo controllo si prefigge di monitorare tutta la filiera del processo di produzione e distribuzione degli alimenti. E’ essenziale ai collaboratori nelle le mescite alle varie feste. Appuntamento in Oratorio venerdì 17 giugno alle ore 20.30

Con la lingua dei segni

giubileo ammalati

da “L’Osservatore Romano” del 10 giugno 2016

Ci saranno anche ragazzi con sindrome di Down e con deficit intellettivi, insieme a un diacono non udente, tra i ministranti che domenica mattina 12 giugno, alle 10.30, saranno accanto a Papa Francesco in piazza san Pietro per la messa del giubileo degli ammalati e delle persone disabili.
Leggi tutto l’articolo

La batteria del cristiano per fare luce è la preghiera

luce
La batteria del cristiano per fare luce è la preghiera. Il Pontefice ha ammonito i cristiani dal diventare sale insipido ed ha aggiunto che bisogna vincere la tentazione della “spiritualità dello specchio” per cui si è più impegnati ad illuminare se stessi che a portare agli altri la luce della fede.

Leggi tutto www.news.va

Il navigatore e i quattro guai

 

beatitudini

Se le beatitudini sono «il navigatore per la nostra vita cristiana», ci sono anche le «anti-beatitudini» che sicuramente ci faranno «sbagliare strada»: è dall’attaccamento alle ricchezze, dalla vanità e dall’orgoglio che ha messo in guardia Francesco indicando nella mitezza, che non va confusa certo per «sciocchezza», la beatitudine sui cui riflettere di più.
Leggi tutto www.news.va

 

Videomessaggio per la rete mondiale di preghiera – Solidarietà in città

solitudine
«Perché gli anziani, gli emarginati e le persone sole trovino, anche nelle grandi città, opportunità di incontro e di solidarietà». È l’intenzione universale proposta da Francesco per il mese di giugno

Leggi tutto www.news.va

Rischiate per il vostro gregge per non perdere nessuno

giubileo sacerdoti
Cercare, includere, gioire. Sono i tre punti intorno ai quali è ruotata l’appassionante omelia di Papa Francesco nella Messa in Piazza San Pietro che ha concluso il Giubileo dei Sacerdoti.

Leggi tutto www.news.va

A margine del Battesimo

battesimo
Quando nasce un bambino è sempre un avvenimento di gioia per la famiglia, alla quale sono in tanti ad unirsi, compresa la Chiesa, la Parrocchia.
Anche per questo da tempo suoniamo le campane a festa quando ci viene annunciata la nascita.
Leggi tutto

Pillole di Saggezza

paghettaLa paghetta
(Da ‘il Settimanale della Diocesi’)

Uno dei principali quotidiani inglesi, il Guardian, ha deciso di stilare l’ennesimo decalogo per insegnare ai bambini come gestire la paghetta, ma leggendolo è chiaro che in realtà il bersaglio sono i grandi: i bambini vi guardano, anche quando spendete. E allora attenzione a cosa si compra…
Leggi tutto

Una missiva di Piergiorgio Frassati

Logo Grest 2016
Coraggio ragazzi ecco le beate vacanze! Un antico proverbio dice che ‘chi ben comincia è già a metà dell’opera’. Giusto! Eccovi il Grest per cominciare bene le vostre vacanze. Buona partenza. Vi seguirò con attenzione dal Cielo. frassati
Leggi tutto

avviso
L’ Organo direttivo dell’Associazione NOI alla notifica del mancato arrivo delle tessere per l’anno 2016 ci ha comunicato che probabilmente le nostre tessere sono state smarrite durante la spedizione. Ci ha assicurato comunque che coloro che hanno attuato o rinnovato l’adesione alla Associazione sono iscritti all’Albo dei Soci. L’occasione ci torna propizia per ringraziare tutti coloro che sostengono anche in tale modo l’Oratorio.

Il cristiano serve subito e con gioia, non fa la faccia storta

omelia Papa

Se “imparassimo il servizio e ad andare incontro agli altri”, come “cambierebbe il mondo”. Il Papa ha dedicato la sua riflessione alla Madonna, nel giorno conclusivo del Mese mariano.
Leggi tutto www.news.va

Ristabilire la comunicazione

Dio a modo mio

Sono apparsi in questi giorni su ‘Avvenire’ due articoli a cura di Paola Bignardi che hanno come contenuto la fede dei giovani. Con Rita Bichi, la Bignardi ha condotto un’indagine per l’Istituto Toniolo. Tale ricerca è confluita in un libro dal titolo “Dio a modo mio”: giovani e fede in Italia. Ed. Vita e Pensiero.
Leggi tutto

A Roma verrà celebrato dal 1° al 3 giugno il Giubileo dei Sacerdoti e Seminaristi.

ritiro col papaIl Papa giovedì 2 predicherà tre meditazioni (ore 10.00 – 12.00 – 16.00) in San Paolo, San Pietro e San Giovanni.

“A immagine del Buon Pastore, il prete è uomo di misericordia e di compassione, vicino alla sua gente e servitore di tutti.”  Papa Francesco

Le riflessioni potranno essere ascoltate da tutti in diretta da Tv2000.

sscorpo
Ovvero “Corpus Domini”.
Si vuole celebrare e riaffermare la fede nella presenza reale di Gesù nell’Eucarestia.
La festa fu estesa a tutta la Chiesa nel 1264 da Papa Urbano IV, anche sotto la spinta del miracolo di Bolsena. La festa ricorda l’importanza della adorazione di Gesù presente nell’Eucarestia, ma nel contempo si vuol ricordare che questo sacramento nella sua istituzione ci è stato consegnato quale nostro cibo, alimento. Espressione solenne del culto eucaristico è la processione che da noi da tempo non si effettua più.

sacratissimo
La festa fu introdotta nel calendario liturgico, non senza contrasti, a metà del 1700. La si celebra con un duplice intento: riparare i peccati che si commettono ed esprimere la gioia per le grandi opere dell’amore di Cristo per noi. Santa Margherita Maria Alacoque (1647 – 1690) ebbe da parte del Sacro Cuore importanti rivelazioni, tra queste quelle di propagare la devozione e di far istituire la relativa festa. Il cuore umano di Gesù, trafitto per i nostri peccati, è il segno del suo infinito amore.

visitazione

Il mese che la devozione popolare cristiana vuole dedicato in particolare al culto della Madre di Dio si chiude con la festa liturgica che ricorda il secondo «mistero gaudioso».
Maria vergine andò sollecita dalla cugina Elisabetta per offrire i servizi che una giovane donna può compiere per una donna anziana, che attende di diventare madre. La festa della «Visitazione» è stata celebrata dai Francescani fin dal secolo XIII. Papa Bonifacio IX la introdusse nel calendario universale della Chiesa. L’Eucaristia, mentre celebra il fatto della visita di Maria alla cugina Elisabetta, attua la incessante «visita» di Dio alla sua Chiesa e alla nostra assemblea, per fare di ognuno un «portatore di Cristo».

Summit umanitario: ascoltiamo il grido di chi soffre

summit

Non ci deve essere una famiglia senza casa, nessun rifugiato senza un’accoglienza, nessuna persona senza una dignità, nessun ferito senza cure, nessun bambino senza un’infanzia, nessun giovane senza un futuro, nessun anziano senza una dignitosa vecchiaia. A chiederlo è Papa Francesco al segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon,
Leggi tutto www.news.va

Comunicare oggi con la presenza di Mons. Bruno Fasani

serata” Non è la tecnologia che determina se la comunicazione è autentica o meno, ma il cuore dell’uomo e le sue capacità di usare bene i mezzi a sua disposizione”.
Sono parole di Papa Francesco ed in questo contesto l’Oratorio Frassati ha ospitato, sabato 11 giugno 2016,   mons. Bruno Fasani, esperto di divulgazione con la conferenza ” “Comunicare oggi dalla immediatezza, attraverso le nuove tecnologie, all’isolamento. Il nuovo corso di Papa Francesco”.
L’evento ha avuto grande successo con l’affluenza notevole di un pubblico interessato e partecipativo.
Don Bruno ha confermato di essere grande personaggio ma soprattutto un’ottimo sacerdote ed una bella persona.
La serata è stata inoltre allietata dall’esibizione del Coro “Lo Scricciolo” di Cameri.

Leggi l’articolo sulla serata
Gallery

Don Angelo Innocenti


don angelo innocenti
Sabato 11 giugno don Angelo verrà consacrato sacerdote dal nostro Vescovo Mons. Diego Coletti nella cattedrale di Como. Siamo contenti per questo grande dono della benevolenza del Signore verso la sua Chiesa. Vogliamo con molta semplicità ringraziare don Angelo per quanto ha fatto tra noi in Oratorio e soprattutto lo vogliamo ricordare nella preghiera perché possa essere un prete santo e possa fare tanto bene a tutti coloro che verranno affidati alla sua cura pastorale. Auguroni di cuore don Angelo, che il Signore ti accompagni sempre!
Leggi tutto

Il Papa all’Angelus prega per Vertice mondiale umanitario ad Istanbul.

angelus

Papa Francesco, nella Festa della Santissima Trinità, invita all’impegno quotidiano di “comunione”, “consolazione” e “misericordia”, specie verso l’umanità ferita da “ingiustizia”, “sopraffazione”, “odio” e “avidità”. Poi una preghiera speciale per l’avvio ad Istanbul del primo Vertice umanitario mondiale, cui prenderà parte una delegazione vaticana.

Leggi tutto www.news.va

La Madonna di Caravaggio

 

Madonna di CaravaggioIl 26 maggio 1432 Giovannetta è intenta a raccogliere erba sul prato Mazzolengo.
D’un tratto le appare innanzi una regale Signora che, dopo averla rassicurata e confortata, l’invita ad inginocchiarsi per raccogliere un grande annunzio.

Leggi tutto

Maria Ausiliatrice

Maria Ausiliatrice

 

Il nostro tempo ci appare complesso e difficile. In realtà se guardiamo alla storia di Maria non facciamo fatica a cogliere che i suoi tempi erano tempi ugualmente difficili. Maria, donna forte, dalla fede temprata, madre sollecita e guida coraggiosa.

Leggi tutto

A proposito di Grest

Logo Grest 2016

Il viaggio parla della vita, dice come sia possibile fissare una meta e camminare con determinazione, a volte anche con fatica, al solo scopo di raggiungerla. Durante l’Oratorio estivo 2016 ci metteremo in cammino, senza paura degli ostacoli, sapendo fidarci di Dio.  Leggi tutto

Santissima Trinità

La salvezza è vista come opera del Padre, del Figlio e dello Spirito santo ed è per questo che ogni preghiera cristiana e ogni celebrazione è sempre in nome loro. Riconosciamo grati la grandiosa opera salvifica delle Persone della Trinità.

La conclusione dell’anno di Catechismo

 

bimbi
Gli incontri settimanali per il Catechismo si concluderanno giovedì 26 maggio con l’incontro per tutti in chiesa alle ore 15.00.

Leggi tutto

Le orme dei piedi

ormeDomenica 22 maggio durante la Santa Messa della Comunità delle ore 10.30 parteciperemo al rito cosiddetto della presentazione dell’ “orma del proprio piede ”da parte dei bambini della 2° Primaria.

Leggi tutto

don Allevi

camminata

21 maggio 2016 ore 20.45
Ritrovo al campo sportivo dell’Oratorio Sacro Cuore di Mandello
Scopo: sostenere il Centro di Sanità e Sviluppo San Luca a Bimengué in Cameroun in ricordo di don Gianni Allievi.

«Con Maria, questo cammino sia simbolo della nostra vita»

A Milano il 13 maggio 2016 il cardinale Scola ha presieduto la Processione mariana con la statua della Madonna di Fatima, a 99 anni dalla prima apparizione della Vergine ai tre pastorelli. Oltre tremila i fedeli che hanno seguito il cammino nella preghiera e nella meditazione per le vie di Milano. Era presente anche una delegazione della nostra Parrocchia guidata da don Vittorio.  Leggi tutto su www.chiesadimilano.it

Twitter Papa Francesco“ Non è la tecnologia che determina se la comunicazione è autentica o meno, ma il cuore dell’uomo e la sua capacità di usare bene i mezzi a sua disposizione. Le reti sociali sono capaci di favorire le relazioni e di promuovere il bene della società ma possono anche condurre ad un’ulteriore polarizzazione e divisione tra le persone e i gruppi ”.

Sabato 11 giugno 2016 alle ore 21.00 in Oratorio parlerà sul tema “Comunicare oggi” Mons. Bruno Fasani

50ma Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali

gp3-it

 


Scarica il discorso del Santo Padre


checkin

Siamo pronti per la partenza

Partiremo alle ore 14.30 di Lunedì 13 giugno e concluderemo il viaggio Venerdì 24 giugno 2016.

Hai già fatto il Check-In ?

 

Missionario è uno che “brucia” la vita per Gesù

papa missionarioLa docilità alla voce dello Spirito, che spinge a “bruciare” la vita per l’annuncio del Vangelo anche nei posti più lontani. È questa la caratteristica di fondo di ogni donna e uomo che sceglie di servire la Chiesa andando in missione. Un aspetto sul quale Papa Francesco ha riflettuto
Leggi tutto

 

Che bella cosa che abbiamo vissuto

croce

Vogliamo condividere con tutta la Comunità la gioia che abbiamo provato nelle celebrazioni della S. Cresima e della Prima Comunione.
Un grazie speciale a tutte le persone che hanno collaborato a rendere questi momenti belli ed intensi: nei nostri cuori rimarrà sempre vivo il nostro primo incontro con Gesù. Ringraziamo di cuore i nostri “Compagni di Preghiera” che ci hanno accompagnato in questi mesi di preparazione ai Sacramenti.
I Ragazzi di 5a Elementare

Cento anni delle apparizioni

Fatima

Incominciano quest’anno le celebrazioni in ricordo dei cento anni delle apparizioni di Maria a Fatima.
Per l’Italia iniziano a Milano presso la Parrocchia di San Giuseppe della Pace dal 07 al 15 maggio.
Abbiamo come Comunità una particolare devozione verso la Madonna pellegrina di Fatima. L’abbiamo ospitata per ben due volte.
Saremo presenti con alcuni rappresentanti della Parrocchia alla solenne processione serale aux flambeaux il 13 maggio.

Con la forza del Rosario: un’esperienza strana…ma efficace
MCMartina_photo

Intervista su youtube a Maria Chiara Martina

«Di fronte a tanti suicidi, a tante vite sacrificate da un’economia senza cuore, non possiamo restare indifferenti. Ma come spezzare la dinamica della disperazione, ridare coraggio, spingere lo sguardo oltre l’ostacolo giocandoci tutte le carte a nostra disposizione?».
Nasce così ‘Impresa orante’, la rete di preghiera per il mondo del lavoro lanciata dalla torinese Maria Chiara Martina.
Leggi tutto

Il Premio Carlo Magno: sogno un nuovo umanesimo europeo

RV15437_LancioGrandeSogno un’Europa madre di nuove vite, che non consideri “delitto” un migrante”, che non scarti poveri, anziani e malati, che non pensi ai suoi cittadini come a numeri ma guardi i loro “volti”. In definitiva, a un’Europa “famiglia di popoli”. Leggi tutto

50° Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali

testata
8 maggio 2016

Siamo chiamati a comunicare da figli di Dio con tutti, senza esclusione. Lo ricorda Papa Francesco nel Messaggio per la 50ª Giornata mondiale delle comunicazioni sociali. “Comunicazione e Misericordia: un incontro fecondo” è il tema della Giornata.


Leggi tutto

Sulle vie di Dio
Confessione_3

Da ‘il Settimanale della Diocesi di Como’ n. 17 del 30 aprile 2016     Articolo di don Angelo Riva

Bravo prete, don Giulio.
Comprensivo con tutti, ma senza dimenticare che la prima carità è la verità: se no anche la misericordia diventa inganno e bugia. Attaccato alla sana dottrina, ma ricordando che il sabato è per l’uomo, non il contrario. E’ molto umano – dicono di lui – ma lui resta consapevole che solo Cristo rivela fino in fondo che cosa sia davvero “umano”. Don Giulio sa che gli insegnamenti della Chiesa non sono pietre da scagliare addosso alla gente.
Leggi tutto

Il percorso dell’Iniziazione Cristiana

 

1 com 2016Con i ragazzi della classe 5a di quest’anno abbiamo fatto per la prima volta la celebrazione unitaria dei Sacramenti della Iniziazione Cristiana.
Cresima (sabato 30 aprile) ed Eucaristia (domenica 1° maggio).  Leggi tutto

Il Battesimo: un dono necessario

battesimo

Sul Battesimo «si fonda la nostra stessa fede», è il Sacramento che «ci innesta come membra vive in Cristo e nella sua Chiesa» ha detto il Santo Padre. Che poi ha voluto raccogliere come una provocazione: «Può nascere in noi una domanda: ma è davvero necessario il Battesimo per vivere da cristiani e seguire Gesù?»

Leggi tutto

Grande vendita di torte

torte

Sabato 7 e domenica 8 maggio sul Sagrato della Chiesa grande vendita di torte in favore dell’Asilo Infantile.

Vi aspettiamo numerosi

 

La pratica del Rosario

 

santo rosario coronaNon possiamo negarlo: la pratica del Rosario è disattesa. Una volta era di casa ora non lo è più. Inutile dire, rassegnati, che i tempi sono cambiati. Dobbiamo ricuperare questa pratica!
Papa Francesco affida alla recita del Rosario due grazie: quella della evangelizzazione e quella della pace.
Leggi tutto

Corso Animatori

In preparazione all’estate ormai alle porte, per rispolverare e per scoprire la bellezza dell’essere animatori in Oratorio … Per prepararci ed organizzare al meglio gli appuntamenti del Grest e dei campi estivi…

Scarica il calendario degli appuntamenti

Il profitto non prevalga sui diritti di chi è colpito da malattie rare

Papa malattie rare

Nessuno resti indifferente a quanti sono colpiti dalle malattie rare, il profitto non prevalga sul diritto delle persone ad essere curate: è questo, in sintesi, quanto ha detto Papa Francesco incontrando i partecipanti al Convegno sulla medicina rigenerativa promosso in Vaticano dal Pontificio Consiglio della Cultura. Leggi tutto

Udienza Generale del 27 aprile 2016
udienza generale

Udienza generale del 27 aprile 2016

Chi crede ha compassione
Papa Francesco, oggi all’udienza generale, ha svolto la sua catechesi sulla parabola del buon samaritano (cfr Lc 10,25-37). Leggi tutto

“Non c’è più religione”

icona
Viene spontaneo il detto guardando le nostre Comunità. E’ evidente che continua una fede cristiana frutto di usanze, di tradizione, di abitudini.
Leggi tutto

Omelia del 24 aprile

papa francesco


“La felicità non si commercia, non è una app da scaricare sul telefonino”

Giubileo dei Ragazzi e delle Ragazze –
«Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli, se avete amore gli uni per gli altri» (Gv13,35).

Leggi tutto

La giornata del Papa a Lesbo

EPA2034283_ArticoloRagazzi che lezione!
Il Papa a Lesbo sembra dire all’Europa qualcosa di semplice: la direzione presa con il vertice Ue -Turchia, il respingimento di profughi e migranti dalla Grecia alla Turchia nell’operazione “uno a uno”, non va nella direzione giusta per un Continente che si vuole terra del diritto e della accoglienza.
Ascolta la cronaca della giornata

 

 

aborto e coscienza
Non è l’Unione Europea, è il Consiglio d’Europa di Strasburgo (47 Stati che hanno firmato un trattato) che ha parzialmente accolto il reclamo relativo alla pratica applicazione delle norme italiane sull’obiezione di coscienza in materia di aborto.

Leggi tutto

Preghiera per le Vocazioni

vocazioni17 aprile 2016 – 53° Giornata mondiale di preghiera per le Vocazioni

Il Messaggio del Papa parte da un desiderio: che tutti i battezzati possano sperimentare la gioia di appartenere alla Chiesa e riscoprire che ogni vocazione cristiana nasce in seno al popolo di Dio e sono doni della divina misericordia.


Leggi tutto

La preghiera per le Vocazioni

La Santa Cresima 2016

DSC_1715Domenica 10 aprile 2016  Don Ivan Salvadori ha impartito il Sacramento della Santa Cresima a 21 nostri ragazzi.

Vai all’articolo
Vai alla Gallery

 

ora di religione
Di nuovo il tentativo di sopprimere dalla scuola pubblica l’insegnamento religioso cattolico.
Si è tornati a proporre l’introduzione, sotto diverse forme nella scuola pubblica, dello studio della storia delle religioni, del fatto religioso, sostenendo che questa “svolta” gioverebbe alla laicità dello Stato e della scuola

Leggi tutto

Auto da rally e il rombo dei motori. “Ciao, Michy”

26“Signore, fa’ che i suoi sogni possano essere i nostri sogni, che le sue passioni possano essere le nostre passioni, che le sue emozioni siano le nostre emozioni, che  il suo sorriso sia lo specchio della sua anima sui nostri volti… Ciao Michy, sarai sempre con noi. I tuoi amici”.
Abbadia Lariana ha dedicato la prima domenica di aprile a Michele Barra. Una giornata tutta per Michy, che aveva una grande passione per i motori e in particolare per quelle auto che domenica si sono fatte ammirare sul lungolago e che hanno poi sfilato nel tratto compreso tra Linzanico e Crebbio, con oltre 100 piccoli (e grandi) “navigatori”
Leggi tutto

 

divina misericordiaFesta della Divina Misericordia
voluta da Gesù e confermata da San Giovanni Paolo II il 30 aprile 2000.
Desidero che la Festa della Misericordia sia di riparo e di rifugio per tutte le anime specialmente per i poveri peccatori. In quel giorno sono aperte tutte le viscere della Mia misericordia, riverserò tutto un mare di grazie sulle anime che si avvicinano alla sorgente della Mia Misericordia.
Leggi tutto

universitàRicordando che “i nostri giovani sono generosi e che non si tirano indietro di fronte alle sfide e ai cambiamenti”, il Messaggio sulla Presidenza della Cei per la 92ª Giornata per l’Università Cattolica del Sacro Cuore, evidenzia che “hanno bisogno però di essere sostenuti e incoraggiati, di sentire l’affetto e la vicinanza di tutti coloro che credono e hanno fiducia in loro. La Comunità ecclesiale con le sue istituzioni formative ha una grande responsabilità verso le nuove generazioni ed è chiamata a declinare la crescita umana con una visione integrale della persona alla luce dei valori cristiani e dell’esperienza di fede che scaturisce dall’incontro con Cristo.  Leggi tutto

Nuove panche

pancachiesa borbino
Da tempo si attendeva la necessaria sistemazione dei banchi della Chiesa .

Avremo nuove panche con possibilità di dedicarle ai propri cari.

Per le tutte le informazioni rivolgersi al Parroco

Le Giornate Eucaristiche

giornate eucaristicheAnche nella nostra Parrocchia, ogni anno vengono celebrate le “Giornate Eucaristiche” chiamate anche “Quarantore”. Che cosa sono e qual è l’origine all’interno della Chiesa Cattolica? Sono manifestazioni del culto eucaristico. Nei secoli passati, come ci racconta la storia, erano considerate un tempo di rinnovamento spirituale e sociale, di preghiera e di penitenza, di comunione tra il clero e il popolo, tra i ricchi e i poveri, tra superiori e sudditi.

Leggi tutto

L’augurio del Papa

PapaChe grande gioia per me potervi dare questo annuncio: Cristo è risorto! Vorrei che giungesse in ogni casa, in ogni famiglia, specialmente dove c’è più sofferenza, negli ospedali, nelle carceri… Soprattutto vorrei che giungesse a tutti i cuori, perché è lì che Dio vuole seminare questa Buona Notizia: Gesù è risorto, c’è la speranza per te, non sei più sotto il dominio del peccato, del male! Ha vinto l’amore, ha vinto la misericordia! Sempre vince la misericordia di Dio!

Leggi tutto

Giovedì Santo

giovedì

Il Giovedì Santo inizia con la Messa del Crisma, celebrazione che si svolge al mattino e che, soprattutto per i sacerdoti, riveste una importanza notevole. Infatti, durante questa celebrazione non vengono solo benedetti gli oli santi, ma vengono anche rinnovate le promesse sacerdotali. Ogni Vescovo presiede questa celebrazione nella propria cattedrale, cui sono invitati a partecipare tutti i presbiteri. Nel pomeriggio del Giovedì Santo, con la Messa vespertina ‘nella Cena del Signore’, iniziano ufficialmente i riti del Triduo Pasquale. Durante questa liturgia si compie il tradizionale rito della “lavanda dei piedi”, ricordando appunto l’ultima cena di Gesù e, soprattutto, l’istituzione dell’Eucaristia.

Venerdì Santo

venerdì

Il Venerdì Santo, giorno in cui si ricorda la crocifissione, morte e deposizione di Gesù, si svolge una “azione liturgica” e l’adorazione della Croce. In questo giorno e nel giorno seguente (Sabato Santo), la Chiesa, per antichissima tradizione, non celebra l’Eucaristia. Nelle ore pomeridiane ha luogo la celebrazione della Passione del Signore. Si commemorano insieme i due aspetti del mistero della croce: la sofferenza che prepara la gioia di Pasqua, l’umiliazione e la vergogna di Gesù da cui sorge la sua glorificazione. Alla sera del Venerdì Santo si celebra tradizionalmente la “Via Crucis ”. E’ giorno di penitenza, digiuno e astinenza.

Sabato Santo

sabato

Il Sabato Santo è un giorno “a-liturgico”, cioè privo di liturgie. Non si compie nessuna celebrazione, se non alla sera la grande Veglia pasquale, che Agostino definiva “la madre di tutte le Veglie ”. Caratteristica delle celebrazioni del Triduo è che sono organizzate come un’unica Liturgia; infatti la Messa in Coena Domini non termina con l’ ite missa est (”la Messa è finita”), bensì in silenzio; l’Azione liturgica del Venerdì non comincia con l’usuale saluto e con il segno della Croce e termina anch’essa senza saluto, in silenzio; infine la solenne Veglia comincia in silenzio e termina finalmente con il saluto finale. Il Triduo Pasquale costituisce pertanto un’unica solennità, la più importante di tutto l’Anno liturgico; dal Gloria della Messa del Giovedì a quello della Veglia le campane devono stare in silenzio; anticamente anche gli strumenti musicali dovevano tacere il Venerdì e il Sabato Santo, fino alla Veglia Pasquale.

La Benedizione dei rami di ulivo

DSC_1374Anche ad Abbadia la Domenica delle Palme ha aperto di fatto le celebrazioni della Settimana Santa. Nella nostra chiesa domenica 20 marzo si è rinnovato il rito della benedizione dei rami di ulivo.
La messa festiva della comunità è stata preceduta dalla “processione delle palme” che dal giardino parrocchiale ha raggiunto la vicina chiesa di San Lorenzo, guidata dal nostro parroco, il quale ha invitato i fedeli a riflettere sul mistero della morte e risurrezione di Cristo.
Don Vittorio ha quindi sollecitato la partecipazione del maggior numero possibile di fedeli al triduo pasquale di giovedì, venerdì e sabato prossimi, “la più importante solennità dell’anno e cuore della liturgia in quanto memoriale dell’essenza della fede in Gesù morto e risorto”.
Vai alla Gallery

venerdì santo

Buona Pasqua

La Via Crucis Vicariale

via crucis

Preghiera di Papa Francesco per il Giubileo
Signore Gesù Cristo,
Tu ci hai insegnato a essere misericordiosi come il Padre celeste e ci hai detto che chi vede Te vede Lui.
Mostraci il tuo volto e saremo salvi

Leggi tutto

Il prete-mago dà spettacolo: “Apprezzate la magia della vita”

Il prete-mago dà spettacolo: “Apprezzate la magia della vita”

E’ finita con una… nevicata. E con l’inchino e il grazie del mago Sales al pubblico che domenica 28 febbraio ha assistito all’Oratorio “Pier Giorgio Frassati” di Abbadia Lariana allo spettacolo messo in scena non da un prestigiatore come ce ne sono tanti ma da un prete-mago capace di far divertire e di far sorridere. E di regalare sogni non soltanto ai più piccoli ma anche agli adulti.

Leggi tutto

Marco Impagliazzo
Professore ordinario di Storia contemporanea all’Università per Stranieri di Perugia e
Presidente della Comunità di Sant’Egidio

A questo link è possibile rivedere la videoconferenza di mercoledì 24 febbraio 2016 sul tema
Il rapporto Chiesa-mondo nel magistero di Papa Francesco
Centro socioculturale

La Benedizione Pasquale delle famiglie

Benedizione

Don Vittorio ha terminato la benedizione pasquale delle famiglie bussando a 1.376 nuclei.

Ha incontrato 699 famiglie o aggregazioni varie (ditte, negozi, uffici, luoghi di incontro …)

Ora rimane disponibile all’incontro, pur breve di preghiera, di coloro che per vari motivi non hanno potuto essere presenti.

e-mail: vittorio.bianchi@diocesidicomo.it

 

I premi potranno essere ritirati in casa parrocchiale entro la
fine del mese di marzo.

L’ Oratorio ringrazia di cuore per la solidarietà e la simpatia dimostrata

Visitate le pagine dedicate alla Festa di Santa Apollonia ed al Carnevàa de la Badia 2016, troverete le gallery con tutte le fotografie.

Ecco la lista dei biglietti vincenti

La Porta Santa di Casa

Porta Santa di Casa

Abbiamo già visto che la Porta Santa è una nota peculiare del Giubileo, soprattutto di questo Giubileo con il quale il Papa vuole sottolineare che la misericordia deve diffondersi veramente verso ogni persona e in ogni luogo….
E così il pensiero è arrivato alla porta delle nostre case, piccole chiese domestiche, dice il Concilio, che, quindi, perché no, in questo anno della Misericordia possono diventare Porte Sante.
Leggi tutto